Basket | Mondiali Spagna 2014: spettacolo Usa, sono campioni del mondo | Risultati 14 settembre

Ed ora ditegli che erano la peggior squadra americana di sempre. Gli Stati Uniti distruggono la Serbia (129-92) nella finale e conquistano il titolo mondiale, giocando di gran lunga la miglior partita della rassegna iridata. Kyrie Irving è il personaggio in copertina di questa sfida conclusiva, a tratti assolutamente irreale, ma è la clamorosa intensità messa in campo dalla squadra di Coach K a stupire tutti. Una voglia di vincere e di mostrare di essere i più forti straordinaria, impossibile da reggere dai pur volenterosi serbi.

Una performance balistica allucinante, soprattutto nel primo tempo (10/14 dall’arco), dominio a rimbalzo e palloni recuperati a ripetizione: questa la ricetta degli americani, in una partita che dura cinque minuti. Il tempo di un inizio lanciato da parte di Teodosic e degli uomini di Djordjevic, che vanno avanti anche di otto punti e farebbero presagire ad una sfida intensa ed equilibrata. Nulla di tutto ciò, con la coppia Harden-Irving, le stelle NBA piazzano uno strepitoso 15-0 in due minuti e la gara viene ribaltata, per poi chiuderla nei minuti successivi.

Il playmaker di Cleveland prosegue il suo show personale, arrivano triple a ripetizione e Team USA è già avanti di 14 al primo mini intervallo, per poi arrivare a +20 (con cinque punti in fila di Gay) al 15’ ed a +30 prima della pausa lunga. Sembra di vedere gli Harlem Globetrotters, ad un certo punto, con i serbi impossibilitati a porre qualsiasi tipo di resistenza. Il secondo tempo serve solo per definire il punteggio, con Team USA già a quota 100 a un minuto dalla fine del terzo quarto. Tanti applausi ad una Serbia strepitosa in questo Mondiale, ma gli Stati Uniti sono ancora di un altro pianeta.

BASKET-WC-2014-USA-SRB

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail