GP Costa degli Etruschi 2015: vittoria di Belletti davanti a Viganò e Bonifazio

Manuel Belletti ha centrato la vittoria alla prima uscita con la sua nuova squadra, la Southeast.

Che la Southeast fosse la squadra meglio attrezzata per vincere il GP Costa degli Etruschi 2015 lo si era capito alla vigilia, vista la formazione e le punte che poteva schierare e infatti la squadra di Angelo Citracca è stata la grande protagonista della corsa che ha aperto la stagione 2015 sulle strade italiane.

Manuel Belletti ha tagliato il traguardo prima di tutti a Donoratico aggiudicandosi in volata lo sprint finale a ranghi ristretti e delegando Davide Viganò del Team Idea al secondo posto e Niccolò Bonifazio della Lampre-Merida al terzo.

La fuga di giornata è partita intorno al km 20 ed è stata animata da Michele Gazzara della MG KVis-Vega e Mattia Frapporti della Unieuro Wilier che sono partiti per primi in vista dello sprint intermedio di Riotorto e poi hanno proseguito più rapidamente degli altri guadagnando un discreto distacco, ma venendo raggiunti in seguito prima da Jacopo Mosca della selezione azzurra guidata da Davide Cassani e da Ricardo Thomas Creel della Roth-Skoda, poi da Artem Nych della Rusvelo e Janos Pelikan della Utensilnord.

In seguito Viktor Filutas, anch'egli della Utensilnord, ha cercato di portarsi sui battistrada, ma senza successo ed è stato a lungo tra i fuggitivi e il plotone principale dal quale a un certo punto, a ridosso del primo passaggio dal traguardo di Donoratico, dopo che gli attaccanti avevano ormai guadagnato un quarto d'ora di vantaggio, si è staccato Alessandro Petacchi della Southeast. L'attacco di AleJet ha svegliato anche le altre squadre, tanto che la Nippo-Fantini si è messa in testa al gruppo e ha cominciato a ridurre il gap dai battistrada, anche se il contributo decisivo è stato proprio quello della Southeast.

In vista del primo passaggio sul gran premio della montagna di Torre Segalari è cominciato anche il lavoro della Bardiani e della Lampre-Merida che ha favorito l'attacco di Damiano Cunego, che però ha dovuto fare i conti anche con Fabian Wegmann della Cult Energy e con Rodolfo Torres del Team Colombia.

Proprio a ridosso del Gpm ha attaccato Francesco Gavazzi della Southeast, a cui ha risposto Wegmann, ma il gruppo guidato dalla Lampre-Merida li ha ripresi subito. Nel finale la Southeast ha ripreso il comando delle operazioni e ha preparato il terreno per l'attacco decisivo di Manuel Belletti che ha tagliato il traguardo davanti a tutti.

Ecco i primi dieci all'arrivo:


    1) Manuel Belletti (Southeast) 4h 29' 28"
    2) Davide Viganò (Team Idea)
    3) Niccolò Bonifazio (Lampre - Merida)
    4) Russel Downing (Cult Energy Pro Cycling)
    5) Sonny Colbrelli (Bardiani - CSF)
    6) Oscar Gatto (Androni - Venezuela)
    7) Simone Consonni (Nazionale italiana)
    8) Davide Martinelli (Nazionale italiana)
    9) Francesco Reda (Team Idea)
    10) Simone Petilli (Unieuro - Wilier)

Manuel Belletti ha vinto il GP Costa degli Etruschi 2015

Foto © Twitter Team Southeast

  • shares
  • Mail