Approcciarsi alla via ferrata in sicurezza

La via ferrata è un percorso di accesso alla vetta o a qualsiasi altra meta alpinistica dotato di cavi, catene, staffe, ed altri ancoraggi fissi (es. scalette o passerelle in legno; funi di corda) che ne facilitano le difficoltà alpinistiche. Queste attrezzature artificiali rendono praticabile il terreno roccioso o un percorso esposto mettendolo alla portata anche di un non alpinista. Proprio per questo la via ferrata può essere praticata da tutti gli appassionati di montagna a partire da giugno fino a ottobre, è quindi questo il momento migliore per avvicinarsi a un modo di vivere la montagna sicuro, ma non per questo meno emozionante.

Dopo la pausa i suggerimenti di due pilastri italiani che si occupano di vie ferrate: Michi Andres dell’associazione Globo Alpin di Dobbiaco (BZ) e Paolo Asnicar del Centro Servizi Le guide di Recoaro Terme (VI).

Che tipo di preparazione atletica bisogna avere per affrontare un percorso su via ferrata?

Risponde Michi: “Esistono varie difficoltà delle vie ferrate, per principianti e per esperti. Ogni persona sportiva può fare una via ferrata, sempre accompagnata da un’esperta guida alpina”.

Quale abbigliamento e quali attrezzature sono più adatte alla via ferrata?

Risponde Paolo: “L’abbigliamento, come per le salite alpinistiche, deve essere indossato a strati, ma alcune attrezzature non possono mancare nel corredo di un buon ferratista: casco, imbragatura, scarpe da montagna e un paio di guanti per la protezione delle mani”.

Potete proporci un percorso di via ferrata nella vostra zona?

Risponde Michi: “Mi sento di consigliare uno dei percorsi che organizziamo nel mese di luglio: “Vie ferrate nelle Dolomiti di Sesto” dal 19.07.2009 al 25.07.2009, per saperne di più potete visitare il sito www.goboalpin.com”.

Risponde Paolo: “Di sicuro per incominciare la stagione consiglierei la via ferrata del Gramolon (Gruppo delle Tre Croci, sulle Piccole Dolomiti Vicentine), con partenza dal Rifugio la Piatta in alta Valle del Chiampo, una salita discreta che lascia respirare, ma abbastanza lunga per mettersi alla prova”.

  • shares
  • Mail