Atp Rio de Janeiro 2015: Fognini, Nadal e Ferrer agli ottavi | Risultati del 17 febbraio

Atp Rio de Janeiro 2015. I risultati del 17 febbraio

Fabio Fognini si qualifica agli ottavi di finale dell'Atp di Rio de Janeiro. Sconfitto, in rimonta, al debutto, Jiri Vesely 1-6; 7-6; 6-0.

Primo set pessimo per Fognini. Le avvisaglie di un altro inizio a rilento emergono subito nel primo game di servizio di Fabio perso a 0 con eccessiva fretta. Vesely fa il suo e capitalizza al meglio le nefandezze dell’azzurro che continua a incamerare errori negli scambi e subisce altri due break. Così, in appena 21 minuti, il ceco incamera il 6-1, passivo che ci sta tutto vista l’indolenza del nostro.

Nel secondo set, Fognini finalmente entra in partita. Complice un evidente calo di Vesely, Fabio si porta sul 5-4 grazie a un mini parziale di 12 punti a 0 tra quarto e sesto game. Al servizio per trascinare la sfida al terzo, l’azzurro dilapida l’occasione facendosi rimontare da 30-0 con un nastro beffardo che consegna al ceco la palla break, subito concretizzata. La situazione si ribalta, Fognini si ritrova sotto 6-5 ma riesce ad arrivare al tie break allo scoccare dell’ora esatta di gioco. Parte bene Fabio ma la reazione di Vesely non si fa attendere. Da 3-1 a 3-6 per il ceco che si incarta e fallisce il terzo match point, al servizio, con un doppio fallo. Il disastro di Jiri prosegue. Un rovescio maldestro manda Fognini a palla set. Restituito subito l’errore, Fabio non demorde e un altro gratuito dell’avversario gli consegna il 9-7 in risposta. L’occasione persa destabilizza Vesely. Condizionato anche da un problema all’anca che ne condiziona i movimenti, il ceco esce totalmente dalla partita. Nel terzo set non si gioca e Fognini si guadagna gli ottavi con un veloce 6-1, passivo comunque troppo pesante per il rivale.

Eliminato Lorenzi che cede in tre set a Pablo Andujar. Vinto il primo parziale, 6-3, Paolo non ha sfruttato tre break point nel game iniziale del secondo e si è avviato alla sconfitta con soli 3 giochi racimolati nei restanti due parziali. Sarà proprio Andujar, semifinalista della passata edizione, a sfidare Fognini giovedì.

Ottavi di finale anche per Rafa Nadal. Il campione in carica debutta battendo 6-4; 6-1 Thomasz Bellucci. L'iberico fatica solo nel primo set quando con qualche errore di troppo e un carente rendimento al servizio, permette all'avversario di recuperare per due volte un break di svantaggio. Buon per Rafa che anche Bellucci non è in giornata in battuta. Sul 4-4, il brasiliano subisce il terzo break di fila e regala il set a Nadal. Seconda frazione senza storia. Bellucci non pervenuto al servizio, Rafa si invola 4-0 e chiude 6-1. Prossimo turno, giovedì, con il connazionale Carreno Busta.

Facile esordio per David Ferrer che si impone nel derby iberico 6-4; 6-3 con Gimeno Traver e, domani, affronterà negli ottavi De Bakker. Cuevas, reduce dalla vittoria di San Paolo in finale contro Vanni, si conferma in un buon momento di forma ed elimina, in rimonta, 6-4 al terzo Almagro, in vantaggio di un break nel set decisivo.

Atp Rio de Janeiro 2015 | Risultati 17 febbraio

Centrale

Fognini b. Vesely 1-6; 7-6; 6-1
Souza b. Arguello 6-2; 6-1
Ferrer b. Gimeno Traver 6-4; 6-3
Nadal b. Bellucci 6-4; 6-1

Altri campi

Andujar b. Lorenzi 3-6; 6-3; 6-0
Monaco b. Giraldo 6-3; 3-0 ritiro
Rola b. Leo Mayer 4-6; 7-6; 4-1 ritiro
Cuevas b. Almagro 4-6; 6-3; 6-4
Klizan b. Lajovic 6-4; 0-6; 6-4
Delbonis b. Schwartzmann 6-7; 7-6; 2-1 ritiro
Montanes b. M. Gonzalez 4-6; 6-4; 6-0
Carreno Busta b. Berlocq 6-3; 6-7; 6-0

Atp Rio de Janeiro 2015 | Programma 17 febbraio

Entra subito nel vivo l'Atp di Rio de Janeiro 2015, primo torneo della stagione di categoria 500 che si disputa su terra battuta. Oggi, martedì 17 febbraio, sono in programma 12 incontri di primo turno con l'esordio delle prime teste di serie del seeding, Nadal, Ferrer e Fognini.

Sarà proprio l'azzurro il primo a scendere in campo sul Centrale, alle 16 ora italiana (diretta Supertennis) contro Jiri Vesely, promessa del tennis ceco e vincitore ad Auckland lo scorso gennaio. Un debutto non facile per Fabio, reduce dall'eliminazione ai quarti di finale dell'Atp di San Paolo subita da Giraldo che ha confermato quanto il Fognini attuale sia lontanissimo parente di quello ammirato un anno fa proprio in Sudamerica con la vittoria a Vina del Mar e le splendide prestazioni in singolare e doppio nella sfida di Coppa Davis contro l'Argentina. Dovesse passare, Fabio potrebbe incrociare agli ottavi Paolo Lorenzi, impegnato alle 15.30, contro Pablo Andujar, semifinalista della passata edizione del Rio Open.

Tra la tarda serata italiana e la notte, il debutto di Ferrer e Nadal. Per David c'è il connazionale Gimeno Traver, proveniente dal barrage delle qualificazioni nel quale ha estromesso nel turno decisivo il nostro Filippo Volandri. Ferrer conosce già il suo prossimo avversario, Thiemo de Bakker. Più difficile, almeno sulla carta, la sfida che attende Nadal atteso dal beniamino di casa, Thomasz Bellucci, n°64 Atp, sempre sconfitto nei tre precedenti giocati finora, di cui due sulla terra del Roland Garros. Per Rafa, possibile ottavo con Berlocq o Carreno Busta. Tra le altre sfide di giornata, da segnalare Almagro-Cuevas e Giraldo-Monaco.

Bianco

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail