Mondiali di Volley Polonia 2014: l'Italia saluta con una vittoria per 3-1 sull'Australia

Gli azzurri chiudono il Mondiale al 13° posto.

L'Italia chiude i Mondiali di volley maschile in Polonia con un tredicesimo posto che nessuno alla vigilia avrebbe pronosticato, visto che da anni siamo ormai abituati a vedere gli azzurri tra le prime quattro squadre del mondo. Almeno Birarelli e compagni hanno chiuso in bellezza con una vittoria per 3-1 contro la mediocre Australia, anche se pure in questo caso sono riusciti a regalare un set agli avversari.
Ora Berruto e i suoi ragazzi torneranno in Italia dove comincerà un processo di recupero di questa squadra che ci ha regalato molte soddisfazioni, ma un'enorme delusione a questi Mondiali.

22:23 - Con il muro di Kovar finisce il mondiale dell'Italia che batte l'Australia per 3-1 (25-23, 25-13, 21-25, 25-18).

22:23 - Smith sbaglia il servizio e l'Italia guadagna sei match-point.

22:22 - Black-out per l'Italia che subisce tre punti e Berruto deve chiamare time-out.

22:20 - Anzani segna il 23-15.

22:20 - Bel pallonetto di Sabbi, 22-14.

22:19 - L'Australia recupera due punti, 21-14 per l'Italia.

22:16 - Con Sabbi si va sul 20-11.

22:14 - L'Italia allunga sul 18-10 e Uriarte chiama il time-out.

22:12 - L'Australia recupera due punti, poi Carrol sbaglia il servizio e si va al secondo time-out tecnico con l'Italia in vantaggio 16-10.

22:10 - Ancora Kovar per il 14-7.

22:08 - Con Kovar si va sul 12-6. Uriarte chiama il time-out.

Time-out Australia

22:07 - L'Italia si porta sul 10-6.

22:05 - Con un ace di Sabbi l'Italia va al time-out tecnico sull'8-5.

22:02 - Kovar, poi Carroll, 4-4.

22:01 - Vettori invade, 3-3. Entra Sabbi al suo posto.

22:00 - A segno Kovar, poi Travica con un ace, 3-1.

21:59 - Comincia il quarto set, subito un errore dell'Australia, 1-0 per l'Italia, poi Mote pareggia.

21:55 - E niente, serve il quarto set, l'Australia vince il terzo 25-21.

21:55 - L'Australia guadagna tre set-point, 24-21.

21:53 - Errore in attacco dell'Italia, poi murato Lanza, 23-21 per l'Australia. Berruto chiama il time-out.

21:52 - Muro di Birarelli, 21-21. Uriarte chiama il time-out.

21:51 - Lanza accorcia, 20-21.

21:49 - Murato Buti, 21-19 per i Volleyroos, Berruto chiama time-out.

21:48 - Buti pareggia 19-19, poi Kovar sbaglia la battuta, 20-19 Australia.

21:47 - Gli azzurri pareggiano 18-18. Buti si è preso una pallonata in faccia.

21:46 - A segno Vettori, ma l'Australia mantiene il +2, 18-16.

21:45 - Al rientro in campo l'Australia trova il break, 17-15.

21:43 - Si va al secondo time-out tecnico con l'Australia avanti 16-15. Serve dare un'accelerata.

21:42 - Mote per la nuova parità 15-15.

21:42 - Lanza firma un nuovo sorpasso, 15-14.

21:40 - Sorpasso azzurro sul 13-12, poi però Travica non riesce a chiudere lo scambio e l'Australia pareggia 13-13.

21:39 - Lanza pareggia 12-12.

21:39 - Kovar sbaglia il servizio, 12-11 per l'Australia.

21:37 - Pasticcio di Buti e Kovar a muro (cioè di fatto neanche ci arrivano a murare), 10-10.

21:37 - Muro di Buti per il 10-9.

21:36 - Con Kovar si resta in parità, 9-9.

21:34 - Tom D-P porta l'Australia in vantaggio 8-7 al primo time-out tecnico.

Time-out tecnico

21:33 - Si procede punto a punto, 7-7.

21:31 - Vettori per il 5-5.

21:30 - Ancora Buti per il 4-4.

21:30 - Buti per il 3-3.

21:29 - Ace di Carroll, 2-2.

21:28 - Azione confusa, ma Kovar va a segno a muro, 2-1. La panchina australiana si becca un cartellino giallo.

21:27 - A segno Kovar per l'1-1.

21:27 - Il primo punto del terzo set è dell'Australia, 1-0.

21:26 - Comincia il terzo set di Italia-Australia.

21:16 - Con un errore di Edgar si chiude il secondo set sul 25-14 per l'Italia. Ora ci sono dieci minuti di pausa.

21:13 - Con Kovar l'Italia vola sul 23-13, +10.

21:10 - Con un ace di Buti l'Italia si porta sul 18-10 e Uriarte chiama il time-out.

21:08 - Si va al secondo time-out tecnico con l'Italia in vantaggio 16-10.

21:06 - L'Australia recupera due punti, 13-8 ora per l'Italia.

21:04 - Lanza difendendo va a segno, poi ace di Birarelli per il 13-6. Uriarte chiama il time-out.

21:03 - Vettori per l'11-6.

21:02 - Mote mantiene il -4, 9-5 Italia.

21:00 - Lanza porta l'Italia al primo time-out tecnico sull'8-4.

20:59 - Errore in attacco di Passier, poi Lanza e Birarelli murano Edgar, 7-3 Italia.

20:58 - L'Italia riesce a restare sul +2, 5-3.

20:55 - A segno Vettori, 2-0.

20:55 - Comincia il secondo set e il primo punto è di Birarelli.

20:51 - Edgar sbaglia l'attacco e l'Italia vince il primo set 25-23.

20:50 - L'Australia si porta sul 23-22, poi sbaglia la battuta, Parodi mura Edgar e guadagna un set-point, 24-23.

20:47 - Kovar segna il 22-20.

20:46 - L'Australia si riporta a -1, 21-10 per l'Italia ora.

20:45 - L'Italia riesce a mantenersi sul +3, 21-18.

20:43 - L'Australia recupera tre punti e sul 18-15 Berruto chiama il time-out.

20:41 - L'Italia fa un un altro punto e Uriarte chiama time-out. Al rientro in campo ancora un punto azzurro, 18-12.

30:38 - Con Lanza si va al secondo time-out tecnico sul 16-12.

Secondo time-out

20:36 - Con Vettori l'Italia si porta sul 13-10.

20:35 - Invasione di Travica, 11-10.

20:34 - Due punti consecutivi per l'Italia che si porta sull'11-9 e Uriarte chiama il time-out.

20:34 - Errore in battuta anche per l'Australia, poi muro di Buti, 9-9.

20:33 - Lanza sbaglia il servizio, 7-9.

20:33 - A segno Vettori, 7-8.

20:31 - Parallela vincente di Edgar, poi Kovar pesta la linea, si va al primo time-out tecnico con l'Australia vanti 8-6.

20:30 - Lanza per il 6-6.

20:30 - A segno Vettori, 5-5.

20:29 - Murato Lanza, 5-4 Australia.

20:28 - Errore in attacco di Buti, poi va a segno Lanza, siamo 4-4.

20:27 - Di seconda va a segno Travica, 3-2.

20:26 - Zingel mura Vettori, poi Lanza colpisce male, 2-2.

20:25 - Il primo punto è di Kovar, 1-0.

20:25 - Comincia la partita con Birarelli in battuta.

20:25 - Il sestetto titolare dell'Italia

Sestetto Italia

20:24 - Il sestetto titolare dell'Australia

Sestetto Australia

20:21 - Le squadre stanno intonando gli inni nazionali.

Inni nazionali

20:10 - Tra pochi minuti comincia l'ultima partita della nazionale italiana di pallavolo maschile ai Mondiali in Polonia 2014 contro l'Australia. Intanto nel pomeriggio l'Argentina, che ieri ha battuto gli azzurri 3-1, si è imposta per 3-2 anche sui vincitori della World League 2014, gli Stati Uniti, decretandone così l'eliminazione. Alla terza fase accederà invece l'Iran che ha battuto la Serbia per 3-1. Nella Pool F il Brasile si è aggiudicato la supersfida contro la Russia in quattro set, mentre la Finlandia ha battuto la Bulgaria 3-0.

Italia-Australia | Mondiali di Volley Polonia 2014

L’agonia della nazionale italiana di pallavolo maschile ai Mondiali 2014 in Polonia sta per concludersi… finalmente (permetteteci di aggiungere!). Le ultime partite sono state davvero una sofferenza, perché la speranza di veder giocare bene gli azzurri almeno nelle partite con meno pressione addosso si è presto tradotta in disillusione e delusione. Oggi, a partire dalle ore 20:15, seguiremo in diretta l’ultimo match dei ragazzi di Berruto all’Hala Luczniczka di Bydgoszcz contro l’Australia, l’unica squadra della Pool E che ha fatto peggio degli azzurri e che è a zero punti.

Tuttavia, né il fatto che i Volleyroos siano ultimi, né i precedenti nettamente a favore dell’Italia (14 vittorie su un totale di 14 sfide) ci lasciano tranquilli. Dopo il ko contro il Porto Rico tutto è possibile e in teoria anche ieri contro l’Argentina, tecnicamente inferiore agli azzurri, Birarelli e compagni partivano favoriti, ma hanno perso malamente senza nemmeno arrivare al tie-break.
Se l’Italia riesce a vincere almeno oggi chiude il Mondiale al 13° posto, altrimenti rischia di piazzarsi al 15°.

I conti si faranno alla fine, al rientro a casa, quando forse finalmente chi ha già detto di aver capito quali sono i problemi ma di non poterlo ancora dire, spiegherà meglio la situazione. Intanto l’impressione è che alcuni giocatori non riescano più nemmeno a guardare il ct in faccia. Qualcosa è sicuramente successo nello spogliatoio, non è possibile che l’Italia, che all’inizio della stagione ci ha tanto entusiasmato e che nell’era Berruto ha fatto incetta di medaglie, sia all’improvviso diventata una squadra di brocchi. Che i singoli siano forti non ci sono dubbi, il problema ora è farli tornare a essere una squadra.

Ieri abbiamo visto in campo per la prima volta in questi Mondiali Giulio Sabbi, che è apparso il più in palla degli azzurri, l’unico in grado di salvare la baracca per alcuni spezzoni di partita. L’opposto che da ottobre giocherà a Macerata era provato dalla morte del nonno avvenuta venerdì (lo vedete un po' commosso nel video in alto), ma nonostante questo da professionista qual è si è fatto trovare pronto e il suo servizio ha fatto pensare che forse il suo esordio sarebbe dovuto avvenire molto prima, perché si è dimostrato il migliore in un fondamentale in cui invece i suoi compagni hanno avuto enormi problemi per tutto il Mondiale.

Italia-Australia diretta Mondiali Volley 2014

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail