Scherma: incendio al Palazzetto di Jesi, ladri cercavano Collare d'oro Coni

Incendio doloso al Palazzetto della scherma di Jesi: bruciato l'archivio storico del Club Scherma. I ladri cercavano il Collare d'oro Coni.

Incendio doloso, la notte scorsa, al Palascherma di Jesi. Alcuni ladri si sono introdotti nella struttura dopo aver tagliato la recinzione metallica e infranto un lucernaio. Hanno rovistato dappertutto, probabilmente a caccia del Collare d'oro del Coni, consegnato appena sabato scorso dal presidente Giovanni Malagò.

Non avendo trovato nulla, i malviventi hanno appiccato il fuoco all'archivio del Club Scherma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Il Club Scherma di Jesi è uno dei più prestigiosi, non solo a livello italiano: qui infatti sono cresciute le campionesse Valentina Vezzali, Giovanna Trillini ed Elisa Di Francisca, campionesse mondiali e olimpionici. Ma anche Stefano Cerioni tra gli uomini.

Il presidente, Alberto Proietti Mosca, è affranto: "Con l'incendio dei documenti che erano conservati nell'archivio, abbiamo perduto la memoria storica del Club Scherma". Trillini, Annalisa Coltorti, Annarita Sparaciari e altri campioni del passato sono questa mattina davanti al Palazzetto a portare la solidarietà del movimento.

Per il resto, i danni all'impianto sono poco importanti: integre e ancora funzionali le piste di allenamento, anche se i locali dovranno prima essere bonificati dal fumo.

"Stiamo studiando una sistemazione provvisoria in un'altra palestra per consentire agli atleti di non interrompere l'attività sportiva. E' sconcertante che, per vendetta, si possa far fuoco a un palazzetto che rappresenta un emblema importante dello sport nazionale"

fa sapere l'assessore comunale allo Sport, Ugo Coltorti.

Il Palascherma di Jesi è intitolato all'ex presidente Lamberto Magini. La struttura si sviluppa su un solo piano e in un'area di mille metri quadrati. E' stata inaugurata il 10 novembre del 1973. Nel tempo, è diventato centro federale di fioretto e sede d'allenamento delle Nazionali maschile e femminili. E' naturalmente anche la casa del locale club schermistico.

Valentina Vezzali

  • shares
  • Mail