Sci | Slalom speciale Aspen | Vittoria di Nicole Hosp

Sci, Coppa del Mondo femminile | Slalom Speciale di Aspen | 30 novembre

Epilogo a sorpresa nello Slalom Speciale femminile di Aspen. Vince l'austriaca Nicole Hosp che precede sul podio la svedese Hansdotter (+0.19) e la connazionale Zettel (+0-95).

Classifica stravolta rispetto alla prima manche. La Hosp recupera dalla 7.a posizione, centra la discesa perfetta e anticipa il crollo delle favorite. Mikaela Shiffrin, campionessa in carica di specialità, in testa dopo la prima tornata, dilapida 1 secondo di vantaggio e chiude in 5.a posizione. Peggio fa Tina Maze. La slovena, penultima a presentarsi al cancello di partenza, rischia di inforcare in avvio e conclude addirittura decima. Si salva solo la Zettel che consolida la leadership nella classifica generale di Coppa del Mondo.

Per la Hosp, la vittoria in Cdm mancava addirittura da 6 anni (Slalom di Maribor 2008). Da allora tanti podi, inframezzati da medaglie a Mondiali e Olimpiadi, le ultime a Sochi con l'argento in supercombinata e il bronzo in SuperG.

Ecco l'ordine d'arrivo dello Speciale di Aspen

Bianco

Sci | Eva Brem vince il gigante di Aspen | 29 novembre

Eva Maria Brem conquista la prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo nello slalom gigante di Aspen. Successo meritato per l'austriaca che ha dominato entrambe le manche. Splendido terzo posto per Federica Brignone (+1.36), preceduta dalla Zettel , seconda a +0.59 dalla connazionale.

La seconda manche è entrata nel vivo con il primato provvisorio della Shiffrin. La statunitense, 10.a dopo la prima tornata, ha superato cinque atlete prima di essere scalzata dalla Kirchgasser. Effimera la leadership di quest'ultima, scavalcata, a sua volta, da Maze e Zettel. Ottima la prima parte della discesa della Brignone che perde un secondo tra un intermedio e l'altro e compromette così le speranze di vittoria. Solo 12esima Anna Fenninger che compromette la seconda frazione con un errore in entrata su una porta esterna nella parte finale del tracciato.

Non male le altre azzurre. Rimonta 10 posizioni Manuela Moelgg che chiude decima. Si piazzano tra le prime 20, Irene Curtoni (15°) e Bassino (19°). Delude la Marsaglia che da 13esima retrocede al 25° posto.

Ecco l'ordine d'arrivo del Gigante di Aspen

ordine-arrivo-slalom-femminile-aspen

Bianco

Sci | Slalom Gigante Femminile di Aspen | Prima Manche

Eva Maria Brem domina la prima manche dello Slalom gigante femminile di Aspen. Discesa impeccabile dell'austriaca, unica a chiudere sotto il minuto. Distacchi notevoli per le avversarie. Al secondo posto c'è la nostra Federica Brignone (+1.14). Terza la Zettel (+1.33) che conferma il proprio feeling con la pista del Colorado sulla quale ha ottenuto 8 podi e 2 vittorie. Tina Maze si piazza al quarto posto. Più attardata la Fenninger, 7.a a 1.88. Prestazione pasticciata per la campionessa austriaca che paga carissimo due errori nella prima parte del percorso. Peggio ha fatto l'americana Shiffrin che rischia la caduta ma si salva e partirà dal decimo posto. Attardate le altre azzurre. Si salva Federica Marsaglia (12.a) che precede il trittico formato da Irene Curtoni (18.a), Bassino (19.a) e Moelgg (20.a). Fuori la Fanchini, caduta a metà pista con un cospicuo ritardo al primo intermedio.

Sci | Presentazione Slalom Gigante femminile di Aspen

In pista anche le donne nell'ultimo weekend di novembre dedicato alla strong>Coppa del Mondo di Sci Alpino. Torna a disputarsi, dopo un anno di assenza, lo Slalom Gigante di Aspen, una delle poche località sciistiche invernale ad aver ospitato, in passato, gare afferenti alle quattro discipline del circo bianco maschile e femminile.

Si parte alle 18 con la prima manche (la seconda è prevista alle 21). Anna Fenninger e Mikaela Shiffrin, prime ex aequo a Solden, scendono con i pettorali 2 e 4. Tina Maze, vincitrice nell'ultima Gigante di Aspen nel 2012, avrà il numero 8, Nutrita la pattuglia azzurra. Brignone, Fanchini e Curtoni si presenteranno al cancelletto di partenza una dietro l'altra (dall'11 al 13). La Curtoni si è procurata un taglio alla mano destra durante un allenamento suturato con cinque punti. La ferita non pregiudica comunque l'impegno odierno. Più indietro nella start list si collocano Moelgg e Marsiglia.

Il coach azzurro Livio Magoni confida nelle sue atlete. Ecco una stralcio delle sue dichiarazioni pre gara ripreso da Race Ski Magazine

Il lavoro programmato è stato eseguito in condizioni ottimali. Il rendimento delle atlete più forti, rispetto all'esordio di Soelden, è assolutamente in crescita. Prevedibile, ma noi siamo all'altezza della situazione e non abbiamo nessun timore

Ci sono tutti i presupposti per una bella gara. Anche le previsioni meteo sono favorevoli. La scorsa settimana su tutto il Colorado ha nevicato abbondantemente. Oggi c'è bel tempo. La pista Lower Ruthie’s Run è lunga e difficile, l'ideale per sciatrici tecniche e performanti. Si parte da 3mila metri con l'altitudine che può rappresentare un altro fattore di cui tener conto oltre alla tenuta delle atlete.

Ampia la copertura televisiva dello Slalom Gigante femminile di Aspen. Dirette dalle 18 e dalle 21 su Eurosport (canale 211 di Sky) e, in chiaro, su Raisport 1 con possibilità di streaming su raisport.tv

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail