Atp Rotterdam 2015: Wawrinka e Berdych in finale, sconfitti Raonic e Simon

Atp Rotterdam 2015 | Semifinali | Risultati 14 febbraio

Tomas Berdych e Stan Wawrinka sono i due finalisti dell'Atp di Rotterdam 2015. Sconfitti, in semifinale, Simon (6-2; 6-1) e Raonic (7-6; 7-6).

Poco da commentare nella vittoria del ceco. Un'autentica prova di forza quella offerta dal tennista di Prostejov che approfitta delle defaillance dell'avversario che si manifestano subito nel secondo game del primo set quanto in vantaggio 40-0, Simon subisce cinque punti di fila, perdendo il servizio. Il vantaggio immediato rende ancora più fluido il gioco di Berdych che arriva al 6-2 con un altro break a 0 ottenuto sul 4-1. Il francese, già poco presente, sparisce dal campo nella seconda frazione, nella quale si gioca pochissimo. Finisce 28 punti a 3 per Tomas che accede così, meritatamente, alla seconda finale consecutiva a Rotterdam.

Partita con pochi sussulti quella tra Raonic e Wawrinka. Due set dall'andamento identico, entrambi scanditi dal servizio. Gli unici pericoli li corre l'elvetico, costretto ad annullare ben sei palle break, equamente divise tra il secondo game del primo set (da 15-40) e il settimo del secondo parziale (3-3; 0-40). Persa l'occasione, Raonic esce sconfitto malamente nei due tie break, suo territorio di caccia preferito. Nel primo, il canadese paga il pessimo avvio con il servizio latente e il conseguente 4-1 che diventa 7-3. Nel secondo, Milos si porta sul 6-4 e dilapida due set point. Clamoroso l'errore su una comoda voleè a campo aperto da appoggiare dall'altra parte della rete che consegna il 6-6 a Wawrinka che poi si impone 9-7.

Quella di domani è la seconda finale del 2015 sia per Berdych che per Wawrinka. Tomas è stato sconfitto a Doha da Ferrer. Stan, invece, ha vinto a Chennai contro Bedene, entrambi tornei di categoria 250.

Atp Rotterdam 2015 | Risultati quarti di finale

Venerdì 13 febbraio

Cronaca e risultati dei quarti di finale dell'Atp di Rotterdam 2015, disputati venerdì 13 febbraio.

Berdych b. Monfils 6-1; 6-4: Successo più facile del previsto per il ceco che raggiunge la terza semifinale stagionale. In poco più di un'ora di gioco, Tomas si è sbarazzato di un Monfils poco ispirato. Primo set senza storia. Stesso copione nel secondo, nonostante il punteggio. Con il break nel terzo game, Berdych si guadagna il vantaggio decisivo che sarebbe potuto anche essere più largo se Monfils non avesse annullato 4 break point, di cui uno sotto 5-3.

Simon b. Murray 6-4; 6-2: Finalmente Simon riesce a battere Murray dopo 12 ko consecutivi contro il britannico. Vittoria piuttosto netta quella del tennista nizzardo che ipoteca il passaggio in semifinale grazie ai due break di vantaggio incamerati in avvio di entrambi i set. Murray abbozza un tentativo di rimonta nel primo parziale ma si ferma sul 5-4. Peggio è andata nel secondo quando Andy dimezza il distacco ma restituisce immediatamente il break, al servizio, sul 4-2. Buon per Simon che avanza con merito e domani contenderà la finale a Berdych.

Wawrinka b. Muller 7-6; 6-3: Terza semifinale in altrettanti tornei disputati nel 2015 per l'elvetico. Primo set con percentuali siderali al servizio per Wawrinka che non concede alcun punto in risposta a Muller. Il lussemburghese è altrettanto efficace con il miglior colpo del suo repertorio. Inevitabile il tie break che Stan vince 7-3. Un break per Muller apre la seconda frazione. Pronta la reazione dello svizzero. Da 0-1 a 4-2 con doppio break in suo favore e vittoria in ghiaccio.

Raonic b. Stakhovsky 2-6 6-3 6-4 : Venti minuti di dominio assoluto dell'ucraino poi Raonic approfitta del calo dell'avversario e ristabilisce le distanze nel secondo e terzo set decisi da due break in suo favore, entrambi centrati in avvio. Solo nel secondo parziale, Stakhovsky ha la chance di recuperare il passivo quando, sotto 4-2, spreca tre break point da 0-40. Per Raonic è la seconda semifinale stagionale dopo quella di Brisbane. Prossimo avversario, Wawrinka.

Atp Rotterdam 2015 | Programma quarti di finale

Venerdì con i quarti di finale all'Atp di Rotterdam 2015. Sono rimasti in 8 a contendersi il titolo del primo 500 della stagione. Se si esclude Dimitrov, ci sono tutti i favoriti per la vittoria finale. Ecco una presentazione delle sfide odierne, trasmesse da Supertennis.

Berdych - Monfils (12.30): E' il match clou di giornata, quello con più appeal. Tomas e Gael non si affrontano da quasi due anni, dal primo turno del Roland Garros '13, vinto da Monfils in cinque set. Partita dal pronostico incerto, il cui esito dipenderà più dall'umore del francese che dalla costanza dell'avversario. Se in giornata, Monfils può battere chiunque anche, e soprattutto, chi parte da favorito. Si giocherà a gran ritmo. Prevedibile un epilogo in tre set.

Murray - Simon (a seguire): Gilles incontra la sua bestia nera. Di 13 precedenti, Murray ne ha vinti 12. L'unica affermazione di Simon risale al 2007, in un'altra epoca tennistica. Dopo la finale dell'Australian Open, anche in Olanda, Andy sta mostrando di essere tornato a buoni livelli di gioco. L'ulteriore conferma si è avuta ieri con la rimonta da 3-5 nel secondo set contro Pospisil. Difficile non vederlo in semifinale domani.

Wawrinka - Muller (ore 19.30): Un mese dopo il quarto di finale di Chennai, Wawrinka e Muller si ritrovano contro a Rotterdam per un contendersi un posto nella semifinale della parte bassa del tabellone. Il veterano lussemburghese sta vivendo una seconda giovinezza. Il successo con Dimitrov di mercoledì è il miglior viatico per affrontare al meglio il confronto odierno nel quale punta a un altro exploit. Coefficiente di difficoltà altissimo per Muller. Anche se non al meglio, Wawrinka gli è superiore.

Raonic - Stakhovsky (a seguire): Contro Thiem, al secondo turno, Stakhovsky è stato, a tratti, incontenibile con un tennis tutto d'attacco, propositivo e efficace. Piano tattico che l'ucraino tenterà di riproporre contro Raonic, facendo attenzione a non esporsi troppo alle risposte del canadese del quale, tuttavia, pronostico la vittoria in due set.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail