Basket NBA: Oklahoma City batte Cleveland, ok Houston | Risultati 11 dicembre

Manca il re e cade Cleveland. Dopo tutta la sfortuna che ha caratterizzato questo inizio di stagione, Oklahoma City trova un po’ di buona sorte ed affronta i lanciatissimi Cavs senza il suo leader LeBron James, riuscendo così a fermare la squadra dell’Ohio, reduce da otto vittorie consecutive. Il ‘Prescelto’ resta a riposo per un dolore al ginocchio ed i Thunder ne approfittano per conquistare una preziosa vittoria, guidati da un super Russell Westbrook (26 punti, 8 assist e 7 rimbalzi), con il classico aiuto di Kevin Durant (19 punti).

Dopo il drammatico inizio con un record di 3-12, i padroni di casa hanno vinto sei delle ultime sette gare disputate ed ora sono solamente a due partite e mezza dall’ottavo posto ad Ovest, l’ultimo utile per accedere ai playoff. “Stiamo crescendo - le parole dell’MVP NBA - Ogni singola partita, si può vedere come miglioriamo sia in difesa che in attacco. Dobbiamo continuare così”. Gli ospiti restano a contatto per due quarti e mezzo, poi subiscono il decisivo parziale di 10-0 e vanno anche a -17.

L’altra sfida della notte è terminata solo al supplementare ed ha visto il successo esterno di Houston a Sacramento. Il grande protagonista del confronto è stato James Harden: il ‘Barba’ ha chiuso la sua gara a quota 44 punti, pareggiando con la tripla del pareggio a 20” dalla fine dei regolamentari e realizzando i primi dieci dei suoi all’overtime, quando i Rockets hanno preso subito il comando del confronto. Dopo essere precipitati a -10, troppo tardi è arrivata la rimonta dei Kings: sono tornati sul 109-111 a 7”1 dalla fine, ma ancora Harden ha chiuso i conti dalla lunetta.

Basket NBA: risultati della scorsa notte

Los Angeles Clippers v Oklahoma City Thunder - Game Five

Oklahoma City Thunder-Cleveland Cavaliers 103-94
Sacramento Kings-Houston Rockets 109-113 OT

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail