Basket NBA mercato: Datome a Boston, Garnett torna a Minnesota, Dragic a Miami

Gigi Datome a Detroit

Basket NBA - Il mercato NBA si chiude in maniera davvero scoppiettante, con tanti colpi last minute degli ultimi minuti, compresa la notizia più clamorosa del ritorno di Kevin Garnett a Minnesota. Già nel corso della giornata si era parlato di questo possibile scenario, concluso anche con il trasferimento di Thaddeus Young ai Brooklyn Nets. KG è stata la quinta scelta assoluta del draft 1995 proprio dai Timberwolves, con cui è rimasto 12 anni ed è stato il miglior giocatore della storia della franchigia, prima di trasferirsi nel 2007 a Boston.

L’altro nome caldissimo, sin dai ieri, era quello di Goran Dragic: lo sloveno sembrava destinato a rimanere ai Phoenix Suns, visto che la squadra dell’Arizona non aveva trovato il giocatore giusto per lo scambio. Invece, alla fine, è arrivato l’accordo con i Miami Heat ed il playmaker è finito in Florida. Anche il fratello Zoran è coinvolto nella trade, dove ai Suns arrivano Danny Granger, Shawne Williams e Jordan Hamilton, mentre c’è stata anche la clamorosa cessione di Isaiah Thomas ai Boston Celtics.

E la notizia inattesa, ma più interessante per noi italiani arriva a tempo già scaduto: la storica formazione del Massachusetts ha acquisito Gigi Datome, che va in una delle squadre più prestigiose dell’NBA, anche se in un momento di ricostruzione. Questa trade ha portato anche il ritorno di Tayshaun Prince a Detroit, mentre tra gli altri colpi interessanti ci sono Michael Carter-Williams a Milwaukee, Brandon Knight a Phoenix, Reggie Jackson a Detroit, Enes Kanter ad Oklahoma City e Kendrick Perkins a Utah.

  • shares
  • Mail