Vela, Volvo Ocean Race | Dongfeng vince la terza tappa, storica vittoria cinese - Video

L'imbarcazione battente bandiera cinese vince la terza tappa

Dongfeng ha vinto la terza tappa del giro del mondo in barca a vela. L'imbarcazione franco-cinese ha tagliato per prima la linea del traguardo di Sanya, porto d'attracco e città più a sud della Cina. La terza tappa è stata completata dopo 4.670 miglia coperti in oltre 23 giorni di navigazione, per una rotta che ricalcava i grandi viaggi degli esploratori di secoli fa. Dagli Emirati all'India, con passaggi nello stretto di Malacca e di Singapore. Dopo essere stato in testa della flotta per 22 giorni sugli oltre 23 di navigazione totali, Dongfeng è passato alla storia diventando, dopo oltre quaranta anni del giro del mondo a vela, la prima barca con bandiera del grande paese asiatico e con due velisti di nazionalità cinese, ad ottenere una vittoria proprio in territorio cinese.

CARTOGRAFIA

In seconda posizione si è piazzato, con circa tre ore di distacco, Abu Dhabi Ocean Racing, guidato dall'olimpionico britannico Ian Walker e vincitore della prima tappa. Al terzo posto è giunto il giovane equipaggio di Team Alvimedica, con il solo velista italiano del giro del mondo Alberto Bolzan, protagonista di un'ottima frazione. A seguire gli spagnoli di MAPFRE e gli olandesi di Team Brunel, mentre l'equipaggio femminile di SCA deve ancora concludere il percorso.

In classifica generale il team franco/cinese ottiene guadagna il primo posto dopo tre tappe con 5 punti, davanti ad Abu Dhabi Ocean Racing che segue ad un solo punto di distacco, e a Team Brunel occupa la terza posizione. Ritirato (almeno per il momento) Team Vestas Wind dopo la spaventosa collisione con la barriera corallina, nella seconda tappa.

Lo skipper di Dongfeng, Charles Caudrelier, non appena tagliata la linea ha dichiarato:

“E' la tappa più stressante che abbia mai fatto in vita mia. Ma il risultato è fantastico! E' stata dura, una tappa lunga ed è stato molto difficile rimanere in testa. Ogni volta che riuscivamo a prendere del margine, il gruppo ci tornava sotto. Questo progetto è fantastico, abbiamo ottenuto un risultato importante per la Cina, per la vela cinese e ne siamo molto orgogliosi.”

Caudrelier ringrazia i due velisti cinesi a bordo, Cheng Ying Kit (‘Kit’) e Liu Xue (‘Black’), che fino a un anno fa non avevano nemmeno mai trascorso una notte in mare:

“Un anno fa eravamo qui a Sanya per incontrare per la prima volta i componenti dell'equipaggio cinesi. Se ora guardo a quanta strada abbiamo fatto insieme... adesso sono diventati dei marinai di grande livello.”

dongfeng

  • shares
  • Mail