Tour of Qatar 2015: bis di Alexander Kristoff. Sua anche la quarta tappa | Video

Il norvegese ha battuto al fotofinish Peter Sagan. Terzo Nikias Arndt. Nicola Ruffoni, quinto, è il migliore degli italiani.

Alexander Kristoff ha vinto la quarta tappa del Tour of Qatar 2015 e fa dunque il bis dopo il successo nella seconda frazione. Ieri il norvegese ha perso la maglia di leader della classifica generale, andata sulle spalle di Niki Terpstra che ha vinto la cronometro individuale e anche oggi resta primo ma con un distacco di 11" dal secondo che è Maciej Bodnar.

Ma al norvegese del Team Katusha più che la Maglia Oro interessa dimostrare che anche quest'anno è tra i velocisti più forti e oggi ha battuto al fotofinish Peter Sagan, che è ancora a caccia della prima vittoria con la sua nuova maglia, quella della Tinkoff-Saxo. Al terzo posto si è piazzato il belga Nikias Arndt della Giant-Alpecin, mentre il migliore degli italiani è stato Nicola Ruffoni della Bardiani-CSF, arrivato quindi dietro ad Adam Blythe dell'Orica GreenEdge. Nella top-ten di oggi troviamo altre due italiani: Andrea Guardini dell'Astana, ottavo, e Sacha Modolo della Lampre-Merida, decimo.

A giocarsi la volata finale è stato un gruppo di 14 corridori, mentre gli altri sono arrivati a scaglioni, un primo gruppo molto numeroso a 5", un altro a 17" e poi man mano tutti gli altri. Gli ultimi sono arrivati oltre quattro minuti dopo Kristoff.

La fuga di giornata è partita dopo una ventina di chilometri, animata da Jaco Venther della MTN Qhubeka, Dmitry Gruzdev dell'Astana e Jarl Salomein della TopSport Vallanderen. Il gruppo è stato controllato soprattutto dalla squadra di Terpstra, l'Etixx-Quick Step, che non ha concesso più di tre minuti di vantaggio ai battistrada e li ha ripresi tutti a 20 km dal traguardo.

Come sempre nella parte finale della gara è cominciata la lotta tra i treni delle squadre dei velocisti e Nikias Arndt si è trovato nella posizione migliore per la volata finale, ma alla sua ruota c'era Alexander Kristoff, che lo ha superato e al fotofinish ha avuto la meglio anche su Peter Sagan.

Domani i corridori saranno impegnati nella penultima tappa da Al Zubarah Fort a Madinat Al Shamal, lunga 153 km.
Maciej Bodnar, per ora secondo in classifica generale, è ancora ottimista e ha detto che lui e il suo team, la Tinkoff-Saxo, faranno di tutto per portar via la Maglia Oro a Niki Terpstra.

Alexander Kristoff ha vinto la quarta tappa del Tour of Qatar 2015

Questi sono i primi dieci oggi al traguardo della quarta tappa da Al Thakhira e Mesaieed, lunga 165.5 km (tutti con lo stesso tempo):


    1) Alexander Kristoff (Norvegia) Katusha 4h 15' 57"
    2) Peter Sagan (Slovacchia) Tinkoff-Saxo
    3) Nikias Arndt (Belgio) Giant-Alpecin
    4) Adam Blythe (Gran Bretagna) Orica GreenEdge
    5) Nicola Ruffoni (Italia) Bardiani-CSF
    6) Heinrich Haussler (Australia) IAM Cycling
    7) Borut Bozic (Slovenia) Astana
    8) Andrea Guardini (Italia) Astana
    9) Joaquin Rojas (Spagna) Movistar
    10) Sacha Modolo (Italia) Lampre-Merida

E queste le prime posizioni della classifica generale quando mancano solo due tappe:


    1) Niki Terpstra (Olanda) Etixx - Quick-Step 12h 09' 44"
    2) Maciej Bodnar (Polonia) Tinkoff-Saxo +6"
    3) Ian Stannard (Gran Bretagna) Team Sky +12"
    4) Greg Van Avermaet (Belgio) BMC Racing Team +19"
    5) Alexander Kristoff (Norvegia) Team Katusha +21"
    6) Luke Rowe (Gran Bretagna) Team Sky +33"
    7) Peter Sagan (Slovacchia) Tinkoff-Saxo +37"
    8) Heinrich Haussler (Australia) IAM Cycling +39"
    9) Andriy Grivko (Ucraina) Astana Pro Team +41"
    10) Tom Boonen (Belgio) Etixx-Quick Step +42"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail