Champions League volley femminile: Piacenza sconfitta in casa dal VakifBank Istanbul

Per la Nordmeccanica Piacenza la situazione si complica nella Pool E.

Quarta sconfitta consecutiva per le campionesse d’Italia della Nordmeccanica Rebecchi Piacenza tra campionato e Champions League. Le ragazze di Alessandro Chiappini stasera hanno rimediato un netto ko in casa propria contro il VakifBank Istanbul di Giovanni Guidetti.

Continua dunque il momento no della squadra con il tricolore sul petto e se in campionato si fa presto a recuperare, le sconfitte in Champions League rischiano di compromettere seriamente il cammino in Europa della squadra che ha dominato in Italia negli ultimi due anni.

Questa sera Piacenza non è mai stata all’altezza delle avversarie, che di certo sono tra le più forti a mondo e candidate alla vittoria finale di questa Champions League. Basti pensare che con Guidetti in panchina il VakifBank ha vinto questa coppa nel 2011 e nel 2013 e la scorsa stagione è arrivata in finale perdendo contro la Dinamo Kazan. Ma Piacenza avrebbe se non altro potuto lottare di più visto che giocava anche tra le mura amiche.

Invece per le turche alla fine è stato tutto molto facile, hanno cominciato benissimo nel primo set volando in pochi minuti alla prima pausa tecnica sul +5 (3-8), poi alla seconda avevano già il doppio dei punti delle padrone di casa (8-16) e il distacco è aumentato sempre più fino a che il VakifBank si è ritrovato con bel 12 palle-set e ne ha sfruttata la prima con un muro vincente di Carolina Costagrande che ha chiuso il parziale sul 12-25.

Stessa musica nel secondo set quando le turche al primo time-out tecnico erano già sul +6 (2-8), mentre al secondo erano sul +7 (9-16). Le ragazze di Guidetti si sono spinte fino al +10 (10-20) e proprio dieci sono state le palle-set a disposizione prima che l’ex Robin De Kruijf chiudesse sul 14-25.

Il terzo set è stato l’unico più combattuto e nella prima parte è stato anche piuttosto equilibrato, visto che al primo time-out tecnico è stata Piacenza ad arrivare in vantaggio di un punto (8-7) e ha lottato pallone su pallone fino alla seconda pausa obbligatoria dopo la quale però le turche hanno trovate prima un break di vantaggio (17-19), poi hanno dilagato come l solito e hanno potuto gestire sei palle-set chiudendo infine sul 18-25 e dunque sullo 0-3.

Nell’altro match della Pool E Cannes ha vinto di nuovo al tie-break, ma questa volta fuori casa contro il Partizan di Belgrado e la classifica adesso è la seguente: Vakifbank Istanbul 6; RC Cannes 4; Nordmeccanica Piacenza e Partizan Vizura Beograd 1.

Nordmeccanica Piacenza ko in casa con il VakifBank Istanbul

Foto © Rubin/LVF

  • shares
  • Mail