Basket Eurolega: Milano c'è, vittoria fondamentale a Monaco

bayernmilanoad

Una vittoria pesante, una vittoria di squadra. L’EA7-Emporio Armani sbanca Monaco (81-74) e conquista il primo successo stagionale in Eurolega, sul campo di una diretta concorrente per l’accesso alle Top 16. La squadra di Banchi, dopo un avvio travolgente, subisce la rimonta tedesca, ma è freddissima nella volata finale, dove alza notevolmente l’intensità difensiva e trova con i nuovi Brooks, Ragland e Kleiza i punti per piazzare l’allungo decisivo. Ma tutti hanno portato il loro contributo, a partire da un grande Hackett nel primo tempo.

Eurolega: tutti i risultati della 3.a giornata

L’inizio dei campioni d’Italia è clamoroso: l’ex Siena segna e regala assist ai compagni, Gentile e Ragland puniscono dall’arco, mentre dall’altro lato del campo la difesa non consente canestri ai padroni di casa. Così arriva l’immediato +15 (2-17 al 5’), ma non dura. Sale di tono la difesa tedesca, con l’uscita di Daniel va in difficoltà l’attacco e la squadra di Pesic rimedia in pochi minuti, con le triple di Benzing, arrivando a -3 (18-21 all’8’) ed addirittura sorpassando sul 27-25 in avvio di ripresa, con Stimac. Poi rientra DH23 e riparte anche Milano, ma la gara è ora equilibratissima.

Il terzo quarto è un continuo tira e molla, con le due squadre a ribattersi punto su punto, con al massimo un +4 esterno (52-56 al 27’). Poi il Bayern piazza un 10-0, a cavallo dell’ultimo intervallo, e prova a scappare, con un ottimo Micic, arrivando sul 62-56. Banchi prova la carta Brooks, sinora impalpabile, ed è proprio l’ex NBA a dare la scossa: assist per tripla di Moss, canestro pesante e sorpasso, con buoni brani difensivi. L’EA7 sale di tono in difesa e ferma l’attacco tedesco, piazzando un 7-0 per l’allungo (67-74 al 37’). Savanovic prova a tenere lì i suoi, ma la tripla di Ragland ed un gran canestro da sotto di Samuels chiudono i conti e fanno esultare Milano.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail