Atp Rio de Janeiro 2015: Fognini elimina Nadal 1-6; 6-2; 7-5 e vola in finale

Atp Rio de Janeiro 2015. Fognini batte Nadal in semifinale

01.42: VINCE FABIO FOGNINI. L'azzurro chiude la contesa al terzo match point al termine di un combattuto ultimo game chiuso con un recupero miracoloso su un dritto di Nadal deviato beffardamente dal nastro. 1-6; 6-2; 7-5 il punteggio finale della partita. Nadal è uscito dal campo menomato per un possibile infortunio muscolare nella zona inguinale. Vittoria meritata per Fabio che riscatta in una sera un periodo difficile. Splendido il terzo set nel quale Nadal è sempre stato costretto a inseguire. Domani finale contro Ferrer.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

01.31: Con un dritto vincente, ai vantaggi, Fognini si riporta in vantaggio e si garantisce almeno il tie break. 5-6. Nadal non può sbagliare nel prossimo game.

01.26: Nadal si salva alla grande e lascia a 0 Fognini. Il set e la partita proseguono. 5-5. Ora la pressione è tutta su Fabio.

01.22: Molto bene Fabio in battuta. Nadal si ferma a 15 e ora è costretto a servire per prolungare il match sotto 4-5. Due ore esatte di gioco.

01.19: Game a 15 per Nadal al servizio. Prosegue l'equilibrio in un terzo set senza break (26 punti a testa). 4-4

01.15: Prosegue il buon momento di Fognini in battuta. Nadal si ferma a 30. 3-4 per il taggiasco. Fase decisiva del terzo set.

01.12: Fognini porta Nadal ai vantaggi ma Rafa respinge l'assalto con due punti di fila dal 40-40. Nuova parità. 3-3 nel set decisivo.

01.06: Procede spedito Fognini al servizio nel terzo set. Nadal non risponde. Nuovo vantaggio per Fabio, 2-3.

01.03: Nadal torna in parità. 2-2. Da segnalare due punti splendidi per l'iberico ottenuti con due voleè, di cui una lontano dalla rete che strappa l'applauso anche a Fognini.

00.58: Fognini rimane avanti nel terzo set. 1-2. Nadal tenta la rimonta, in risposta, da 30-0 a 30-30 ma non basta. Ora lo spagnolo deve servire per tornare in parità.

00.54: Nadal impatta prontamente. 1-1. Poco da raccontare in quest'ultimo game se non la fine della striscia negativa di Rafa.

00.51: Fognini annulla tre palle break a Nadal nel primo game del terzo set e conquista lo 0-1. Sesto game di fila per l'azzurro dal 2-1 per il rivale nel secondo parziale.

00.39: Fognini vince il secondo set. 2-6. Nadal subisce il quarto break a 0 senza giocare. Sorprende l'involuzione del maiorchino, ancora polemico con l'arbitro. Bravo Fabio ad approfittarne.

00.35: In sicurezza, Fognini conferma il break a 0 e vola 2-5. Nadal insofferente e arrabbiatissimo con il giudice di sedia Bernardes per due time violation comminati nel corso del set.

00.33: Altro break per Fognini, il terzo nel set. Prosegue il black out di Rafa che si arrende ai vantaggi dopo aver sventato un primo break point sul 30-40. 2-4 per Fabio che ora può ulteriormente distanziare l'avversario.

00.25: Per la prima volta, Fognini è avanti di un game nel match. 2-3 per l'azzurro che incamera un mini parziale di 9 punti a 1. Scocca l'ora di gioco. Nadal troppo falloso nell'ultimo frangente di partita.

00.23: Prosegue la girandola dei break. Arriva il quarto di fila in apertura di secondo set. Stavolta a subirlo è Nadal, tradito dal dritto. 2-2. Positiva la reazione di Fognini dopo l'infausta conclusione del game precedente.

