Basket | Belinelli, festa ed apertura all’Italia: "Voglio vincere in Nazionale"

belinellipetruccifip

Dopo aver festeggiato a San Antonio ed in giro per l’Italia, Marco Belinelli ha vissuto la serata più emozionante, quella davanti ai propri cari ed amici. Il suo paese, San Giovanni in Persiceto, si è mobilitato in massa per celebrare il proprio campione: circa 4.000 persone si sono presentate nella piazza principale del paese emiliano, per tributare il giusto applauso a colui che ha portato il nome di questo centro nel mondo. C’erano tutti: dai familiari agli amici, dai semplici tifosi al presidente federale Gianni Petrucci.

Forse, ieri sera, è stato fatto un passo avanti importante per vedere il ‘Beli’ in Nazionale agli Europei del prossimo anno. Lo stesso giocatore, microfono in mano al centro della piazza, ha parlato del suo futuro: “Ho vinto tanto, ma ho ancora tanta fame - ha spiegato - Voglio rifarlo con i San Antonio Spurs e farlo con la maglia della Nazionale”. E quale momento migliore per provare a farlo nella prossima estate, quando i big azzurri saranno nel pieno della loro maturazione e ci sarà anche in ballo la qualificazione a Rio 2016?

La palla al balzo è stata colta immediatamente da Petrucci, consapevole del fatto che Belinelli è un uomo da cui l’Italia non può prescindere, se vuole fare grandi risultati. “Marco, lo riporto con grande orgoglio - ha detto il numero 1 del basket italiano - mi ha detto che tra i suoi obiettivi c'è quello di vincere con la Nazionale: proprio quello che volevo sentirmi dire”. Così come Simone Pianigiani, che subito dopo aver centrato la qualificazione, ha chiesto la disponibilità a tutti per l’anno prossimo. Avere il ‘Beli’, sarebbe un passo avanti importantissimo.

Foto Ciamillo/Fip

  • shares
  • Mail