Basket Eurolega: super Ragland, si sveglia Brooks e Milano torna alla vittoria

Il risveglio di MarShon Brooks e quello di Milano. L’EA7-Emporio Armani conquista una fondamentale vittoria in Eurolega, superando il Turow (90-71) al Forum ed interrompendo la striscia di tre sconfitte in fila. L’attesissimo americano mette otto punti fondamentali nel quarto periodo, Gentile si esalta nel finale ed arriva il parziale decisivo, dopo una gara con Ragland (5/7 da 3) ed il totem Samuels sugli scudi. Grazie a questo successo, la formazione di Banchi si issa al quarto posto solitario nel girone, approfittando del ko interno del Bayern con il Fenerbahce.

I campioni d’Italia riescono, per una volta, ad avere una partenza lanciata, soprattutto grazie alle triple di Ragland ed al gioco sotto i tabelloni di Samuels, trovando la doppia cifra di vantaggio già prima della conclusione del primo quarto (24-14 al 9’). Non dura, perché i padroni di casa iniziano a perdere palloni in serie e sotto canestro i polacchi iniziano a far sentire il loro peso, con un James troppo leggero per contrastare la fisicità di Kulig e Moldoveanu. Arriva un parziale di 3-13, con anche un sorpasso sul 31-33, ma il rientro di Ragland e Gentile tolgono dalla siccità l’attacco milanese.

Il rientro dagli spogliatoi vede ancora il play ex Cantù grande protagonista: altre due triple per raggiungere quota 20 punti personali ed il canestro pesante di Melli vale il +13 (55-42 al 24’). Come nel primo tempo, però, quando Samuels è costretto ad uscire al terzo fallo, tornano le difficoltà lombarde, con un Kleiza da 0/5 dall’arco. Il Turow piazza un pesante 15-1, con Kulig e Wright su tutti, e va addirittura avanti (58-59) in avvio di ultimo quarto. Torna Samardo e anche Milano, ma è (finalmente) Brooks a dare la scossa: due triple, due di Gentile e stavolta è la fuga decisiva.

milanoturowad

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: