Risultati Mondiali di Nuoto in vasca corta Doha 2014 live: Italia quarta nella 4x100 sl uomini

Prima giornata nel nome della spagnola Mireia Belmonte Garcia che ha vinto due ori e stabilito due record del mondo (200 delfino e 400 misti).

Bilancio negativo per l'Italia nella prima giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta Doha 2014. La staffetta 4x100 m stile libero maschile, che nel 2012 aveva vinto l'argento, si è fermata ai piedi del podio, quella femminile della 4x200 m sl non è riuscita a qualificarsi alla finale e nel complesso solo pochissimi azzurri hanno superato le batterie. Fabio Scozzoli, campione del mondo uscente nei 100 m rana, non potrà difendere il titolo perché non ha superato le semifinali. Qui di seguito tutto quello che è successo nella prima giornata.

Staffetta femminile 4x200 m sl: oro e record all'Olanda


18:01

- La sessione pomeridiana si chiude con l'oro dell'Olanda nella staffetta femminile 4x200 m stile libero: Inge Dekker, Femke Heemskerk, Ranomi Kromowidjojo e Sharon Van Rouwendaal hanno stabilito il nuovo record mondiale nuotando in 7' 32" 85. L'argento va alle cinesi Yuhan Qui, Yue Cao, Junjun Guo e Duo Shen con un tempo di 7' 37" 02, il bronzo all'Australia che con Leah Neale, Madi Wilson, Brianna Throssell e Kylie Palmer ha registrato un crono di 7' 38" 59.

Staffetta maschile 4x100 m sl: oro alla Francia


17:39

- La Francia ha vinto l'oro nella staffetta dei 4x100 m stile libero maschili sfiorando il record del mondo. Il quartetto d'oro della Francia è composto da Clement Mignon, Fabien Gilot, Florent Manaudou e Mehdy Metella che hanno nuotato in 3' 03" 78. Argento alla Russia con Vladimir Morozov, Sergei Fesikov, Danila Izotov e Mikhail Polishchuk (3' 04" 18), bronzo agli Usa con Jimmy Feigen, Matt Grevers, Ryan Lochte e Tom Shields (3' 05" 58).
L'Italia per soli due decimi è fuori dal podio: Luca Dotto, Marco Orsi, Luca Leonardi e Filippo Magnini hanno nuotato in totale in 3' 05" 79. Il cambio tra Dotto e Orsi è stato sotto osservazione, ma poi è risultato regolare. Andando a guardare i tempi dei singoli azzurri notiamo che Marco Orsi potrebbe regalarci qualche soddisfazione a livello individuale come fece l'anno scorso agli Europei:


    Luca Dotto 47" 17
    Marco Orsi 45" 39
    Luca Leonardi 46" 87
    Filippo Magnini 46" 36

Ricordiamo che due anni fa a Istanbul l'Italia in questa gara vinse l'argento.

Belmonte Garcia, oro e record anche nei 400 misti


17:29

- Davvero scatenata Mireia Belmonte Garcia che anche nei 400 m misti ha battuto Katinka Hosszu e le ha strappato il record del mondo. La spagnola ha nuotato in 4' 19" 86. L'ungherese, invece, di nuovo seconda, ha registrato un crono di 4' 22" 94, mentre il bronzo va alla britannica Hannah Miley (4' 24" 74).

17:21 - Dopo l'oro nei 200 m stile libero Chad Le Clos è risultato il migliore nelle semifinali dei 100 m delfino con un tempo di 49" 25.

17:07 - Prima delle semifinali dei 100 delfino uomini (non ci sono italiani in gara), si procede con la premiazione del 200 m delfino donne.

17:00 - Arianna Barbieri non ha superato le semifinali dei 100 m dorso femminile: ha nuotato in 58" 50, ossia 16° e ultimo crono. La migliore è stata l'ucraina Daryna Zevina in 56" 23.

16:50 - Fabio Scozzoli purtroppo non potrà difendere il titolo mondiale nei 100 rana perché non ha superato le semifinali. L'azzurro, con un tempo di 57" 74, ha fatto registrare il 13° crono delle semifinali. Il miglior tempo è quello del britannico Adam Peaty, che ha nuotato in 56" 43.

Belmonte Garcia, oro e record nei 200 m delfino


16:39

- Mireia Belmonte Garcia è oro nei 200 delfino: la spagnola non solo ha battuto la favorita Katinka Hosszu, ma ha anche stabilito il nuovo record mondiale con il suo crono di 1' 59" 61. Il bronzo va alla tedesca Franziska Hentke (2' 03" 89). Hosszu, seconda, ha nuotato in 2' 01" 12.
Bene l'azzurra Alessia Polieri che si è piazzata al quinto posto con un tempo di 2' 05" 52.

16:16 - La lituana Ruta Meilutyte ha stabilito il nuovo record dei campionati mondiali in vasca corta e record europeo nei 50 m rana nuotando in semifinale in soli 28" 81, solo un centesimo sopra il record del mondo.

16:11 - Ora sono in programma le semifinali dei 50 rana donne e dei 100 dorso uomini. Per nessuna di queste due specialità ci sono italiani in gara, perché sono stati eliminati tutti nelle batterie di stamattina. La prossima finale è quella dei 200 m delfino donne alla quale partecipa l'azzurra Alessia Polieri.

Le Clos oro nei 200 m sl


16:09

- L'oro per i 200 m stile libero uomini va al sudafricano Chad Le Clos che con un tempo di 1' 41" 45 è arrivato davanti a tutti. Argento al russo Danila Izotov (1' 41" 67) e bronzo all'americano Ryan Lochte (1' 42"09).

16:02 - Mentre in Italia si discute ancora per il flop della staffetta femminile 4x200 m stile libero, che in vasca lunga è campione d'Europa, e che è stata criticata anche da Federica Pellegrini su Twitter, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione di questi Mondiali di nuoto in vasca corta a Doha e ora è tutto pronto per assegnare la prima medaglia, quella dei 200 stile libero uomini. Purtroppo in finale non ci sono azzurri.

SESSIONE MATTUTINA


Bilancio piuttosto negativo per la prima sessione dei Mondiali di nuoto in vasca corta a Doha 2014. Tanti gli azzurri che questa mattina non sono riusciti a superare le batterie: Filippo Magnini e Andrea Mitchell D'Arrigo non si sono qualificati alla finale dei 200 m stile libero così come Arianna Castiglioni non va in semifinale dei 50 m rana, Niccolò Bonacchi e Simone Sabbioni non hanno superato le batterie dei 100 m dorso, Stefania Pirozzi quelle dei 200 delfino, Andrea Toniato quelle dei 100 m rana, Ambra Esposito quelle dei 100 m dorso, Matteo Rivolta quelle dei 100 delfino e le ragazze dei 4x200 m stile libero non si sono qualificate per la finale. Fabio Scozzoli è invece riuscito a qualificarsi per le semifinali dei 100 m rana, Alessia Polieri è in finale dei 200 m delfino, Arianna Barbieri in semifinale dei 100 m dorso e i ragazzi della 4x100 m stile libero si sono qualificati per la finale con il miglior tempo.

Ecco il programma di oggi pomeriggio dalle ore 16:


    Finale 200 m stile libero uomini
    Semifinali 50 m rana donne
    Semifinali 100 m dorso uomini
    Finale 200 m delfino donne con Alessia Polieri
    Semifinali 100 m rana uomini con Fabio Scozzoli
    Semifinali 100 m dorso donne con Arianna Barbieri
    Semifinali 100 m delfino uomini
    Finale 400 m misti donne
    Finale 4x100 m stile libero uomini con l'Italia
    Finale 4x200 stile libero donne

4x200 m sl femminile: l'Italia non va in finale


Le ragazze della 4x200 m stile libero non sono riuscite a qualificarsi per la finale. L'Italia, con un tempo di 7' 47" 61, è nona e dunque la prima delle escluse. Chiara Masini Luccetti ha nuotato in 1' 55" 93, Alice Mizzau in 1' 56" 38, Diletta Carli in 1' 59" 21, Stefania Pirozzi in 1' 56" 09. Se si fossero qualificate nel pomeriggio sarebbe entrata in scena Federica Pellegrini, ma purtroppo le azzurre non ci saranno e dunque la finale sarà tra Olanda, Svezia, Cina, Usa, Australia, Russia, Giappone e Ungheria.

Azzurri della 4x100 m sl in finale


Buona prestazione degli azzurri della 4x100 m stile libero che si sono qualificati per la finale di stasera con il miglior tempo nuotando in 3' 07" 65. Particolarmente positiva la prestazione di Marco Orsi nell'ultima frazione che ha percorso i suoi 100 m in 46" netti. 47" 32 invece il tempo di Luca Dotto nella prima frazione, 46" 98 di Luca Leonardi nella seconda e 47" 35 di Marco Belotti nella terza. Oggi pomeriggio è probabile che in finale sia schierato Filippo Magnini. Ricordiamo che due anni fa in questa specialità l'Italia vinse l'argento.

Katinka Hosszu sfiora il record del mondo nei 400 misti


Stefania Pirozzi, pur essendo iscritta, non ha disputato la gara dei 400 m misti donne. Il miglior tempo è stato quello dell'inossidabile Katinka Hosszu che nuotando in 4' 21" 05 ha stabilito il nuovo record dei campionati ed è lontana solo 22/100 dal record del mondo. La migliore dopo l'ungherese è stata la spagnola Mireia Belmonte Garcia che ha però accusato un ritardo di oltre 5" (4' 26" 16).

Rivolta fuori dai 100 delfino


Purtroppo è completamente fuori forma Matteo Rivolta che nelle batterie dei 100 delfino è arrivato 25° nuotando in 51" 73. Lontanissimo dal migliore che è stato il giapponese Kosuke Hagino con un crono di 49" 83.

Arianna Barbieri in semifinale dei 100 dorso


Arianna Barbieri

si è qualificata alle semifinali dei 100 m dorso donne con l'ultimo tempo utile (58" 26), mentre Ambra Esposito, nuotando in 1' 02" 53 è eliminata. Il miglior crono nelle batterie è stato ancora una volta quello dell'ungherese Katinka Hosszu (55" 70).

Fabio Scozzoli in semifinale dei 100 rana


Il campione del mondo in carica Fabio Scozzoli si è qualificato per le semifinali dei 100 metri rana con il decimo tempo totale (57" 86). Fuori invece Andrea Toniato che ha nuotato in 58" 69. Il miglior tempo è stato quello del britannico Adam Peaty in 57" 02.

Alessia Polieri in finale dei 200 delfino


Finalmente un'azzurra ce la fa a superare le batterie: si tratta di Alessia Polieri che nelle batterie dei 200 m delfino donne ha ottenuto un tempo di 2' 05" 68, ultimo crono utile, si è qualificata per la finale. Non ce l'ha fatta invece Stefania Pirozzi che ha nuotato in 2' 06" 42. La più veloce è stata l'ungherese Katinka Hosszu con un crono di 2' 02" 42.

Sabbioni e Bonacchi fuori dalla finale dei 100 dorso


Neanche i due azzurri dei 100 m dorso sono riusciti a superare le batterie: Simone Sabbioni ha ottenuto il 18° tempo (51" 56) e Niccolò Bonacchi il 19° (51" 65). Il miglior tempo è stato dell'americano Matt Grevers che ha nuotato in 50" 19.

Castiglioni eliminata dai 50 rana


Prosegue la mattinata no per gli azzurri: Arianna Castiglioni non ha superato le batterie dei 50 m rana femminili. Il suo tempo è il 33° (31" 52), mentre il migliore è quello della jamaicana Alia Atkinson che ha nuotato in 29" 48.

Magnini e D'Arrigo fuori dai 200 m stile libero


Non comincia bene purtroppo l'avventura della spedizione azzurra ai Mondiali di Nuoto in vasca corta a Doha 2014. Nella prima gara della mattinata, le batterie dei 200 stile libero uomini, i due azzurri iscritti non si sono qualificati per la finale di oggi pomeriggio. Filippo Magnini, con un tempo di 1' 43" 01 è il primo degli esclusi, si è infatti classificato nono nel ranking totale. Ancora peggio Andrea Mitchell D'Arrigo che ha ottenuto solo l'undicesimo tempo nuotando in 1' 43" 31. Il migliore è stato l'ungherese Dominik Kozma che ha registrato un crono di 1' 42" 35.

Risultati Mondiali Doha 2014, nuoto in vasca corta

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail