Basket Eurolega: Milano alle Top 16, Sassari cade con il Real | Risultati 9.a giornata

Dinamo Banco di Sardegna Sassari v Real Madrid  - Turkish Airlines Euroleague

Sassari ci prova per 30 minuti, poi il Real Madrid mette in mostra i muscoli e tutte le sue armi, dominando il quarto periodo e scappando anche oltre i 20 punti di scarto, per una punizione davvero troppo pesante per i sardi, visto l’andamento del match. Già eliminata, però, la squadra di Sacchetti ci ha provato, nonostante le pesantissimi assenze di Sanders e Brooks, giocando una gara di grande orgoglio per tre quarti, prima che le energie fisiche e nervose finissero e la valanga madrilena, guidata da Carroll e Reyes, ha travolto tutto.

I sardi partono malissimo e non segnano per sei minuti, ma reagiscono con un 15-0 con cui effettuano riaggancio e sorpasso, con una schiacciata di Devecchi in contropiede. Il secondo quarto va avanti a parziali, da una parte e dall'altra, anche se sono sempre gli spagnoli a comandare il confronto. Rivers e Nocioni portano a +16 gli ospiti, ma la coppia Sosa-Lawal risponde con un 16-3 ed è solo -3 all'ultimo intervallo. Le energie però finiscono, mentre il Real trova i canestri di Carroll e gli assist di Campazzo. Il +15 chiude i conti, ai sardi restano i meritati applausi del pubblico.

L’Italia avrà, comunque, una squadra nelle Top 16 di Eurolega: per il secondo anno consecutivo è Milano. I tricolori conquistano il pass già nel corso della partita, quando a metà del terzo periodo arriva la notizia della sconfitta del Turow a Monaco, poi ci mettono la ciliegina sulla torta, con il successo in volata sul Panathinaikos. Dopo i 112 punti di Sassari, la squadra di Banchi vince con una grandissima difesa e con una prova corale di squadra in attacco, anche se Hackett è ancora una volta la guida con 21 punti. Diamantidis sbaglia i tiri liberi del pareggio a 1” dalla fine.

Basket Eurolega: risultati nona giornata

GIRONE A
Unics Kazan-Zalgiris Kaunas 73-60
Anadolu Efes Istanbul-Nizhny Novgorod 61-65
BANCO DI SARDEGNA SASSARI-Real Madrid 58-83

Classifica: Real Madrid * 7-2; Efes * 6-3; Kazan 5-4; Zalgiris, Nizhny 4-5; SASSARI 1-8.

GIRONE B
Cedevita Zagabria-Maccabi Tel Aviv 71-82
Unicaja Malaga-Cska Mosca 75-76
Limoges-Alba Berlino 65-71

Classifica: Cska * 9-0; Maccabi * 6-3; Malaga *, Berlino * 4-5; Limoges, Cedevita 2-7.

GIRONE C
Bayern Monaco-Pge Turow 95-89
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-Panathinaikos Atene 66-64
Barcellona-Fenerbahce 89-91

Classifica: Barcellona * 8-1; Fenerbahce * 7-2; Panathinaikos * 5-4; MILANO * 4-5; Bayern 2-7; Turow 1-8.

GIRONE D
Neptunas Klaipeda-Galatasaray Istanbul 82-72
Laboral Kutxa Vitoria-Valencia 93-89
Olympiacos Pireo-Stella Rossa Belgrado 64-59

Classifica: Olympiacos * 8-1; Stella Rossa * , Vitoria * 5-4; Neptunas 4-5; Galatasaray 3-6; Valencia 2-7.

* alle Top 16

Basket Eurolega: presentazione 9.a giornata

Penultimo turno della prima fase di Eurolega e Milano può staccare il biglietto per le Top 16. I campioni d’Italia affrontano al PalaDesio il Panathinaikos e sarebbero qualificati con una vittoria, oppure se il Turow verrà sconfitto sul campo del Bayern Monaco. Dunque, il passaggio del turno è davvero vicinissimo e la squadra di Banchi ha l’occasione di festeggiare davanti al pubblico amico, affrontando una delle big d’Europa, anche se i greci in trasferta hanno faticato parecchio, riuscendo a vincere solo in Polonia in quattro gare giocate.

L’EA7-Emporio Armani si presenterà al completo e con il morale decisamente alto, dopo la doppietta vincente Bayern-Sassari della scorsa settimana, mentre la squadra greca dovrà fare a meno di Nelson e Bochoridis, mentre è in dubbio la presenza di Batista. La gara d’andata fu un vero e proprio tracollo per i milanesi, che giocarono la peggior partita della stagione: ora hanno però trovato una maggior chimica di squadra ed i nuovi, su tutti Brooks e Kleiza, stanno aumentando notevolmente il loro rendimento.

Venerdì toccherà a Sassari, nella sfida di prestigio contro il Real Madrid. Il Banco di Sardegna è già matematicamente fuori dalla massima competizione europea (faranno l’Eurocup da gennaio), ma è chiamato ad una prova d’orgoglio, contro probabilmente la favorita numero uno per il successo finale. Resta comunque un appuntamento storico per la piazza sarda ed i biglietti che stanno andando a ruba, con la squadra di Sacchetti al completo. I castigliani saranno, invece, privi di Facundo Campazzo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail