Finale Fed Cup 2014 | Trionfa la Rep.Ceca, della Kvitova la vittoria decisiva sulla Kerber

Finale Fed Cup 2014. Vittoria della Repubblica Ceca

La Repubblica Ceca vince la Fed Cup 2014. Il punto decisivo del 3-0 arriva dal successo di Petra Kvitova su Angelique Kerber sconfitta 7-6; 4-6; 6-4 in tre ore di gioco.

Partita folle, ricca di colpi di scena e ribaltamenti di fronte. Primo set molto combattuto, uno dei più belli dell’anno per l’intensità mostrata dalle due contendenti. Tanti, tantissimi i rimpianti per la Kerber. La teutonica ha servito tre volte per il set, avanti 5-2; 5-4 e 6-5 ma non è riuscita a chiudere nonostante 6 palle set a disposizione. Bellissimo l’undicesimo game durato 20 punti e 10 minuti, vinto dalla Kvitova al quinto break point. Sfruttando l’inerzia favorevole, Petra, trascinata dal pubblico, si è imposta 7-5 nel tie break, nel quale è sempre stata in vantaggio.

La Kerber accusa il colpo e comincia la seconda frazione in evidente affanno. Con un parziale di 12 punti a 1, Petra si issa sul 3-0 con doppio break a favore da gestire. Sembra finita ma la padrona di casa accusa un terribile passaggio a vuoto che rimette in partita l’avversaria. Ne approfitta la Kerber che recupera lo svantaggio e supera la ceca che capitola 6-4 con altro break subito sotto 5-4. Tutto da rifare per lei. Ammutolito il pubblico praghese.

Stavolta è la tedesca a sfruttare il momento favorevole. Bruciante la partenza nel terzo parziale. Con la Kvitova fuori uso, la Kerber vola 4-1 ma le sorprese non sono terminate in questa sfida folle e senza schemi tattici. La partita rinasce di nuovo quando Petra, poco prima a un passo dal baratro, ritrova forza e convinzione per impattare 4-4. La Kerber va a servire sotto pressione nel nono game. Trema la teutonica mentre la Kvitova continua a spingere e viene premiata con un dritto incrociato che la manda sul 5-4 a un passo dal trionfo. L'apoteosi ceca si completa poco dopo con il quinto gioco consecutivo per Petra, nonostante un doppio fallo e un mastodontico errore di dritto sui primi match point. Per la Kerber tante lacrime. (nel video il punto finale)

E' la terza vittoria per la R.Ceca nelle ultime quattro edizioni del trofeo. Altro capolavoro per la Kvitova dopo il successo a Wimbledon.

Fed Cup 2014: risultati prima giornata | 8 novembre

Prima giornata trionfale per la Repubblica Ceca nella finale di Fed Cup contro la Germania. Le padrone di casa conducono 2-0 grazie alle vittorie nei primi match di singolare di Kvitova e Safarova contro Petkovic (6-2; 6-4) e Kerber (6-4; 6-4)

Successo agevole per la campionessa di Wimbledon in poco più di un'ora di gioco. Dominato il primo set, Petra ha recuperato un break di svantaggio nel secondo per poi costringere l'avversaria a servire per prolungare la partita sotto 5-4. L'ultimo game della Petkovic è stato un disastro. Sul 30-30 un doppio fallo e un errore di dritto fanno esplodere la O2 Arena che esulta per il vantaggio delle proprie beniamine. (nel video gli highlights)

Più combattuto l'incontro tra Safarova e Kerber. Fatali alla tedesca i due break subiti sotto 5-4 in entrambi i parziali. Pazzesco quello che è accaduto nel decimo game del primo set con la Kerber che esulta per il possibile punto vinto, si distrae e non si accorge della risposta vincente della rivale che le vale il 6-4. La Safarova conferma il proprio feeling con la Fed Cup. Anche nell'ultima finale vinta dalla R.Ceca contro la Serbia nel 2012, Lucie si era imposta nei confronti diretti con Jankovic e Ivanovic. Per la Germania ora è davvero dura.

Bianco

Finale Fed Cup 2014: programma 8 novembre

Ci siamo. Comincia oggi la finale dell'edizione 2014 di Fed Cup. Chi succederà all'Italia ?. Il titolo è in palio alla O2 Arena di Praga. A contenderselo, la Repubblica Ceca, campione nel 2011 e nel 2012, e la Germania. A differenza della Coppa Davis, si gioca su due giorni. Nel pomeriggio di sabato 8 novembre, i primi due singolari.

Aprono il programma alle 13, la numero uno locale Petra Kvitova e Andrea Petkovic. La campionessa di Wimbledon è la punta di diamante della squadra allenata da Petr Pala. Protagonisti di una seconda parte di stagione di grande livello con la vittoria a Wuhan e la finale a Pechino persa con la Sharapova, Petra ha accusa un discreto calo nel Masters di Singapore dove è stata eliminata nel round robin, perdendo malamente con Radwanska e Wozniacki. Attenzione quindi alla Petkovic. La tedesca, dal successo a Bad Gstein a luglio, non ne ha azzeccata più uno fino a domenica scorsa quando è riuscita a battere la nostra Pennetta nell'epilogo del Masters B di Sofia.

La tedesca conduce 4-3 nei precedenti. Gli ultimi due sono piuttosto datati e risalgono al 2011. La Petkovic si impose due volte di fila in due settimane a Toronto e Cincinnati con la Kvitova ancora un pò scombussolata dal primo trionfo in carriera a Wimbledon. Petra comunque favorita anche se non troppo.

A seguire, altro punto importante in palio tra Safarova e Kerber. La ceca ha trascinato le compagne in finale vincendo i singolari nei turni precedenti contro Soler Espinosa ed Errani. Lo stesso dicasi della Kerber, imbattuta contro Slovacchia e Australia. Sfida che si prospetta molto equilibrata con possibile conclusione in tre set.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail