Basket NBA: LeBron James ritrova Miami e vince al supplementare

E’ solo precampionato, si giocava a Rio de Janeiro, ma il primo confronto di LeBron James contro i suoi ex Miami Heat di certo non può passare inosservato. Un po’ l’emozione deve esserci stata, perché il 2/8 dal campo ed il 3/7 ai liberi non sono statistiche da LBJ, seppur ovviamente all’inizio della preparazione e con una chimica di squadra ancora tutta da trovare. Il ‘Prescelto’ segna solo 7 punti, ma riesce comunque a dare un contributo significativo, con ben otto assist nei 21 minuti in cui è rimasto sul parquet brasiliano.

Al di là del risultato finale, vittoria dei Cleveland Cavs al supplementare con tripla decisiva di Stephen Holt a 39” dalla fine, c’era attesa per vedere come si sarebbero comportati in campo gli ex compagni di squadra. Abbraccio ad inizio e fine partita con Dwayne Wade, mentre ben più freddo il rapporto con Chris Bosh: al canadese non è andata particolarmente giù la partenza del ‘Prescelto’ e lo aveva già fatto capire nei giorni scorsi, con un po’ di parole al vetriolo nei confronti dell’ex compagno di squadra, con cui ha vinto due titoli NBA.

Comunque, il clima era sereno e molto l’ha probabilmente fatto anche l’atmosfera festosa dell’arena di Rio, completamente esaurita da giorni, ed i giorni precedenti passati tra allenamenti e relax sulla spiaggia di Copacabana. La prossima volta che si incontreranno, la sera di Natale a Miami, la tensione sarà decisamente diversa: si farà sul serio e la gara andrà in diretta mondiale, per il confronto più atteso dell’intera stagione regolare. In quell’occasione, vedremo meno sorrisi ed anche il clima nel palazzo sarà diverso.

Miami Heat v Cleveland Cavaliers

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail