Basket Serie A: Milano sbanca Sassari, è suo il big match

sassarimilanoad

Il big match è di Milano. L’EA7-Emporio Armani passa a Sassari (112-111) e fa un importante colpo esterno, al termine di una partita molto bella e sicuramente meglio giocata in attacco che in difesa, da ambo le parti. Dopo un inizio favorevole ai padroni di casa, con un Sanders incredibile, i campioni d’Italia prendono in mano il confronto nella ripresa, con Samuels sotto i tabelloni, grazie alle giocate di Brooks ed alle triple di Kleiza. Il finale è convulso, con più di un errore dalla lunetta per gli ospiti, ma la Dinamo non ha mai la possibilità di riprenderla.

Dopo un avvio equilibrato, i padroni di casa prendono il comando del confronto, grazie ad un clamoroso Sanders. Il numero 7 parte con 4/4 dall’arco, i sardi dominano a rimbalzo in attacco e riescono a trovare anche una doppia cifra di vantaggio (30-20 al 9’). Gli ospiti sono in difficoltà contro il pressing, ma riescono a trovare continuità offensiva con Samuels e buone giocate di Ragland, piazzando il parziale per tornare a contatto (32-30 al 12’), per poi trovare la parità in avvio di ripresa ed il sorpasso in contropiede con Brooks (53-55 al 21’).

Problemi di falli per Lawal, Melli e Ragland, mentre Milano mette un po’ in difficoltà Sassari con la zona 3-2 e trova anche un +6, subito annullato dal solito Sanders. Ma i campioni d’Italia sono caldissimi e continuano a martellare il canestro, sia da fuori che da sotto, per il nuovo massimo vantaggio (72-83 al 31’). L’avvio di quarto periodo è tutto di Kleiza: quattro triple consecutive del lituano e gli ospiti scappano per davvero sul +17. I sardi si riavvicinano con Logan e Dyson, ma non chiudono il gap, nonostante tanti errori dalla lunetta dei milanesi.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail