"Federer è il migliore di sempre", lo afferma Toni Nadal

Le dichiarazioni di Toni Nadal sul nipote, Federer e Djokovic

Tra tutti gli allenatori di tennis, Toni Nadal è sicuramente il più loquace e partecipe alle interviste. Lo zio e mentore di Rafa, quasi ogni settimana, rilascia dichiarazioni sul nipote, i suoi rivali e non solo, come accaduto lo scorso settembre, quando, in seguito alla retrocessione della Spagna dal World Group di Coppa Davis, è stato accusato di maschilismo per aver contestato la nomina di Gala Leon Garcia a capitano della rappresentativa iberica.

Sabato scorso, Toni è intervenuto telefonicamente a una trasmissione radiofonica di Radio Cope. Incalzato sulla rivalità sportiva che nell'ultima decade ha contrapposto Rafa prima a Federer poi a Djokovic, il maiorchino ha incoronato l'elvetico come il miglior tennista di tutti i tempi se non altro per il maggior numero di titoli vinti in carriera

Federer ha vinto 17 titoli del Grande Slam, Rafa 14. E’ stato numero 1 per cinque anni e oltre 300 settimane, Rafa lo è stato per tre anni. Quindi non ci sono dubbi, è lui il migliore

Toni ha elogiato anche Djokovic ma non si sbilancia nel decretare la superiorità dell'uno o dell'altro nel confronto con Nadal.

E’ un grande giocatore, per me è il giocatore che più si avvicina a Federer. E’ fantastico, non so se più o meno forte di Rafa. Chiunque può credere quello che vuole. E’ giusto così

A giorni, Toni riprenderà gli allenamenti a Manacor con il nipote. La riabilitazione di Nadal post intervento di appendicite si concluderà a breve. Il ritorno in campo è previsto tra un mese esatto nell'esibizione di Abu Dhabi che precede l'Atp di Doha. Nel frattempo i due hanno presenziato, a Mallorca, all'inaugurazione dei lavori dell'accademia tennistica che sarà gestita dallo stesso Rafa dopo il ritiro dalle scene che il campione iberico ha annunciato avverrà tra 2-3 anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail