Scozia-Italia 19-22| Risultato finale | Sei Nazioni 2015

A Murrayfield l'Italia schiera "i senatori" in infermeria. Scozzesi in versione Warriors

80' - Calcio realizzato da Allan, partita finita! Italia batte Scozia 19 a 22!!!

Schermata 2015-02-28 alle 17.15.16

79' - Cassaforte italiana, siamo quasi dentro. Poi finalmente dopo tantissimi falli scozzesi (entrate laterali) l'Italia entra nei 4 metri della Scozia. Scozzesi fallosissimi, le provano tutte per resistere, siamo a 5 metri e tutta la mischia azzurra. Meta italiana!!!
19 a 20 per l'Italia.
78' - Fallo scozzese, l'Italia al calcio rientra nei 22 metri scozzesi con una rimessa laterale. La Scozia sembra provarle tutte per allungare il brodo e portare a termine la partita, mancano 3 minuti. Italia ottima in touche, 3 su 3 di Marchi e maul avanzante nei 22 metri scozzesi. L'arbitro fischia un calcio di punizione a favore degli azzurri per un fallo di Tory, che è entrato laterale in maul. McLean manda in touche a 5 metri. Siamo ancora lì!

76' - Sono fasi tesissime della partita. La Scozia sembra sotto pressione e l'Italia molto fiduciosa, la battaglia in mischia è campale: le prime linee stanno dando tutto, Cittadini si è ripreso dal piccolo colpo subito nella mischia precedente.

Schermata 2015-02-28 alle 17.10.18

L'arbitro all'ennesimo crollo decide però per il fallo italiano e ci sono schermaglie in campo tra i giocatori. Grazie all'aiuto del guardalinee l'arbitro da contro a Cittadini per un fallo in prima linea.

75' - Mischia scozzese sofferente. L'Italia è ferma, cerca la spinta e avanza la mischia ma la Scozia continua a crollare e fare di tutto per non cedere. Cittadini resta a terra ma ci sono le avvisaglie per una meta tecnica a favore dell'Italia.

Schermata 2015-02-28 alle 17.08.12

74' - La Scozia stappa la mischia mentre l'Italia avanza: grande prova della prima linea. Scozzesi molto sotto pressione che cambiano due uomini.

Schermata 2015-02-28 alle 17.05.24

73' - Manici su Furno ancora, bellissima maul avanzante dell'Italia portata a terra. Sulla linea di meta c'è una battaglia campale, l'arbitro da mischia a 5 metri per la squadra avanzante, l'Italia.

72' - Manici in rimessa laterale fa un ottimo lancio su Furno. Cassaforte italiana che si organizza con un punto di incontro solido nei 22 metri scozzesi, ma la mischia cerca la maul che la Scozia continua a fare crollare. Molti falli scozzesi, l'arbitro fischia il fallo. Allan in touche. Italia a 5 metri dalla linea di meta scozzese.

71' - Touche storta, mischia italiana vinta bene. I pack si fronteggiano ma l'Italia avanza in mischia e l'arbitro fischia il calcio di punizione contro la Scozia. Allan va in rimessa laterale.

69' - Furno prova un passaggio incredibile sulla destra verso l'ala ma il pallone è troppo veloce. Touche Scozia.ù

Schermata 2015-02-28 alle 17.00.54

68' - L'Italia cerca di giocare le carte che ha negli ultimi 20 minuti e continua ad attaccare, seppur guadagnando pochissimi metri. La Scozia recupera con Hogue ma non riescono a riciclare come vorrebbero i palloni giocabili.

66' - Laidlowe allunga: 19 a 15 per la Scozia.

66' - Lunga azione d'attacco scozzese che continua a schiantarsi sulla difesa italiana. Si gioca ora con il vantaggio per la Scozia sui nostri 5 metri. Punizione per la Scozia, che cambia giocatori.

Schermata 2015-02-28 alle 16.55.36

64' - Cassaforte scozzese dopo la touche ben organizzata ma non avanzante, resta ferma sui 22 metri italiani e va a terra grazie a Cittadini. La Scozia prova a muovere verso i trequarti ma continuano a non avanzare.

62' - A fatica la mischia italiana vince e Gori libera palla verso l'esterno. Tempo fermo per medicazioni.

61' - In terza linea entra Vunisa per Favaro ed è la prima mischia anche per i nuovi piloni italiani.

Schermata 2015-02-28 alle 16.51.45

61' - Molte fasi di gioco scozzesi ma l'Italia tiene bene in difesa sul placcaggio. Rischio meta scozzese ma il passaggio di Lamont su Hogue e in avanti. Mischia azzurra.

60' - Dopo la touche la Scozia indietreggia nonostante organizzi bene una maul. L'Italia riesce a cacciare indietro di diversi metri gli scozzesi e guadagna un calcio di punizione. Tommaso Allan calcia in touche sulla linea di metà campo, si ricomincia da qui.

Alla touche di Ghiraldini consegue una palla lenta e un raggruppamento a terra. Visentin calcia alto, Parisse manca la presa e la Scozia recupera. Muove verso sinistra e trova spazio in sovrannumero sulla linea di bordocampo, poi i rossi scozzesi vanno per le linee dirette in attacco e avanzano.

57' - La prima linea italiana continua a mettere in difficoltà gli scozzesi. La Scozia vince la seconda mischia dopo un fallo del pilone italiano Aguero e ci sfidano: punizione e calcio sui nostri 22 metri.

Schermata 2015-02-28 alle 16.45.24

54' - Fasi di gioco serrate a metà del campo. Turnover italiano dopo che l'attacco scozzese viene tenuto alto dal placcatore. Mischia per l'Italia, che ora sembra giocare come preferisce.

54' - Dopo il calcio sbagliato di Allan la palla è scozzese. Grey avanza continuamente e prova a tenere il possesso con raggruppamenti continui e mini unit. Laidlowe calcia in avanti, Parisse recupera e passa a McLean. Poi Morisi va a contatto e McLean risale il campo con un calcio.

52' - La prima linea italiana conquista un calcio di punizione. Al calcio Tommaso Allan, va per i pali ma non realizza.

Schermata 2015-02-28 alle 16.41.10

51' - Dopo aver vinto la mischia molto bene l'Italia regala palla alla Scozia e dopo fasi concitate riconquista il pallone. L'arbitro infine fischia una mischia per l'Italia dopo un avanti scozzese: continua la fase di gioco complessa e confusionaria, segno che la stanchezza comincia a farsi sentire.

50' - Mischia sulla trequarti campo italiana a favore degli azzurri.

Schermata 2015-02-28 alle 16.16.51

48' - Placcaggio incredibile di Favaro ma la Scozia attacca a sinistra e trova spazio, poi calcia in avanti. Il gioco scozzese sembra affaticato, McLean li caccia indietro. C'è un gioco molto sporco, poco preciso, e gli errori sono continui.

46' - Mischia scozzese. I rossi conquistano palla a fatica, gli azzurri mettono sotto pressione la loro mischia ma l'arbitro fischia una punizione per la Scozia.

45' - Dopo la touche l'Italia avanza con una maul ma l'arbitro fischia un turnover ritenendo che il raggruppamento abbia girato. La mischia ordinata è a 10m dalla linea di meta scozzese.

44' - Haimona sostituito da Tommaso Allan. Partita da dimenticare per l'apertura azzurra.

43' - L'Italia mette sotto pressione l'attacco scozzese e conquista palla dopo in avanti rosso ma l'arbitro non vede un tagliafuori scozzese su Gori. E' una vera e propria battaglia psicologica tra le squadre in queste prime fasi del secondo tempo. Touche fallita per l'Italia ma un pasticcio scozzese rimette a posto le cose.

41' - L'Italia si mostra orgogliosa e fiduciosa dei propri mezzi in attacco ma il turnover è dietro l'angolo e l'arbitro fischia la conquista scozzese.

Schermata 2015-02-28 alle 16.16.51

41' - Ricomincia la partita con il calcio di rinvio italiano.

40' - L'Italia termina il primo tempo in attacco con la mischia, nella metà campo avversaria. L'arbitro fischia però una scorrettezza italiana, punizione per la Scozia: calcio lungo e a riposo negli spogliatoi.

Schermata 2015-02-28 alle 16.16.51

38' - L'Italia mostra un grande coraggio dopo la meta e avanza con trequarti e mischia perfettamente orchestrati dai mediani. Parisse mostra i muscoli e va sempre a contatto, anche i centri con Luca Morisi mostrano voglia di andare oltre il punto di contatto. Ma la Scozia ribalda la ruck fallosamente, Haimona sbaglia il calcio e recupera palla la Scozia.

Leonardo Ghiraldini è a terra, Italia in 14.

36' - Il TMO mostra immagini chiare: la meta di Venditti c'è. E l'arbitro convalida, 16 a 13. Haimona realizza, 16 a 15.

Schermata 2015-02-28 alle 16.11.14

36' - Haimona sbaglia il calcio, palo e l'italiano Venditti prende il pallone e va contro il palo. L'arbitro aspetta il TMO per la convalida dell'eventuale meta.

34' - Touche di Ghiraldini ai 10 metri scozzesi e maul avanzante della mischia italiana. La Scozia difente bene e Parisse si stacca. Italia in attacco, la Scozia non contesta i punti di incontro ma punta al placcaggio. L'Italia è ferma sui 22 metri scozzesi e sembra poter avere l'abbrivio per entrare in area. L'arbitro interrompe il gioco per un pallone rubato, poi assegna mischia all'Italia. Mischia impossibile, la Scozia non ingaggia: punizione di Haimona.

Schermata 2015-02-28 alle 16.08.22

32' - Si riparte da una mischia a introduzione italiana all'altezza di metà campo, sulla linea laterale. Calcio diretto per l'Italia perchè la Scozia non tiene la posizione.

30' - La Scozia rompe il gioco con un'avanzata non irresistibile ma efficace. Provano con gli uomini pesanti a trovare un equilibrio adeguato per avanzare, ma con l'ennesimo passaggio sbagliato mandano il pallone in rimessa laterale.

Schermata 2015-02-28 alle 16.03.30

29' - Dopo il rinvio italiano la Scozia conquista palla e calcia in avanti, recupera in modo spettacolare Luke McLean. L'Italia attacca a metà campo con Ghiraldini, poi con Haimona al piede verso i centri ma la Scozia recupera e risale il campo fino ai 22 italiani, con McLeadn che prova a ridare la carica ai suoi, poi ancora Ghiraldini che tenta di mangiare porzioni di campo alla Scozia. Con fatica i trequarti cominciano a macinare metri, grazie anche all'apporto degli uomini più pesanti della mischia. Gori calcia in avanti e la Scozia pasticcia nel recupero.

27' - Punizione scozzese sui 22 metri italiani per fuorigioco italiano sulle ruck. Hogue al piazzamento, giornata positiva per il mediano scozzese al piede: 16 a 8.

25' - Si fatica a organizzare la mischia scozzese, ma l'arbitro pensa alla prima linea italiana come troppo indisciplinata: Aguero in particolare non tiene la posizione del pilone scozzese. Alla terza mischia fallita l'arbitro da un calcio di punizione alla Scozia.

24' - Dopo la mischia, ben difesa dall'Italia, la Scozia si sposta a sinistra del campo ma l'Italia placca bene e non fa superare la metà campo. Per un intercetto mandato in avanti, mischia scozzese.

Schermata 2015-02-28 alle 15.55.46

22' - L'Italia procede in attacco muovendo il pallone da una parte all'altra del campo ma non avanzando granchè. La Scozia, recuperando palla, ricaccia indietro gli azzurri ma Parisse recupera e avanza sui 10 metri italiani. Non sembra avanzare nel gioco alla mano l'Italia, almeno non in modo considerevole. La Scozia difende bene, ma a largo si apre uno spazio dove si infila Parisse che passa palla a Ghiraldini all'interno. Avanti italiano, mischia scozzese.

Schermata 2015-02-28 alle 15.54.16

20' - La Scozia continua a giocare molte fasi di gioco a metà campo ma non avanza granchè, grazie alla difesa rocciosa dell'Italia. Venditti costringe al tenuto a terra gli scozzesi, palla italiana.

Schermata 2015-02-28 alle 15.51.19

19' - Gli azzurri faticano un po' a uscire dai propri 22 metri con Gori che si fa assorbire dagli avversari e non fa uscire il pallone. Si avanza con raccogli e vai continui, McLean libera e la Scozia muove a centrocampo lateralmente fino ai nostri 10 metri. L'Italia di nuovo in difesa.

17' - Erroraccio scozzese che regala una puzione all'Italia. Haimona realizza, 13 a 8 per la Scozia.

15' - Touche Scozia: molto lunga, passa subito fuori e corrono lungo. Fallo italiano, Francesco Minto in entrata laterale. Punizione Scozia. Hogue realizza, 13 a 5.

Schermata 2015-02-28 alle 15.47.20

14' - Parisse e Biagi rubano la touche. Passaggio ad Haimona che calcia in campo, la recupera Hogue e attacca centrale, calcio. Mark di Haimona che va in touche.

12' - In attacco l'Italia si mostra confusionaria e la Scozia vuole approfittare degli errori azzurri. La Scozia recupera palloni sui nostri 22 metri e contrattacca, McLean calcia e va in touche.

10' - Bella risposta italiana, che da touche dopo il calcio di rinvio a in meta con Furno: maul alla Scozia dai 22 metri e meta azzurra! Haimona non realizza, punteggio 10 a 5.

Schermata 2015-02-28 alle 15.41.33

08' - L'Italia sembra prendere coraggio in attacco, con qualche scaramuccia e scorrettezza. Ma la Scozia sorprende gli azzurri in intercetto e va in meta. 8 a 0. Realizzata da Hogue, 10 a 0.

Schermata 2015-02-28 alle 15.39.10

06' - Fatica la Scozia a mettersi in posizione in mischia, le prime linee collassano. Palla calciata in campo da McLean, la Scozia attacca e si ferma sui suoi dieci metri.

Schermata 2015-02-28 alle 15.35.16

05' - Dopo la touche la Scozia attacca nei nostri 22 metri ma perde palla in avanti. Prima mischia della partita a favore dell'Italia.

03' - La Scozia è arrembante, attacca con convinzione e ruba palla. L'Italia sembra affaticata al largo in difesa sui dieci metri. Calcio scozzese in avanti, touche per l'Italia sui suoi 22.

01' - La Scozia segna la penalità: 3 a 0.

00' - Il primo fallo, entrata laterale di Minto, manda la Scozia al calcio di punizione.

15.30 - E' la Scozia che calcerà il primo pallone della partita. Cominciata.

Schermata 2015-02-28 alle 15.26.52

15.26 - Siamo agli inni nazionali: per la Scozia suona Flower Of Scotland mentre per l'Italia ci sarà Fratelli D'Italia. Il primo inno a suonare sarà quello degli azzurri, ospiti.

Schermata 2015-02-28 alle 15.24.18

14.53 - E' tutto pronto allo stadio di Murrayfield per la prima partita della terza giornata delle 6 Nazioni 2015. Il capitano italiano Sergio Parisse toccherà oggi il suo record personale di 115 caps con la maglia azzurra.

Scozia-Italia di Rugby | Sei Nazioni 2015

Alle 15.30 di sabato 28 febbraio l'Italia affronterà gli highlanders della nazionale scozzese a Murrayfield, lo stadio di Edimburgo. Una partita storica, da qualche maligno definita "il derby del cucchiaio di legno", titolo poco onorevole che si assegna a chi non vince nemmeno una partita del torneo.

Dopo la brutta sconfitta romana contro l'Irlanda e l'onorevole sconfitta di Twickenham contro i leoni dell'Inghilterra, la partita di Edimburgo si preannuncia durissima per l'Italia, che non avrà a disposizione molti dei senatori che i tifosi sono abituati a vedere.

Il ct Jaques Brunel schiererà infatti ben due esordienti, i trequarti Bacchin e Visentin, e una prima linea in mischia titolare innovativa, con i piloni Aguero e Chistolini e Ghirardini a far da tallonatore. Una situazione, quella dell'infermeria italiana, che paradossalmente preoccupa più gli scozzesi (fortunatamente) che non il ct francese Brunel, forte delle ottime prestazioni sin qui fornite dalle "giovani leve" azzurre anche durante i test match di novembre.

La giovane età del XV scozzese infatti, e il buon gioco sin qui mostrato dagli Highlanders, fa prevedere un match certamente competitivo da entrambe le parti che l'Italia dovrà certamente affrontare con l'abbrivio giusto. La scelta alla trequarti di inserire due elementi nuovi in un'orchestra già ben oliata, con Gori e Haimona alla mediana, potrebbe essere una carta vincente per il XV azzurro, che certamente dovrà temere l'incessante ritmo cui gli scozzesi hanno sottoposto i "cugini" d'Irlanda due settimane fa.

Italia-Irlanda di Rugby: le formazioni

RUGBYU-6NATIONS-ITALY-IRELAND

Questa è la formazione della Scozia in campo domani: 15 Stuart HOGG, 14 Tommy SEYMOUR, 13 Mark BENNETT, 12 Alex DUNBAR, 11 Sean LAMONT, 10 Peter HORNE, 9 Greig LAIDLAW, 8 Johnnie BEATTIE, 7 Blair COWAN, 6 Rob HARLEY, 5 Jonny GRAY, 4 Tim SWINSON, 3 Euan MURRAY, 2 Ross FORD, 1 Alasdair DICKINSON
In panchina: 16 Fraser BROWN, 17 Ryan GRANT, 18 Geoff CROSS, 19 Ben TOOLIS, 20 Hamish WATSON, 21 Sam HIDALGO-CLYNE, 22 Greig TONKS, 23 Matt SCOTT

Questa la formazione dell’Italia in campo sabato a Murrayfield: 15 Luke MCLEAN (65 caps), 14 Michele VISENTIN (esordiente), 13 Luca MORISI (11 caps), 12 Enrico BACCHIN (esordiente), 11 Giovambattista VENDITTI (24 caps), 10 Kelly HAIMONA (5 caps), 9 Edoardo GORI (39 caps), 8 Sergio PARISSE (110 caps, capitano), 7 Simone FAVARO (23 caps), 6 Francesco MINTO (13 caps), 5 Joshua FURNO (26 caps)*, 4 George Fabio BIAGI (5 caps), 3 Dario CHISTOLINI (7 caps), 2 Leonardo GHIRALDINI (72 caps), 1 Matias AGUERO (31 caps)
In panchina: 16 Andrea MANICI (8 caps), 17 Alberto DE MARCHI (25 caps),18 Lorenzo CITTADINI (36 caps), 19 Marco FUSER (3 caps), 20 Samuela VUNISA (2 caps), 21 Guglielmo PALAZZANI (6 caps), 22 Tommaso ALLAN (12 caps), 23 Giulio BISEGNI (1 cap)

Italia-Irlanda di Rugby: i precedenti

E' il 18esimo incontro ufficiale tra Italia e Scozia; gli azzurri hanno prevalso 7 volte sugli highlanders, usciti vittoriosi da 11 incontri.

    1995: Scozia-Italia 29-22
    1998: Italia-Scozia 25-11
    1999: Scozia-Italia 30-12
    2000: Italia-Scozia 34-20
    2001: Scozia-Italia 23-19
    2002: Italia-Scozia 12-29
    2003: Scozia-Italia 33-25
    2004: Italia-Scozia 20-14
    2005: Scozia-Italia 18-10
    2006: Italia-Scozia 10-13
    2007: Scozia-Italia 17-27
    2008: Italia-Scozia 23-20
    2009: Scozia-Italia 26-6
    2010: Italia-Scozia 16-12
    2011: Scozia-Italia 21-8
    2012: Italia-Scozia 13-6
    2013: Scozia-Italia 34-10
    2014: Italia-Scozia 20-21

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail