Basket NBA: Golden State facile, non basta un super Gallinari a Denver | Risultati 3 febbraio

Basket NBA - Tutto tranquillo per i Golden State Warriors a Sacramento. La capolista della Western Conference esprime il suo basket frizzante nel primo tempo della sfida sul campo dei Kings, piazza un parziale di 23-0 che spacca immediatamente la partita e vale la vittoria numero 38 della stagione dei californiani. I Warriors servono 33 assist (a fronte di 11 perse), tirano con 50.5% dal campo e vincono la sfida delle panchine addirittura per 61-12: questi i numeri decisivi, così come i 23 punti e 9 assist del ‘solito’ Steph Curry.

Vince solo in volata, invece, Portland contro Utah, anche se la notizia della notte è il ritorno di Robin Lopez, dopo essersi fratturato la mano destra lo scorso 15 dicembre ed aver perso 23 partite. Il centro segna 11 punti e conquista 6 rimbalzi in 25 minuti, ma i giocatori decisivi per conquistare questo successo sono i soliti Damian Lillard (25 punti e 6 assist) e LaMarcus Aldridge (22 punti e 11 rimbalzi). Quest’ultimo mette a segno i due liberi della staffa nel finale, nonostante i Jazz ci provino fino all’ultimo secondo.

I Denver Nuggets sono in caduta libera (1-10 nelle ultime 11) ed hanno perso qualsiasi speranza di lottare per i playoff, però saranno mesi importanti per il nostro Danilo Gallinari, con l’obiettivo di recuperare la forma migliore dopo i travagliati ultimi anni. L’azzurro ha segnato 22 punti (10/11 ai liberi), ma non sono bastati per conquistare la vittoria a Philadelphia. Sempre fuori Datome e Bargnani, mentre Marco Belinelli è pronto al rientro e dovrebbe scendere in campo questa notte nel match interno con Orlando.

Basket NBA: i risultati del 3 febbraio

Boston Celtics v Denver Nuggets

Philadelphia 76ers-Denver Nuggets 105-98
Detroit Pistons-Miami Heat 108-91
New York Knicks-Boston Celtics 97-108
Portland Trail Blazers-Utah Jazz 103-102
Sacramento Kings-Golden State Warriors 96-121

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail