Champions League volley maschile 2015: grande Perugia, vince al tie-break in Polonia

I Block Devils hanno battuto lo Jastrzebski Wegiel per 3-2 nell'andata dei Playoff 12 di Cev Champions League. Ritorno mercoledì 18 gennaio alle 20:30 a Perugia.

Pur non giocando la partita perfetta la Sir Safety Perugia ha vinto in trasferta, in terra polacca, la partita di andata dei Playoff 12 di Cev Champions League contro lo Jastrzebski Wegiel di Roberto Piazza, che fino a qualche anno fa era il coach di Nikola Grbic a Cuneo. Grazie al trionfo di oggi al tie-break, i Block Devils dunque giocheranno il match di ritorno in casa, mercoledì prossimo 18 febbraio alle 20:30, con un po' più di tranquillità rispetto ai polacchi.

Ma veniamo alla cronaca del match. Nel primo set è partito subito bene lo Jastrzebski che si è portato rapidamente sul +3 (5-2), tanto che Grbic ha subito chiamato il time-out discrezionale, ma la squadra polacca al rientro in campo ha aumentato il distacco e alla prima pausa obbligatoria era già sul +5 (8-3). I padroni di casa hanno allungato fino al +7 (10-3) e il set per Perugia è risultato subito compromesso. Al secondo time-out tecnico lo Jastrzebski è arrivato sul 16-9, poi ha guadagnato ben sette palle-set, solo una annullata da Perugia prima che un errore al servizio di capitan Vujevic regalasse il parziale per 25-18 ai ragazzi di Roberto Piazza.

Nel secondo set è successo esattamente il contrario perché è stata Perugia a volare subito via e a costringere Piazza a chiamare il time-out sul 2-6, ma i suoi non hanno reagito e alla pausa tecnica i Block Devils erano addirittura sul +6 (2-8), stesso vantaggio conservato fino al secondo time-out tecnico (10-16) e poi incremento al rientro in campo fino al +7 (11-18) dopo il quale i polacchi hanno recuperato qualche punto (14-18), poi Grbic ha chiamato il time-out e Perugia ha ricominciato a segnare, anche se punto dopo punto lo Jastrzebski un po' si è riavvicinato, soprattutto grazie a Lasko, che ha messo a segno tre punti consecutivi (uno direttamente con un ace) riportando i suoi dal 16-21 al 19-21. Alla fine però Perugia ha ottenuto quattro palle-set, una sola annullata prima del 21-25 finale.

Lo Jastrzebski è tornato al comando nel terzo set, quando è subito volato sul 6-2. Grbic ha chiamato il time-out e i suoi hanno recuperato qualche punto, ma al primo time-out tecnico è comunque arrivata avanti la squadra polacca (8-5). Al rientro in campo, punto dopo punto, Perugia ha acciuffato il pareggio sul 13-13 con Fromm che al servizio, come spesso accade, ha fatto sfracelli e proprio lui con un ace ha segnato il punto del 13-14, anche se la successiva è andata sul nastro, ma ci ha pensato Atanasijevic a portare Perugia sul +2 al secondo time-out tecnico (14-16) e Vujevic ha permesso ai suoi di allungare costringendo Piazza a chiamare due time-out discrezionali ravvicinati (sul 14-17 e sul 14-18). Perugia è riuscita a mantenersi sul +4/+3 per un po', poi Quesque ha accorciato fino al -1 (21-22), ma i Block Devils con Atanasijevic hanno trovato per primi una palla-set (23-24) annullata da un errore al servizio di Fromm, poi un mani out di Malinowski sul tedesco ha permesso ai polacchi di avere un set-point per sé, ma Atanasijevic lo ha annullato, poi Beretta ha messo Lasko in difficoltà dalla battuta e Perugia ha ottenuto un'altra palla-set che ha sfruttato grazie a un errore su un primo tempo di Czarnowski che ha permesso agli ospiti di chiudere sul 24-17).

Nel quarto set Perugia è partita bene andando sul +3 (1-4), ma ha subìto quattro punti consecutivi che hanno permesso allo Jastrzebski di ribaltare la situazione dal 4-6 all'8-6. Sul 10-7 per i padroni di casa Grbic ha chiamato il time-out discrezionale e i suoi ragazzi hanno pian piano recuperato: De Cecco e Fromm hanno suonato la carica trascinando i compagni al sorpasso (dal 13-11 al 13-14), arrivando al secondo time-out tecnico sul +2 (14-16). Al ritorno in campo però lo Jastrzebski ha pareggiato subito sul 16-16 e poi ha trovato il break sul 18-16, ma Perugia lo ha riacciuffato sul 19-19 ed è cominciata una lunga lotta punto a punto risolta solo ai vantaggi a favore dei padroni di casa per 26-24 dopo che Atanasijevic aveva annullato un primo set-point per i polacchi.

Nel tie-break Perugia è partita bene e sul 2-5 Piazza ha chiamato il time-out, ma gli umbri sono riusciti a mantenere il +3 fino al cambio campo (5-8). Gli ospiti sono rusciti ad allungare fino all'8-13, ma i polacchi hanno recuperato dal -5 al -2 (11-13), allora Grbic ha chiamato il time-out e i suoi hanno trovato tre match point con un muro vincente di Buti e Atanasijevic e poi lo stesso Atanasijevic ha segnato il punto dell'11-15.

Risultato finale: Jastrzebski Wegiel - Sir Safety Perugia 2-3 (25-18, 21-25, 25-27, 26-24, 11-15)

Perugia vittoriosa in Polonia in Champions League

Foto © CEV

  • shares
  • Mail