Basket NBA: esordio per Bargnani, ma New York va ancora ko | Risultati 31 dicembre

Miami Heat v New York Knicks

Mentre in Italia si stappavano le bottiglie per l'inizio del 2015, anche Andrea Bargnani virtualmente brindava: finalmente, è stata l'ora dell'esordio nella stagione 2014/15 dell'NBA, Il Mago è entrato sul parquet a 5'24" dalla conclusione del primo periodo della gara dei suoi New York Knicks sul parquet dei Los Angeles Clippers ed ha subito provato a sbloccarsi, andando a canestro al terzo tentativo, dopo i due precedenti errori.

L'azzurro ha poi chiuso la sua partita, restando in campo per poco meno di 20 minuti, con 9 punti (4/11 dal campo), 4 rimbalzi e 2 assist, con un plus/minus di +2. La partita non è però andata bene per la sua squadra, visto che i bluarancio hanno subito la nona sconfitta consecutiva, precipitando ad un record di 5 vittorie e 29 ko. I californiani hanno comandato sin dall'avvio, piazzando poi il break decisivo nel terzo periodo, con 20 punti di JJ Reddick e le doppie doppie di Griffin e Jordan.

Incredibile vittoria al supplementare per i San Antonio Spurs su New Orleans: prima un canestro miracoloso sulla sirena dei regolamentari di Duncan, poi è Manu Ginobili a firmare rimonta e sorpasso nell'ultimo minuto dell'overtime. Buona prova per il nostro Belinelli (10 punti), mentre ai Pelicans non bastano i 21 punti e 12 rimbalzi di Davis. E' stata anche la notte del ritorno di Kevin Durant e l'MVP in carica ha dominato la sfida con Phoenix: 44 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, di cui l'ultimo decisivo per Morrow nel supplementare.

Basket NBA: i risultati della scorsa notte

Boston Celtics-Sacramento Kings 106-84
Indiana Pacers-Miami Heat 106-95
Los Angeles Clippers-New York Knicks 99-78
Houston Rockets-Charlotte Hornets 102-83
Cleveland Cavaliers-Milwaukee Bucks 80-96
San Antonio Spurs-New Orleans Hornets 95-93 OT
Oklahoma City Thunder-Phoenix Suns 137-134 OT

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail