Basket NBA: San Antonio e Belinelli, anello e vittoria | Risultati 28 ottobre

Se il buongiorno si vede dal mattino, sarà una stagione NBA decisamente interessante. Non è mancato nulla in questa opening night: gli anelli a San Antonio, un finale in volata, la tensione Bryant-Howard e, purtroppo, anche un grave infortunio. Partiamo dall’AT&T Center, dove gli Spurs hanno ricevuto il simbolo del titolo 2014, con l’emozione della prima volta del nostro Marco Belinelli: “L’ho atteso 28 anni e tante volte l’ho visto in tv – ha spiegato negli spogliatoi, a Gazzetta – L’emozione è stata enorme, qualcosa di straordinario”.

Poi si è scesi in campo ed è stata subito partita vera, nonostante le pesanti assenze di Leonard, Splitter e Mills, nel derby texano contro i Dallas Mavericks. Il nostro azzurro è stato subito protagonista, con 15 punti (5/8 dal campo) e 3 assist, ma la partita nel finale è stata decisa dai big three nero argento: Ginobili segna due triple da campione, Duncan insegna pallacanestro a 38 anni e va in doppia doppia (14 punti e 13 rimbalzi), mentre Parker piazza dall’arco il canestro del definitivo sorpasso. Poi Parsons fallisce sulla sirena il tiro della vittoria.

Come detto, non si è giocato solo in Texas: a Los Angeles severa lezione degli Houston Rockets ai Lakers, con 32 punti di James Harden, ma alta tensione in campo tra gli ex compagni Kobe Bryant (19 punti) e Dwight Howard, tra parole ed un gomito alto. Purtroppo la notizia più importante dallo Staples è la frattura della tibia destra per il rookie Julius Randle, la cui stagione è già conclusa. La terza ed ultima gara vede lo show di Anthony Davis: 26 punti, 17 rimbalzi e 9 stoppate, nel netto successo di New Orleans su Orlando.

Basket NBA: i risultati del 28 ottobre

Dallas Mavericks v San Antonio Spurs

San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 101-100
Los Angeles Lakers-Houston Rockets 90-108
New Orleans Pelicans-Orlando Magic 101-84

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail