Coppa del Mondo di Scherma: le azzurre della spada terze a Legnano

Dopo la deludente prova in singolare l'Italia della spada si è risollevata grazie alla prova in squadra.

Dal primo weekend di Coppa del Mondo di Spada l'Italia è riuscita a portare a casa almeno un buon piazzamento: è quello delle ragazze nella prova a squadre. Ieri, in quella individuale, si erano fermate agli ottavi, così come era successo anche ai ragazzi impegnati a Berna, oggi però in team è stata tutta un'altra musica.

A Legnano le azzurre sono salite in pedana con Bianca Del Carretto, Rossella Fiamingo, Mara Navarria e Francesca Quondamcarlo. Nel tabellone dei 16 hanno eliminato la Svezia imponendosi per 45-37, poi agli ottavi hanno battuto per 18-15 la Cina, che era testa di serie numero due, in seguito in semifinale sono state sconfitte dalla Romania che è stata protagonista di una grande rimonta soprattutto grazie alla sua tiratrice più esperta, Ana Maria Branza, che ha avuto la meglio nel minuto supplementare fissando il punteggio sul 25-24 e guadagnandosi il posto in finale contro l'Estonia che aveva battuto per 31-25 la Francia nell'altra semifinale.

Le azzurre hanno così potuto disputare la finalina per il terzo posto contro le transalpine e al termine di una prestazione al cardiopalma si sono imposte per 27-26 grazie alla stoccata della campionessa del mondo Rossella Fiamingo nel minuto supplementare. Ricordiamo che questo quartetto azzurro ha vinto il bronzo quest'anno sia agli Europei di Strasburgo sia ai Mondiali di Kazan.

Per quanto riguarda la competizione al maschile, invece, a Berna, l'Italia ha schierato Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera e Lorenzo Bruttini. I quattro spadisti azzurri hanno vinto contro la Spagna l'assalto degli ottavi per 45-27, ma in quello successivo ai quarti sono stati battuti per 45-36 dall'Ucraina. I ragazzi di Sandro Cuomo sono così entrati nel tabellone per i piazzamenti dal quinto all'ottavo posto dove hanno raccolto due vittorie: contro gli Stati Uniti per 45-31 e poi nella finale per il quinto posto per 30-29 contro l'Ungheria.

Squadra spada femminile

Foto e Video © Federscherma

  • shares
  • Mail