Coppa del Mondo di Scherma a Legnano e Berna: male gli azzurri della spada

Sia le donne sia gli uomini fermati agli ottavi.

La Coppa del Mondo di Spada 2014-2015 non è cominciata nel migliore dei modi per le nazionali italiane. Sia gli uomini, impegnati a Berna, sia le donne, che hanno tirato in casa a Legnano, non sono riusciti ad arrivare nelle fase finali della tappa inaugurale del circuito.

Per quanto riguarda le donne, si sono fermate agli ottavi, infatti le due che sono riuscite ad andare più avanti di tutte sono la campionessa del mondo in carica Rossella Fiamingo, eliminata nel tabellone delle 16 dalla tedesca Ndolo e Francesca Boscarelli, fermata dall'estone Lehis.

Bianca Del Carretto, Mara Navarria e Francesca Quondamcarlo sono state fatte fuori ai sedicesimi rispettivamente dall'estone Beljajeva, dalla coreana Shin e dalla Ndolo, che ha poi eliminato la Boscarelli.

Anche i ragazzi, a Berna, non sono riusciti ad andare oltre il turno dei 16 al quale sono arrivati solo Marco Fichera ed Enrico Garozzo, il primo eliminato in un assalto combattutissimo dal coreano Sangyoung con un punteggio di 3-2, il secondo fatto fuori dallo svizzero Benjamin Steffen per 15-10.

Il successo finale tra le donne è andato all'ucraina Pochkalova, che ha vinto in finale per 13-12 contro la romena Branza per 13-12, mentre tra gli uomini ha vinto il francese Lucenay che ha battuto per 15-11 l'ungherese Imre per 15-11. Nella gara maschile la Francia si è distinta, infatti anche gli altri due semifinalisti, Robeiri (eliminato da Imre) e Grumier (eliminato proprio dal connazionale Lucenay) sono transalpini.

Domani sono in programma le gare a squadre. A Berna il ct Sandro Cuomo schiererà Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera e Lorenzo Bruttini, a Legnano saliranno in pedana Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Francesca Quondamcarlo e Bianca Del Carretto.

Enrico Garozzo

Foto © Federscherma

  • shares
  • Mail