Atp Parigi Bercy 2014: Djokovic domina Raonic in finale | Video highlights

Finisce in poco più di un'ora la finale dell'Atp Parigi Bercy 2014. La vince Djokovic 6-2; 6-3 contro Milos Raonic (nel video gli highlights)

Partita mai iniziata, dominata dal serbo che ha approfittato al meglio della resa scadente del servizio dell'avversario. Senza il suo colpo migliore che lo aveva trascinato al successo contro Federer nei quarti, Raonic, non pervenuto per gran parte del match, non ha avuto altre armi da contrapporre all'incidere del numero uno al mondo, il quale ha avuto un breve passaggio a vuoto solo a metà del primo set con tre break point annullati in seguito a un recupero in allungo che gli ha procurato un fastidio al piede destro. Il resto è stato un quasi monologo.

A fine partita, Djokovic ha esultato con il gesto del ciuccio, dedicando la vittoria al figlio Stephan, nato una settimana fa. E' il secondo successo consecutivo per Nole a Bercy che segue quello dello scorso anno con Ferrer in finale. Per Raonic, invece, è il secondo ko in due finali Masters. L'altro è dell'estate del 2013 e, curiosamente, ebbe un punteggio simile con Nadal vittorioso con un doppio 6-2 a Montreal. Milos può comunque consolarsi con la qualificazione alle Atp Finals di Londra, ultimo torneo della stagione, nel quale potrebbe ritrovarsi nel girone con lo stesso Djokovic.

Bianco

Djokovic - Raonic: rivivi il live della finale

16.39: Vince Djokovic. Il secondo set finisce 6-3. In sicurezza, il serbo chiude a 15 l'ultimo game ed esulta dedicando la vittoria al figlio Stephan appena nato.

16.34: Raonic prolunga la partita. Djokovic spreca due match point per merito dell'avversario che, dal 15-40, recupera con un prima vincente e un passante di dritto. 5-3

16.27: Djokovic a un passo dal titolo. Game a 0 al servizio e 5-2.

16.25: Raonic si mantiene a un break di distanza. Djokovic si ferma a 30, 4-2.

16.20: Procede spedito Djokovic che si avvicina agevolmente al traguardo, 4-1

16.17: Primo game al servizio a 0 per Raonic che accorcia 3-1

16.14: Scappa via Djokovic anche nel secondo set. 3-0 allo scoccare dell'ora di gioco.

16.11: Break immediato Djokovic. 2-0. Rottura prolungata anche al servizio per Raonic condannato da un doppio fallo sul break point.

16.07: Djokovic assesta il 3° game di fila. 1-0 per il serbo nel secondo parziale.

16.04: Inizia il secondo set. Djokovic serve per primo.

16.00: Il primo set è di Djokovic, 6-2. Altro break per il serbo. Disastro Raonic sul 40-40. Smash sbagliato e voleè improponibile. Due errori clamorosi e Nole ringrazia.

15.55: Medical time out per Djokovic. Sembra nulla di grave.

15.51: Anche Djokovic si salva da 0-40 con cinque punti consecutivi. Il breve passaggio a vuoto del serbo è forse dovuto a un fastidio al piede che richiede ora l'intervento del fisioterapista. 5-2

15.45: Raonic risale da 0-40, annulla tre palle break a Djokovic e tiene in vita il set, 2-4

15.39: Djokovic mantiene il vantaggio al termine di un game combattuto in cui Raonic si è procurato il primo break point sprecato con un errore di dritto, 4-1

15.32: Raonic smuove il punteggio ma non senza difficoltà, 3-1. Con un ace, il canadese annulla una pericolosa palla break per Djokovic

15.23: Djokovic conferma agevolmente il vantaggio. 3-0. Il primo set sembra già indirizzato dalla sua parte.

15.21: Subito break per Djokovic. 2-0. Raonic serve a 220 km/h di media. Nole lo contiene e lo costringe all'errore sul punto decisivo a rete.

15.16: Primo game della partita vinto a 0 da Djokovic. 1-0

15.08: Comincia il riscaldamento. Djokovic ha vinto il sorteggio e scelto di servire

14.40: Ci siamo. Tra 20 minuti circa, Djokovic e Raonic si contenderanno l'ultimo Masters stagionale.

Djokovic - Raonic, presentazione finale Atp Parigi Bercy

Dalle 15, Outdoorblog seguirà in diretta con immagini e aggiornamenti in tempo reale la finale dell'Atp di Parigi Bercy 2014 tra Novak Djokovic e Milos Raonic.

Epilogo non del tutto previsto e prevedibile quello dell'ultimo Mille stagionale. Sorprende infatti ma non stupisce la presenza in finale di Milos Raonic. E' stato un ottimo torneo quello del canadese. Arrivato a Parigi con l'obiettivo di ottenere i punti qualificazione per le Atp Finals di Londra, Milos è andato oltre le previsioni. La presenza alle Finals, la prima in carriera, se l'è garantia con il brillante successo in due set con Federer nei quarti. Non pago, ieri, ha eliminato Berdych, vittoria quest'ultima che gli è valso il ritorno nella finale di un Masters un anno dopo quella raggiunta e persa a Montreal con Nadal.

Djokovic è oramai un habitueè delle domeniche di novembre parigine. Quella odierna è la terza finale a Bercy, la seconda consecutiva dopo quella vinta nel 2013 contro David Ferrer. Nonostante il buon livello degli avversari affrontati in settimana (Kohlschreiber, Monfils, Murray e Nishikori), Nole arriva al confronto con Raonic senza aver perso un set.

Il serbo parte ovviamente favorito. Nole lo sa ed è anche consapevole dei problemi che può creargli l'avversario. Lo ha ribadito lui stesso, ieri sera, in conferenza stampa

La chiave è rispondere il più possibile e allungare gli scambi. Di certo non è un'esperienza piacevole giocare contro chi serve a 200 km/h. Ho giocato con lui altre due volte quest'anno ma sulla terra, il suo gioco si adatta molto meglio su questi campi

Anche sul rosso, tuttavia, Raonic è riuscito a impensierirlo. Nella semifinale degli Internazionali, Djokovic si è imposto, in rimonta, al terzo. Negli ottavi del Roland Garros, invece, Nole ha vinto in tre (7-5; 7-6; 6-4), in un match equilibrato in cui ha sfruttato al meglio le occasioni concesse dall'avversario. Staremo a vedere come finirà oggi. Pronostico, Djokovic in due.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail