Champions League volley maschile: Lube Treia ko in tre set a Belgorod

Campioni d'Italia di nuovo sconfitti dai russi campioni d'Europa e del Mondo.

Troppo forte il Belogorie Belgord per la Lube Treia che perde la seconda partita consecutiva contro i campioni d'Europa e del Mondo. Dopo il ko in casa per 3-1, oggi Podrascanin e compagni hanno ceduto in tre set in terra russa.

E dire che nei primi due set la Lube ha sostanzialmente giocato alla pari, ma il Belgorod, dal 20° punto in poi, ossia nei momenti decisivi del set ha sempre dimostrato una marcia in più e forse proprio il fatto di aver perso entrambi i parziali per una manciata di punti ha demoralizzato i ragazzi di Alberto Giuliani che nel terzo set, dopo essere partiti molto bene, una volta raggiunti dai padroni di casa hanno definitivamente gettato la spugna. Un'arrendevolezza che non è una caratteristica della squadra campione d'Italia, solitamente pronta a lottare fino all'ultimo e capace di ribaltare anche le situazioni più preoccupanti.

Nel primo set il Belgorod è volato subito sul +4 al primo time-out tecnico, poi la Libe si è riavvicinata fino al -2 (12-8), ma i russi hanno di nuovo spiccato il volo andando sul +6 alla seconda pausa obbligatoria (16-10). La squadra italiana non si è data per vinta e soprattutto grazie al servizio di Parodi e Baranowicz si è portata a -1 (19-18). L'aggancio tuttavia non è mai riuscito e il Belgorod dopo aver guadagnato tre set-ball ha messo a assegno la seconda con Grozer per chiudere sul 25-22.

Molto combattuto fin dall'inizio il secondo set. Le due squadre hanno lottato punto a punto fino al primo time-out tecnico al quale il Belgorod è arrivato in vantaggio di un solo punto (8-7), poi al rientro in campo ha trovato il +4 (11-7) che ha mantenuto fino alla seconda pausa tecnica (16-12), ma grazie a Podrascanin, Kurek e soprattutto tre muri consecutivi (due di Stankovic e uno di Kovar); la Lube ha pareggiato sul 17-17. Le squadre hanno lottato strenuamente nel finale di set in cui i russi al massimo sono riusciti a guadagnare un break di vantaggio, poi un pasticcio in difesa su un pallonetto di Tetyukhin ha regalato al Belgorod tre set-ball. Podrascanin ne ha annullato una, ma poi ha sbagliato il servizio e i russi hanno vinto anche il secondo parziale per 25-22.

Nel terzo set la Lube è partita benissimo portando si sul 4-1, ma ha subìto un parzialino di 7-0 che ha permesso al Belgorod di andare sull'8-4 al primo time-out tecnico. Di fatto qui Podrascanin e soci hanno gettato al spugna e i padroni di casa sono andati sul 16-10 al secondo time-out tecnico e hanno poi avuto cinque palle match guadagnate da Grozer. La Lube non ne ha annullata neanche una e Khtey ha chiuso sul 25-19.

Risultato finale: Belogorie Belgorod - Cucine Lube Treia 3-0 (25-22, 25-22, 25-19)

Stasera giocano Paris Volley e Fenerbahce. Al momento la situazione nella Pool E è la seguente: Belogorie Belgorod 12; Fenerbahce SK. Istanbul 4; Cucine Lube Treia 4; Paris Volley 1.

Lube Treia di nuovo ko con il Belgorod

Foto © CEV

  • shares
  • Mail