Basket Eurolega: dopo Milano, anche Sassari va ko in casa | Risultati 2.a giornata

Dinamo Banco di Sardegna Sassari v Anadolu Efes Istanbul  - Turkish Airlines Euroleague

Lotta fino alla fine, ma Sassari viene battuta in casa dall'Anadolu Efes Istanbul nella seconda giornata di Eurolega e subisce il secondo stop in due partite. La formazione turca è davanti dal primo all'ultimo secondo del confronto, però i sardi non crollano mai e trovano sempre la forza per provare la rimonta, pur senza riuscire a concretizzarla completamente. Dyson e Sanders sono stati gli uomini migliori per la formazione di Sacchetti, mentre dall'altra parte sono stati decisivi Krstic ed un Janning fondamentale nei momenti chiave del confronto.

Accoppiando questo risultato, a quello di ieri di Milano, le squadre italiane sono ancora ferme al palo in questa edizione di Eurolega: zero vittorie e quattro sconfitte nelle prime due giornate. Non il modo migliore per iniziare la competizione.

Foto Getty Images

Basket Eurolega: risultati 2.a giornata

GIRONE A
Unics Kazan-Real Madrid 75-76
Zalgiris Kaunas-Nizhny Novgorod 97-63
BANCO DI SARDEGNA SASSARI-Anadolu Efes Istanbul 75-82 L'approfondimento sulla partita

CLASSIFICA: Real Madrid, Efes 2-0; Nizhny, Zalgiris 1-1; Unics, SASSARI 0-2.

GIRONE B
CSKA Mosca-Maccabi Tel Aviv 99-80
Limoges-Cedevita Zagabria 71-60
Unicaja Malaga-Alba Berlino 87-84

CLASSIFICA: Cska, Unicaja 2-0; Maccabi, Limoges 1-1; Cedevita, Berlino 0-2.

GIRONE C
Bayern Monaco-Panathinaikos 81-75
Pge Turow-Fenerbahce Ulker 76-91
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-Barcellona 63-78 L'approfondimento sulla partita

CLASSIFICA: Barcellona, Fenerbahce 2-0; Bayern, Panathinaikos 2-0; MILANO, Turow 0-2.

GIRONE D
Neptunas Klaipeda-Stella Rossa Belgrado 83-81
Galatasaray Istanbul-Valencia 71-64
Olympiacos Pireo-Laboral Kutxa Vitoria 63-57

CLASSIFICA: Olympiacos 2-0; Vitoria, Stella Rossa, Galatasaray, Neptunas 1-1; Valencia 0-2.

Basket Eurolega: Milano ko in casa con il Barcellona

thomasbarcaad

Milano non ripete la grande prova della passata stagione ed esce sconfitta dall'incontro interno contro il Barcellona, subendo la seconda sconfitta consecutiva nell'Eurolega 2014/15. I campioni d'Italia sono praticamente sempre sotto nel punteggio, anche a -18, escluso un promettente avvio: tra i catalani grandissima gara del giovane talento Abrines, mentre per la squadra italiana non bastano le buone prove di Hackett e Samuels. Da dimenticare la prestazione di Brooks.

Oggi tocca alla Dinamo Sassari, provare a conquistare il primo successo italiano in questa edizione dell'Eurolega: i sardi faranno il loro storico debutto casalingo contro l'Anadolu Efes Istanbul.

Foto Alessia Doniselli

Basket Eurolega: presentazione 2.a giornata

La due giorni di Eurocup è stata piuttosto amara per l’Italia: la speranza è di ritrovare il sorriso in Eurolega, con le nostre squadre all’esordio casalingo. Stasera tocca a Milano per una classica del basket europeo: i campioni d’Italia sfidano il Barcellona, una delle favorite per il successo finale. Il Forum presenterà il vestito della serata di gala, con oltre 10.000 spettatori presenti, per provare a guidare la formazione di Luca Banchi al primo successo europeo della stagione, dopo il ko in volata sul campo del Fenerbache.

L’EA7-Emporio Armani si presenterà al completo, compreso Daniel Hackett (disponibile solo in coppa), mentre i catalani saranno senza il loro leader Juan Carlos Navarro (lesione al bicipite femorale destro), ma faranno debuttare Satoransky. Lo scorso anno i milanesi rifilarono una sonora lezione agli avversari, anche se la partita non aveva grande valenza per la classifica, oggi sperano di ripetersi per muovere la classifica, in un girone di ferro, dove la minima disattenzione può essere pagata a caro prezzo.

Domani sarà il turno dello storico esordio interno della Dinamo nella massima competizione continentale: i sardi se la vedranno con una delle favorite del girone, l’Anadolu Efes Istanbul. Una gara sicuramente difficile, ma in Eurolega sarà fondamentale provare a tenere il fattore campo per provare a conquistare l’accesso alle Top 16. La squadra di Sacchetti può mettere in difficoltà gli avversari, se riuscirà a sviluppare il suo classico gioco in velocità, un ritmo al quale la squadra turca non è particolarmente abituata.

  • shares
  • Mail