Rugby Test Match 2014 | Risultati del 15 novembre | Sudafrica batte Inghilterra, bene gli All Blacks

Rugby | Test Match | 15 novembre

Sabato di grande rugby con la seconda tornata dei Test match autunnali.

Il Sudafrica espugna Twickenham. Inghilterra sconfitta 28-31, un altro punteggio beffardo per i britannici dopo il ko di misura di sabato scorso con gli All Blacks. Avanti 13-6 a fine primo tempo, gli Springboks aumentano il distacco a inizio ripresa con la meta di Reinach. Immediata la reazione degli inglesi che approfittano dell'espulsione temporanea di Matfield e impattano 20-20 con Wilson e Morgan. Il Sudafrica, ancora in inferiorità numerica, ristabilisce le distanze con la meta di Burger in mischia. Il drop di Lambie spegne le speranze dei padroni di casa che ci provano fino al termine, riuscendo solo ad accorciare le distanze con Barrit al 78'.

A Murrayfield, una bella Scozia si arrende 16-24 alla Nuova Zelanda. Seymour pareggia la meta di Vito in avvio poi sale in cattedra il rientrante Carter che incamera 9 punti al piede. La meta di Trush al 73' pone fine alle speranze scozzesi. Vittorio di prestigio per la Francia che prevale di tre punti sull'Australia (29-26). 2 mete per parte. Decisivo per il successo dei transalpini il piede di Lopez che mette a referto la metà dei punti dei padroni di casa. A Cardiff, striminzito successo del Galles che supera le Fiji 17-10. Le tre mete dei Dragoni sono tutte arrivate nel primo tempo.

Bianco

Rugby, Test Match | Risultati 15 novembre

Inghilterra - Sudafrica: 28-31
Galles - Fiji 17-10
Scozia - Nuova Zelanda 16-24
Francia - Australia 29-26
Tonga - Usa 40-12
Romania - Giappone 13-18

Rugby, Test Match | Programma 15 novembre

Altro sabato di grande rugby con i Test Match autunnali. Archiviata la sconfitta dell'Italia con l'Argentina, in campo, tra il pomeriggio e la serata, le altre big europee attese dai Giganti dell'Emisfero sud.

Il clou ancora una volta a Twickenham con l'Inghilterra che ospita il Sudafrica (15.30). Entrambe sono reduci da una sconfitta. I britannici, sabato scorso, hanno perso di misura con la Nuova Zelanda. Deludente e inaspettato il ko sudafricano contro l'orgogliosa Irlanda. L'allenatore degli Springboks, Meyer cambia la formazione iniziale di Dublino. Torna titolare Schalk Burger. C'è bisogno della sua forza e della sua cattiveria per arginare il XV inglese. Si prospetta una sfida equilibrata e incerta con il Sudafrica leggermente favorito. Alla stessa ora, il Galles riceve le Fiji al Millennium Stadium.

Gli All Blacks sono di scena a Edimburgo, ospiti della Scozia galvanizzata dal successo di una settimana fa con l'Argentina. Squadra che vince non si cambia e così il tecnico scozzese Cotter si affida allo stesso XV che ha fermato i Pumas. Tanti invece i cambiamenti tra i campioni del mondo in carica. La novità più interessante proposta da Hansen è il ritorno di Dan Carter che si riprende la maglia n°10. Per capita McCaw è il 135° caps.

Alle 21, la Francia, dopo la sgambata con le Fiji, si misura con un avversario di maggiore prestigio, l'Australia che arriva a St.Denis con lo scalpo del Galles conquistato a Cardiff. Secondo match in panchina per il nuovo c.t dei Wallabies, Cheika che annuncerà la formazione poco prima della partita. Philippe Saint-André ripropone la stesse scelte di sabato scorso.

Rugby, Test Match: Italia-Argentina

Il tabellino della sfida vinta ieri dai Pumas a Genova.

Italia: 15 Andrea Masi, 14 Luke McLean (74' Giulio Toniolatti), 13 Michele Campagnaro, 12 Luca Morisi, 11 Leonardo Sarto, 10 Kelly Haimona (71' Luciano Orquera), 9 Edoardo Gori (71' Guglielmo Palazzani), 8 Sergio Parisse, 7 Simone Favaro (58' Francesco Minto), 6 Alessandro Zanni, 5 Joshua Furno (71' Marco Bortolami), 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni (58' Dario Chistolini), 2 Leonardo Ghiraldini (74' Andrea Manici), 1 Matias Aguero (61' Alberto De Marchi)

Argentina: 15 Joaquin Tuculet (40' Matias Moroni, 47' Nicolas Sanchez, 50' Matias Moroni), 14 Lucas Gonzalez Amorosino, 13 Horacio Aguilla, 12 Jeronimo De La Fuente, 11 Manuel Montero, 10 Juan Martin Hernandez (61' Nicolas Sanchez), 9 Tomas Cubelli (61' Martin Landajo), 8 Leonardo Senatore, 7 Javier Ortega Desio, 6 Facundo Isa, 5 Tomas Lavanini, 4 Guido Petti, 3 Nahuel Tetaz Chaparro (57' Ramiro Herrera), 2 Matias Cortese, 1 Marco Ayerza (68' Lucas Noguera Paz)

Marcatori: 4' cp. Haimona, 12' cp. Hernandez, 15' cp. Haimona, 21' cp. Haimona, 23' cp. Haimona, 40' m. Amorosino tr. Hernandez, 50' cp. Haimona, 59' m. de la Fuente tr. Fernandez, 69' cp. Sanchez, 74' cp. Orquera

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail