Kelly Slater a caccia di onde a Teahupoo

È bello essere Kelly Slater. Lui è un surfista diverso dagli altri e non solo per i nove titoli mondiali ASP conquistati nel corso della sua decennale e stratosferica carriera. Lo si vede dalle piccole cose, dal modo di approcciarsi al surf ed alla vita in generale. Un piccolo esempio ce lo ha dato proprio in questi giorni a Teahupoo (Polinesia Francese) dove è in corso la terza tappa del Dream Tour 2009.

Come ricorderete, la competizione è stata sospesa per circa tre giorni per mancanza di onde. Ebbene, mentre tutti gli altri surfisti rimanevano a rilassarsi nelle loro abitazioni, cullati dal dolce far niente, Kelly si è unito al surfista locale Manoa Drollet per affiancarlo nella ricerca di un secret spot. Un secret spot è un posto, sconosciuto ai non locali, dove trovare onde davvero fuori dal comune e di ottima qualità. E il video che potete visionare in alto è la testimonianza filmata di quel giorno.

Possiamo dire che la fame (o magari la sete) di onde è ancora indomita in Kelly Slater? Io penso di sì.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: