Basket NBA | Kobe Bryant vuole investire nel Bologna calcio

2014 Summer TCA Tour - Day 11

Kobe Bryant e Bologna, atto secondo. Gli appassionati felsinei (e non solo) ricorderanno ciò che accadde tre anni fa: l’NBA era ferma per il lockout e molti giocatori si spostarono in Europa, per giocare con formazioni del Vecchio Continente, come accadde con Danilo Gallinari e Milano. Claudio Sabatini, l’allora patron della Virtus Bologna, tentò il colpo grosso e mise in piedi una trattativa per provare a portare il ‘Mamba’ in bianconero, addirittura spedendo una mail al presidente statunitense Barack Obama.

Dopo aver annunciato più volte la vicinanza dell’accordo e varie modalità per l’arrivo di Kobe sotto le Due Torri, l’affare sfumò definitivamente, con la fine del lockout e l’inizio della stagione (seppur ridotta) dell’NBA. Ora la stella dei Los Angeles Lakers e Bologna si ritrovano per una nuova vicenda: questa volta, non legata al basket, ma al calcio. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, Bryant potrebbe entrare nel Bologna calcio, come investitore nella cordata di Joe Tacopina, prossimo all’acquisto della società rossoblù.

Kobe e l’Italia è un binomio non certo nuovo, visto che il ‘Black Mamba’ ha vissuto la sua età più giovane proprio nel nostro Paese, mentre suo papà Joe giocava nel campionato italiano di basket. Ora questo nuovo approccio, nel quale entrerebbe con 350.000 euro tra i soci della formazione felsinea, in un’operazione simile a quella che ha visto coinvolto LeBron James nell’aprile 2011. Il ‘Prescelto’ ha acquisito una quota di minoranza del Liverpool.

  • shares
  • Mail