Edberg su Federer: "E' unico, più gioca e meglio sarà per tutti"

Stephan Edberg esalta le doti tennistiche del suo allievo, Roger Federer

Edberg e Federer festeggiano il primo anno del loro sodalizio tecnico. Era il novembre 2013 quando, Roger, uscito malconcio da una stagione difficilissima, condizionata da scarsi risultati e ricorrenti malanni alla schiena, decise di affidarsi all'indimenticato ex numero uno svedese per ritrovare nuovi stimoli e slanci tecnici.

Edberg raggiunse Federer nel ritiro invernale di Dubai. Da poco l'elvetico aveva interrotto la collaborazione con Annacone. Una settimana di prova e subito è stata sancita la nascita di una partnership inaspettata e, al contempo, esaltante, alla stregua di quella tra Djokovic e Becker.

In questi giorni, Stephan sta seguendo il suo allievo alle Atp Finals di Londra e lo ha anche premiato domenica sera con lo Sportmanship Awawrd, trofeo per il tennista più sportivo della stagione che porta il suo nome. Tra un allenamento e l'altro, Edberg è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Bellissime le parole con cui lo svedese descrive l'incontro e il rapporto che si è instaurato con Federer.

Se non me l'avesse chiesto lui non credo che sarei stato interessato. Ma che onore, che occasione unica: uno dei migliori tennisti di sempre mi ha chiesto di aiutarlo. Ora sono felice di aver accettato

La collaborazione con Federer gli ha permesso di apprezzare da vicino le qualità tennistiche dell'elvetico, ancora intatte nonostante le 32 primavere e una bacheca piena di trofei

E' davvero icnredibile, può fare qualsiasi tipo di gioco e qualsiasi colpo. Penso che possa vincere altri Slam. Se riesce a giocare il suo tennis, ha sempre una chance

Ma non è tutto. Edberg spiega anche perchè Federer è stato e continuerà a essere importante per il tennis

E' un grande ambasciatore dello sport, dentro e fuori dal campo. Si vede anche dalla risposta del pubblico, in tutto il mondo. Roger è una delle cose migliori che siano mai successe al tennis: più tempo giocherà e meglio sarà per tutti. Va oltre. è unico

Pensiero quest'ultimo che credo possa essere condiviso da gran parte degli appassionati di questo sport. Anche solo immaginare il tennis senza Federer (e Nadal) è già davvero molto molto difficile.

Federer e Edberg: campioni a confronto

Ecco un breve e sintetico riepilogo delle vittorie di Edberg e Federer. Numeri pazzeschi che confermano quanto questi due artisti della racchetta abbiano giovato alla storia recente del tennis

Edberg

Titoli vinti: 41 (6 Slam)
Vittorie in doppio 18
Vittorie/Sconfitte: 806-270
Settimane da numero 1: 72

Federer

Titoli vinti: 82 (17 Slam)
Vittorie/Sconfitte: 991-226
Settimane da numero 1: 302 (primato)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail