Henrik Kristoffersen ha vinto lo slalom di Levi 2014, quinto l'azzurro Thaler

Secondo Hirscher e terzo Neureuther.

Il giovanissimo norvegese Henrik Kristoffersen ha lanciato un messaggio importante oggi in quel di Levi, nella prima prova di slalom speciale della Coppa del Mondo di sci 2014-2015: come già si era capito la scorsa stagione, ora i "big" dello sci alpino dovranno fare i conti anche con lui. Ecco che l'austriaco Marcel Hirscher, dominatore della prima manche, si è dovuto arrendere al talento del norvegesino, mentre il tedesco Felix Neureuther, che da poco prima delle Olimpiadi in poi ha dovuto affrontare un problema fisico dopo l'altro, sembra in netta ripresa e oggi si è piazzato al terzo posto dopo un'ottima seconda manche.
Il tempo di Kristoffersen è di 1' 50" 39, quello di Hirscher di 1' 50" 51 e quello di Neureuther di 1' 51" 70.

Le buone notizie ci sono anche in casa nostra, perché l'Italia è stata la nazione che ha qualificato più atleti di tutti alla seconda manche, ben cinque, e ne ha piazzato uno nella top-10, altri tre nella top-20 dalla quale il quinto, Stefano Gross, è rimasto fuori solo per pochissimo, essendosi piazzato 21°.

Il migliore degli azzurri è stato un fantastico Patrick Thaler, quarto dopo la prima manche con un ritardo di 20 centesimi da Hirscher e poi quinto nella classifica finale a +1" 21 dal fenomenale Kristoffersen. Bene anche Giuliano Razzoli, che si è classificato al dodicesimo posto con un tempo totale di 1' 52" 95, ma l'italiano che ha sorpreso più di tutti è stato Cristian Deville, partito addirittura con il pettorale numero 70, che ha finito la gara al tredicesimo posto con un ritardo di 2" 83 da Kristoffersen.

Riccardo Tonetti si è piazzato al diciassettesimo posto con un tempo di 1' 53" 62, mentre Stefano Gross, come detto, è ventunesimo con un tempo totale di 1' 54" 37.
Gli altri due azzurri in gara, Roberto Nani e Giordano Ronci, non hanno superato la prima manche.

Henrik Kristoffersen ha vinto Levi 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail