Basket Serie A: Reggio Emilia fa l’impresa, Milano è al terzo stop di fila

reggiomilanooutdoor

Reggio Emilia ferma Milano e vola in vetta. La formazione emiliana si impone in volata per 77-76 nel posticipo della quinta giornata, costringendo i lombardi alla terza sconfitta consecutiva tra campionato e coppa. Un successo arrivato nei secondi finali, quando Cervi rompe l’equilibrio dalla lunetta a 92 centesimi dalla sirena finale, mentre Kleiza non riesce a rispondere. Al di là della volata, però, la Grissin Bon ha comandato per buona parte il confronto, con un Kaukenas super ed un Della Valle decisivo nel periodo finale. All’EA7 non bastano i 23 di Gentile.

Taylor da una parte e Ragland dall’altra sono i primi a trovare la retina, per un primo quarto molto equilibrato, prima della scossa di Kaukenas: l’ex Siena mette 10 punti in 10’, nonostante la dura marcatura di Moss, ed i padroni di casa trovano un allungo sul 21-15. Il parziale cresce in avvio di secondo periodo, quando partono con otto punti in fila e le triple di Taylor-Cinciarini, raggiungendo il +13 (30-17 al 14’). L’ingresso di Meacham porta aggressività a Milano, che alza l’intensità difensiva, e si riavvicina, grazie ai canestri della coppia Moss-Gentile (38-36 al 19’).

La rimonta ospite viene completata in avvio di ripresa, quando il capitano milanese trova tripla e canestro dall’angolo per il sorpasso (48-49 al 26’). I campioni d’Italia allungano il parziale a 13-0 con Melli e salgono per la prima volta a +6, però, quando sembrano in controllo del match, si bloccano: Polonara ne approfitta, conduce il 12-0 con cui gli emiliani tornano al comando (60-54 al 31’). La gara è ora una battaglia, Della Valle risponde a Gentile e Kleiza ed è ancora parità a 1’20” dalla fine. Della Valle ed il capitano milanese segnano solo un libero, ma l’assist di Kaukenas per Cervi vale il fallo ed il libero del successo, perché la preghiera finale di Kleiza non prende neanche il ferro.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail