Atp Pechino 2014: Klizan elimina Nadal, Djokovic e Murray in semifinale | I risultati del 3 ottobre

Djokovic, Murray, Berdych e Klizan sono i quattro semifinalisti dell'Atp 500 di Pechino. Di seguito la cronaca dei match di quarti di finale disputati il 3 ottobre.

16.20: Fantastica vittoria di Martin Klizan su Rafa Nadal sconfitto, in rimonta, 6-7; 6-4; 6-3 in due ore e mezza di gioco. Bello il primo set. Nadal in grande difficoltà al servizio. Gioca male lo spagnolo, sbaglia a ripetizione e capitola al quinto break point concesso a Klizan che lo distanzia sul 4-4. Lo slovacco, in controllo della partita, ha il demerito di rimettere in corsa l'avversario. Pessimo il decimo game in battuta e Nadal, insperatamente, impatta e si garantisce il tie break nel quale lo stesso Rafa, sfrutta l'inerzia favorevole e spreca tre set point prima di chiudere 9-7.

Klizan ci riprova in avvio di secondo set, costringe Nadal a salvare altre due palle break sotto 1-0 ma è lui a perdere per primo il servizio nel terzo gioco. Sembra fatta per l'iberico che conferma il vantaggio e, sul 4-2, potrebbe allungare ulteriormente. Klizan non si arrende e, con merito, torna in partita con tre game consecutivi che sorprendono Nadal e lo costringono a servire per salvare il parziale, in svantaggio 5-4. In trance agonistica, Martin continua a spingere, mette alle corde l'avversario e lo costringe all'errore con il dritto sul 30-40. Quarto game di fila, 6-4 e tutto da rifare per Rafa.

Nadal rischia il crollo quando Klizan si ritrova a un punto dal 2-0 nel terzo. Si salva da campione lo spagnolo con due chiusure a rete al termine di due degli scambi più avvincenti del match. Altrettanto bello il rovescio lungolinea con cui Rafa si procura la palla break ,concretizzata con un dritto a campo aperto che lo proietta sul 3-2. Dall'altra parte della rete però c'è un avversario indomito. Perentoria la reazione di Klizan. 8 punti a 0, controbreak e 4-3 per lui. Rottura prolungata per Nadal. I punti subiti diventano 11 e lo slovacco si procura tre chance per il 5-3 che arriva grazie a una risposta errata del maiorchino. L'ultimo game completa il capolavoro. Stupendo il punto conclusivo con una voleé in allungo. 6-3 meritato e prima semifinale in un Atp 500 per lo slovacco. Per Nadal appuntamento a Shanghai.

12.00: Dopo cinque mesi, Thomas Berdych torna a disputare una semifinale Atp. Netta l'affermazione del ceco 6-1; 6-4 contro John Isner. Dura appena 25 minuti il primo set. L'americano non riesce ad arginare la serie di vincenti dell'avversario che trasforma in un break il primo game della seconda frazione e si avvia alla vittoria. Il punteggio finale sarebbe potuto anche essere più largo se Berdych avesse concretizzato il match point in risposta nel nono gioco.

10.25: Andy Murray interrompe la striscia vincente di Marin Cilic avviata allo Us Open. 6-1; 6-4 il punteggio per scozzese che conquista la sua prima semifinale in carriera a Pechino. Nel primo set sono 6 i game di fila di Murray dallo 0-1. Nel secondo parziale, Cilic prova a rendersi più incisivo, non sfrutta un break point sul 3-3, sventato dall'avversario con una prima vincente, e si incarta al momento di salvare il match sotto 5-4 perdendo malamente il servizio a 15 con errore finale su una discesa a rete. Per Murray è il settimo successo consecutivo in due settimane. Domani affronterà Djokovic.

08.50: Novak Djokovic si conferma imbattibile a Pechino. Vittima di turno, Grigor Dimitrov, sconfitto 6-2; 6-4. Dopo una partenza a rilento con 4 break point salvati nel terzo game, alla prima opportunità, Nole strappa il servizio all'avversario e allunga 3-1. Il vantaggio resiste, senza insidie, e aumenta con un altro break nell'ottavo gioco. Più combattuto il secondo set con ben cinque break complessivi. Tre sono di Djokovic che piazza, quello decisivo, nel decimo e ultimo game del match.

Atp Pechino 2014: risultati quarti di finale | 3 ottobre

Djokovic b. Dimitrov 6-2; 6-4
Murray b. Cilic 6-1; 6-4
Berdych b. Isner 6-1; 6-4
Klizan b. Nadal 6-7; 6-4; 6-3

Semifinali: Djokovic-Murray; Berdych-Klizan

Atp Pechino 2014: programma 3 ottobre | Quarti di finale

Entra nel vivo l'Atp 500 di Pechino. Si disputano oggi, venerdì 3 ottobre, i quarti di finale con tutti i big in campo. Ecco la presentazione dei match odierni.

Djokovic - Dimitrov (6.30): Si gioca all'alba la partita più attesa delle quattro. Nole e Grigor si ritrovano contro tre mesi dopo la semifinale di Wimbledon vinta dal serbo, futuro campione, in quattro set. Serve un'impresa al bulgaro. In cinque partecipazioni a Pechino, Djokovic ha sempre vinto. 22 su 22 lo score del numero uno del mondo che parte favorito anche oggi. Possibile l'epilogo in tre set anche se, finora, Dimitrov non è riuscito a strappare nemmeno un parziale nei due match disputati sul cemento.

Murray - Cilic (8.30): Periodo molto positivo per entrambi. Murray ha cominciato a Shenzhen una striscia vincente che è proseguita a Pechino ed è arrivata a 6 partite. Cilic è imbattuto dallo Us Open. Per il croato, Murray è stato un autentico spauracchio almeno fino al quarto di finale dello scorso febbraio a Rotterdam che ha posto fine alla serie di 7 vittorie di fila dello scozzese. Pronostico aperto con Murray che si lascia leggermente preferire anche per la bella prova offerta ieri con Cuevas.

Isner - Berdych (10.30 circa): Entrambi i contendenti cercano continuità dopo un'estate poco positiva. Curiosamente la sfida si ripropone a un anno di distanza dall'edizione 2013 dell'Atp di Pechino. Anche 12 mesi fa si giocava per i quarti. Vinse Berdych 7-5; 6-2. Riuscirà a ripetersi ?. Possibile anche se con il servizio di Isner non si può mai stare tranquilli

Nadal - Klizan (13.30): Dopo Karlovic sconfitto da Gojowczyk, Nadal evita anche Gulbis, avversario designato ai quarti. Al posto del lettone, ritiratosi ieri, c'è Klizan. Ottimo, fin qui, il cammino dello slovacco che, proveniente dalle qualificazioni, non avrà nulla da perdere al cospetto di Rafa, ovviamente, favorito per la qualificazione in semifinale.

Diretta su Supertennis a partire dalle 6.30. La programmazione si alternerà con quella del Premier femminile.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: