Scherma, Coppa del Mondo di Sciabola: bronzo per Rossella Gregorio e la squadra maschile

Terzo posto per Rossella Gregorio ad Atene nella prova individuale e per gli azzurri a Padova nella prova a squadre.

Si è concluso il weekend dedicato alla Coppa del Mondo di sciabola. I ragazzi sono stati impegnati a Padova nel 58° trofeo "Luxardo", le ragazze ad Atene. Sia gli azzurri sia le azzurre hanno rimediato un bronzo in questa tre giorni di gare: Diego Occhiuzzi, Luigi Samele, Enrico Berrè e Luca Curatoli sono arrivati terzi nella prova a squadre, mentre Rossella Gregorio ha ottenuto lo stesso risultato nella prova individuale.

Nella gara a squadre femminile l'Italia si è fermata ai quarti di finale, così come nella gara individuale maschile i due sciabolatori che sono arrivati più avanti si sono fermati anch'essi ai quarti.

Per quanto riguarda il bronzo conquistato oggi dal team maschile, gli azzurri hanno vinto gli ottavi contro la Georgia 45-30, poi ai quarti hanno battuto la Romania 45-40, ma hanno perso in semifinale 45-41 con la Germania. Nella finalina per il terzo posto hanno battuto la Corea del Sud per una stoccata, 45-44. L'oro è andato alla Russia che ha vinto 45-25 contro la Germania.

Il giorno prima Alberto Pellegrini e Massimiliano Murolo sono riusciti ad arrivare fino ai quarti dove sono stati eliminati rispettivamente dal coreano Oh Sanguk per 15-9 e dal russo Ibragimov per 15-8.
Agli ottavi erano usciti Luca Curatoli e Aldo Montano, mentre ai sedicesimi si sono fermati Lorenzo Romano, Gabriele Foschini e Giovanni Repetti. Non sono riusciti a superare il tabellone dei 64 Francesco Bonsanto, Stefano Scepi, Cristiano Imparato e Amedeo Giani. Alle qualificazioni si sono fermati Francesco D'Amiento, Marco Ciari e Dario Cavaliere.
Nella gara maschile l'oro è andato al russo Ibragimov, l'argento all'ucraino Yagoska, il bronzo ai coreani Kim Jungwan e Oh Sanguk.

Per ciò che concerne le gare femminili, ieri Rossella Gregorio si è classificata al terzo posto come l'americana Wozniak dopo essere stata battuta in semifinale dalla russa Velikaya che ha poi conquistato l'argento perché l'oro è andato all'Ucraina Kharlan. Irene Vecchi ha perso ai quarti proprio contro la connazionale Gregorio per 15-6, mentre Caterina Navarria, Alessandra Lucchino e Loreta Gulotta sono state eliminate ai sedicesimi, Lucrezia Sinigaglia e Ilaria Bianco non hanno superato il tabellone delle 64. Si sono fermate alle qualificazioni Benedetta Baldini, Livia Stagni, Martina Criscio, Paola Guarneri e Martina Petraglia.

Nella prova a squadre di oggi Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Ilaria Bianco e Martina Petraglia hanno superato gli ottavi battendo per una stoccata la Germania, 45-44, ma ai quarti hanno perso per 45-34 contro l'Ucraina, squadra che si è poi aggiudicata l'oro davanti a Russia e Usa. Le azzurre sono poi entrate nel tabellone dei piazzamenti dove hanno perso 45-43 con la Corea del Sud, ma hanno vinto con la Francia 45-38 piazzandosi così al settimo posto.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di sciabola è per il weekend dal 20 al 22 febbraio quando i ragazzi saranno impegnati a Varsavia e le ragazze a Gand. Intanto il prossimo weekend, dal 6 all'8 febbraio, torna il fioretto con le gare maschili a Bonn e quelle femminili ad Algeri.

Azzurri della sciabola terzi a Padova

Foto e video © Federscherma

  • shares
  • Mail