Ciclismo | Record dell'ora di Matthias Brändle: 51,852 km - Video

Grande prestazione del'austriaco

Impresa di Matthias Brandle, ventiquattrenne ciclista austriaco. Il corridore della AMI, professionista dal 2009, ha migliorato il record dell'ora di ciclismo, sulla pista di Aigle (Svizzera). 51,852 chilometri la distanza percorsa da Brandle che ha superato di 737 metri la prestazione ottenuta dal tedesco Jens Voigt lo scorso 18 settembre. Alto 189 cm e 75 chili di peso, Brandle ha sfruttato il suo fisico possente per mantenere l'andatura. Nella prima parte ha spinto molto e i parziali lasciavano presupporre il superamento dei 52 chilometri, ma nei quindici minuti finali è stato frenato da un calo fisico.

La prestazione, circa 260 giri di un anello in parquet da 200 metri, è stata indubbiamente favorita anche dalle modifiche al regolamento apportate dall'Uci la scorsa primavera, con l'uso di gomme piene e delle prolunghe sul manubrio. Per il suo record, Brandle ha utilizzato una bicicletta Scott Plasma 5 in carbonio, una bici da crono su strada adattata alla pista abitualmente utilizzata dalla sua squadra, del peso di 7,2 chili. "Dopo 30 minuti sapevo che stavo andando verso il successo. I primi minuti sono facili, si vorrebbe andare anche più forte. A metà della prova diventa più complicato, si comincia a sentire dolore. Sono molto felice del risultato", ha commentato al termine della performance Brandle.

La carriera di Brandle su strada, finora, non è stata certamente costellata di successi. Nel suo palmares, infatti, figurano solamente due successi di tappa al Tour di Gran Bretagna e tre campionati austriaci a cronometro. Nel 2015 è atteso il tentativo da parte di un fior di specialista come Bradley Wiggins, campione iridato e olimpico di crono e vincitore del Tour de France di due anni fa.

CYCLING-AUT-BRAENDLE-HOUR

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail