Basket NBA: Bryant sorpassa Jordan, è il terzo marcatore di sempre | Risultati 14 dicembre

Mancano 5’24” al termine del primo tempo della sfida tra i Lakers e Minnesota, quando Kobe Bryant va in lunetta per due liberi. Tutto normale? No, perché con il primo raggiunge Michael Jordan e con il secondo sorpassa “Sua Maestà”, diventando il terzo miglior marcatore di tutti i tempi della storia dell’NBA. Il ‘Black Mamba’ chiuderà poi a quota 26 punti, con 7/20 dal campo, raggiungendo 32.310 punti in carriera, dietro solamente agli irraggiungibili Kareem-Abdul Jabbar (38.387) e Karl Malone (36.928).

E’ un grande onore essere qui – le parole di un Bryant visibilmente emozionato, come quando si è presentato in lunetta per realizzare i due storici liberi – E’ incredibile essere ancora in campo a giocare, normalmente le carriere non durano così a lungo”. Invece la stella dei Los Angeles Lakers è ancora sul parquet, per il 19° anno consecutivo, dopo essere entrato nella lega nel 1996, all’età di 18 anni. “Lui sa quanto ho imparato da lui – le parole su MJ – Anche dalle altre leggende, ma in particolare da lui”.

Ed i complimenti arrivano anche dall’ex stella dei Bulls, per molti il miglior giocatore di tutti i tempi: “Mi congratulo con Kobe per il raggiungimento di questo traguardo – l’applauso di Michael Jordan – E’ un grande giocatore, con una forte etica del lavoro ed un’altrettanta grande passione per il gioco del basket. Mi sono divertito a vedere la sua evoluzione nel corso degli anni e non vedo l’ora di vedere cosa farà in futuro”. La festa del Mamba è stata completata dal successo dei suoi Lakers, per una rara seconda vittoria consecutiva.

Basket NBA: risultati della scorsa notte

Los Angeles Lakers v Minnesota Timberwolves

New Orleans Pelicans-Golden State Warriors 122-128 OT
Miami Heat-Chicago Bulls 75-93
Washington Wizards-Utah Jazz 93-84
Minnesota Timberwolves-Los Angeles Lakers 94-100
Oklahoma City Thunder-Phoenix Suns 112-88
New York Knicks-Toronto Raptors 90-95 OT
Denver Nuggets-San Antonio Spurs 91-99

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail