Coppa Davis 2014: trionfa la Svizzera, Federer surclassa Gasquet

Coppa Davis 2014. La Svizzera batte la Francia 3-1.

La Svizzera vince la Coppa Davis 2014. A trascinarla al primo storico trionfo uno straordinario Roger Federer. Travolgente il successo dell'elvetico 6-4; 6-2; 6-2 su Richard Gasquet, schierato da Clement al posto dell'infortunato Tsonga.

Era destino che Roger dovesse vincere oggi. Il campione di Basilea ha centrato la migliore prestazione di sempre sulla terra al momento giusto. Il povero Gasquet è stato dominato senza opporre la minima resistenza allo strapotere dell'avversario, impeccabile al servizio (0 break point concessi) e in risposta. Poco da commentare nella partita. Tanto da raccontare nel finale con l'emozionante esultanza dello svizzero che bacia la terra e si commuove nell'abbracciare il capitano Luthi, Wawrinka, Lammer e Chiudinelli.

L'ha inseguita a lungo Federer, la Davis. L'ha vinta nella stagione del riscatto, dopo un 2013 tormentato con la schiena infortunata, pochi risultati degni di nota e tante, troppe, sconfitte umiliante contro avversari che mai avrebbero potuto impensierirlo. Quella schiena che ha scricchiolato domenica scorsa alle Finals di Londra, ha continuato a far male venerdì contro Monfils ed è tornata a posto per il doppio e l'epilogo finale tanto atteso quanto meritato.

<a href='https://www.outdoorblog.it/galleria/coppa-davis-2014-il-trionfo-della-svizzera/'>Coppa Davis 2014: il trionfo della Svizzera


Coppa Davis 2014: Federer-Monfils | Rivivi il live

15.04: VINCE FEDERER. La Coppa Davis è della Svizzera. Roger si commuove nell'abbracciare i compagni. 6-2 il punteggio del terzo set.

15.00: Crolla Gasquet. Ennesimo break per Federer. 5-2. Al cambio di campo, Roger può regalare alla Svizzera la prima Davis della storia.

14.51: Federer conferma il break a 15. La vittoria sembra imminente. 4-2.

14.48: Break Federer. 3-2 per l'elvetico che intravvede il trionfo. Gasquet, in apnea, non è riuscito a salvarsi ai vantaggi.

14.41: Federer rimonta da 15-30 e riprende Gasquet che per la seconda volta riesce a portare l'avversario ai vantaggi in risposta. E' stato il game di servizio più lottato per Roger. 2-2

14.34: Gasquet si riporta in vantaggio. Sembra rifiatare Federer in risposta. 1-2 Francia nel terzo parziale.

14.32: Immediato pareggio per Federer. 1-1. Tutto di nuovo molto rapido.

14.28: Primo game al servizio faticosissimo per Gasquet. Il francese annulla 4 break point e si salva dalla disfatta. 0-1. Terzo set.

14.22: Inizia il terzo set

14.20: Federer conquista il secondo set 6-2 con l'ennesimo game a 0 concluso con una pregevole voleè.

Lo sguardo perplesso del Presidente della Federazione tennistica francese.

14.18: Dilaga Federer. Altro break per Roger che ipoteca il secondo parziale. 5-2. Sventolano solo bandiere svizzere a Lille.

14.15: Primo game "difficile" per Federer in battuta. Gasquet si porta sul 15-30 ma non va oltre. 4-2. Dominio elvetico.

14.13: Scocca l'ora esatta di gioco con Federer al servizio.

14.12: Gasquet mantiene le distanze. 3-2 Svizzera.

14.08: Non si gioca sul servizio di Federer. Con rapidità arriva il 3-1 per lo svizzero con Gasquet ancora a 0 punti.

14.06: Game a 0 al servizio per Gasquet. Ne aveva bisogno il francese. Federer, comunque, sempre avanti 2-1.

14.03: Break confermato a 15 per Federer. Gasquet in evidente difficoltà e sotto 2-0. Se l'elvetico dovesse continuare a servire così per Richard c'è poco da fare.

14.01: Subito break per Federer in apertura di secondo parziale. Gasquet smarrisce la battuta a 30. Roger ne approfitta. 1-0

13.58: Comincia il secondo set. Serve Gasquet.

13.56: In totale sicurezza, Federer archivia il primo set. 6-4, punteggio che sarebbe potuto essere anche più largo. Lo svizzero è in totale controllo. Gasquet non pervenuto in risposta.

13.52: Gasquet rimane in vita. Il francese annulla tre set point (di cui 2 sul 15-40) a Federer e prolunga il set. 5-4. Ora Roger serve per chiudere il parziale.

13.46: Federer implacabile in battuta. Gasquet rimane di nuovo a 0. 5-3. Con una tale efficacia al servizio, la schiena è ok.

13.43: Settimo game molto combattuto. Gasquet salva un break point ai vantaggi e contiene il gap. 4-3 Federer

13.35: Federer procede spedito al servizio. Game a 0 in un minuto e 4-2 per lui

13.32: Gasquet rimane in scia e lascia l'avversario a 30. 3-2 Svizzera con break di vantaggio

13.28: Federer rimonta da 0-30 e consolida il break appena conquistato. 3-1

13.22: Break Federer. 2-1 per l'elvetico. Gasquet perde il servizio da 30-0. Bellissimo l'ultimo punto di Roger che sorprende l'avversario con un passante lungolinea all'incrocio delle righe.

13.17: Primo game a 15 anche per Federer. 1-1. Anche un ace per l'elvetico.

13.13: Buon inizio di Gasquet. Game a 15 e 0-1. Ora serve Federer per la prima volta nella partita.

13.10: Si comincia con Gasquet al servizio.

13.05: E' in corso il riscaldamento. Volti tirati. Federer è a un passo dalla leggenda e sa che ha una chance irripetibile.

12.55: Ci siamo tra 5 minuti i protagonisti in campo. Tutto esaurito a Lille.

12.13: E' ufficiale. Forfait di Tsonga. Al suo posto, Clement schiera Gasquet contro Federer

12.05: Manca un'ora esatta all'inizio della sfida tra Federer e Tsonga, primo singolare dell'ultima giornata della finale di Coppa Davis 2014. Aleggia qualche dubbio sulla presenza in campo del francese, sofferente per un problema al gomito. Ne sapremo di più tra poco.

Coppa Davis 2014: Federer-Tsonga, la presentazione

E' la giornata conclusiva della Finale di Coppa Davis 2014. La Svizzera conduce 2-1 sulla Francia ed è a un punto dal primo storico trionfo. Il primo match point è a disposizione di Federer che alle 13 affronta JW Tsonga. Outdoorblog seguirà la partita in diretta con aggiornamenti e immagini in tempo reale da Lille.

Appuntamento con il destino per Roger. Una settimana fa il ritiro anticipato dalla finale del Masters contro Djokovic per l'infortunio alla schiena, poi, i tanti dubbi sulla possibile assenza anche in Davis fugati solo in extremis con l'esordio contro Monfils conclusosi però con un'umiliante disfatta. In tanti (me compreso), venerdì sera davano quasi per certo l'abbandono di Federer e, invece, l'elvetico ha smentito tutti, presentandosi in campo anche in doppio, ieri, in un match trionfale stravinto con Wawrinka al cospetto di Benneteau-Gasquet dominati in tre set.

Dal baratro, Federer si ritrova così a un passo dall'unico trofeo che manca al suo sterminato palmares. Tutto è nelle sue mani anche se un'eventuale sconfitta rimanderebbe tutto all'ultimo singolare tra Wawrinka e Monfils. Proverà a rovinargli la festa, JW Tsonga, avversario che Roger ha sofferto e non poco in passato. Non a caso, il francese si è aggiudicato l'ultimo precedente (la finale del Masters di Toronto) senza dimenticare le due batoste subite dallo svizzero nei quarti del Roland Garros '13 e a Wimbledon '11, ko quest'ultimo giudicato da Federer stesso uno dei peggiori della carriera.

Per prolungare la finale, Tsonga ha bisogno di una prestazione di ben altro livello rispetto a quella, incerta e inconcludente, offerta venerdì contro Wawrinka con tanto di frecciata rivolta al pubblico di Lille giudicato da JW troppo freddo e poco partecipe alla contesa. Uno Tsonga al meglio può indubbiamente nutrire velleità di vittoria anche se il Federer ammirato in doppio può completare l'opera con una partita d'anticipo.

Federer - Tsonga | I Precedenti

Quella tra Federer e Tsonga è una Classica del tennis contemporaneo. Dal 2008, i due si sono affrontati almeno per un volta, nelle 7 stagioni seguenti con l'eccezione del 2012 quando lo svizzero si è ritirato prima della finale di Doha. Federer conduce 11-5. Ecco il riepilogo delle sfide più recenti.

Toronto '14 (Finale): Tsonga 7-5; 7-6
Montecarlo '14 (Quarti): Federer 2-6; 7-6; 6-1
Australian Open '14 (Ottavi): Federer 6-3; 7-5; 6-4
Roland Garros '13 (Quarti): Tsonga 7-5; 6-3; 6-3
Australian Open '13 (Quarti): Federer 7-6; 4-6; 7-6; 3-6; 6-3
Atp Finals '11 (Finale): Federer 6-3; 6-7; 6-3

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail