Serie A1 Volley Femminile: Forlì ammessa al posto di Ornavasso

La Serie A2 resterà a 13 squadre.

Neanche il tempo di partire e c'è già un'importante cambiamento nella Serie A1 di pallavolo femminile e certamente è meglio che sia avvenuto ora che a campionato iniziato. Dopo un lungo tira e molla la Pallavolo Ornavasso è stata espulsa perché non aveva pagato tutti gli stipendi e ovviamente è stata condannata a risarcire i suoi dipendenti, al suo posto arriva il Volley 2002 Forlì che è stata l'unica società a chiedere di essere ammessa come riserva entro i tempi previsti. La Lega ha ufficializzato oggi la notizia che era già nell'aria da giorni e ha comunicato alla Federvolley che Forlì ha i requisiti per essere ammessa in A1 e dunque da domenica prossima giocherà nella massima Serie.

Il calendario non sarà riscritto, semplicemente Forlì prenderà il posto di Ornavasso e dunque le giornate resteranno così come erano già state sorteggiate. E per quanto riguarda La Serie A2 in cui avrebbe dovuto militare Forlì, non ci saranno ripescaggi, resterà con una squadra in meno, quindi saranno in 13 e per quanto riguarda il calendario anche in questo caso non sarà cambiato e per ogni giornata la squadra che avrebbe dovuto affrontare Forlì osserverà invece un turno di riposo.

Forlì non è propriamente attrezzata, dal punto di vista della rosa, per affrontare la massima Serie, già domenica se la vedrà con la Liu-Jo Modena di Francesca Piccinini, una delle squadre che si è rafforzata di più e meglio e che è stata protagonista di un brillante precampionato.

Dopo lo splendido Mondiale in casa, il volley italiano femminile riparte dunque con l'ennesimo caso di società in crisi e mancati pagamenti, per fortuna il pasticcio è stato risolto prima che la competizione ufficiale prendesse il via (si comincia proprio questo fine settimana), evitando dunque le complicazioni che ci sono state nelle precedenti stagioni.

Volley 2002 Forlì

  • shares
  • Mail