00.16: Fognini non riesce a portarsi in vantaggio. Al termine di un game lottato, Nadal si riprende il break alla seconda chance concessa da Fabio che, sul punto conclusivo, commette invasione scivolando a ridosso della rete su una comoda volee da rispedire comodamente dall'altra parte del campo. Vane le proteste con l'arbitro Bernardes. Decisione giusta. 2-1 Nadal.

00.10: Controbreak immediato di Fognini. Nadal lo aiuta con due doppi falli consecutivi sul 30-40. 1-1 quasi insperato. Piccolo calo per lo spagnolo.

00.04: Il secondo set comincia con un break per Nadal. Fabio perde di nuovo il servizio, stavolta a 15. Non c'è l'azzurro. 1-0 .

23.59: Il primo set è di Nadal. 6-1 in 36 minuti per l'iberico. Fognini stenta a entrare in partita e Rafa non sembra così ispirato.

23.54: Fognini evita il bagel. Primo game vinto al servizio per il taggiasco. 5-1 Nadal che ora batte per conquistare il primo parziale.

23.50: Nadal allunga ulteriormente. 5-0 per l'iberico. Fognini si ferma a 15 in risposta. Il primo set ormai è segnato.

23.47: Secondo break per Nadal. Fognini si fa rimontare da 40-30 e smarrisce, di nuovo, il servizio ai vantaggi. Troppo falloso l'azzurro che continua a sbagliare specie con il rovescio. 4-0 pesante per Rafa.

23.38: Nadal conferma il vantaggio. 3-0. Fognini, tradito ancora dal rovescio, spreca l'occasione del possibile controbreak sul 30-40. Rafa si salva nonostante qualche incertezza al servizio (2 doppi falli).

23.32: Break immediato per Nadal. Fognini perde la battuta a 30 con un doppio fallo e due errori di rovescio. 2-0 per Rafa che ora può allungare.

23.28: Il primo game della partita è di Nadal. Lo spagnolo tiene il servizio a 30. 1-0

23.22: Comincia la partita. Nadal serve per primo.

23.15: Nadal e Fognini pronti a iniziare il riscaldamento

23.00: L'ingresso in campo di Nadal e Fognini è previsto alle 23.10

22.50: David Ferrer è il primo finalista dell'Atp di Rio de Janeiro. Sconfitto Haider Maurer 7-5; 6-1. Tra un quarto d'ora circa in campo Nadal e Fognini sul Centrale

22.15: Si protrae la prima semifinale tra Ferrer e Haider Maurer. L'inizio di Nadal-Fognini slitta a non prima delle 23.

Atp Rio de Janeiro 2015 | La semifinale Nadal-Fognini

Dalle 22.30 (l'orario può subire variazioni) seguiremo in diretta con cronaca e aggiornamenti in tempo reale, il match di semifinale dell'Atp di Rio de Janeiro 2015 tra Rafa Nadal e Fabio Fognini.

Finalmente, sulla terra brasiliana, l'azzurro è tornato a mostrare un tennis e una combattività che sembravano quasi un lontano ricordo. Che fosse un altro Fognini rispetto a quello di fine 2014 e inizio 2015, lo si è intuito già dal primo turno con Vesely con le tre palle match annullate al ceco nel tie break del secondo set. La crescita è proseguita con Andujar, dominato agli ottavi, e proseguita, ieri, nella drammatica sfida con Delbonis durata oltre 3 ore e nella quale il nostro si è imposto al nono match point totale, nel tie break finale terminato 12-10.

Settimana più faticosa del previsto per Nadal. Affermazioni in due set con Bellucci e Carreno e successo al terzo su Cuevas. Questo il ruolino di marcia del campione in carica che non è sembrato il solito cannibale sulla superficie prediletta, palesando qualche incertezza di troppo al cospetto di avversari ampiamente alla portata.

La semifinale odierno è il quinto confronto tra Fognini e Nadal con l'iberico, finora, sempre vincitore. Di questi, due si sono disputati su terra, a distanza ravvicinata, nel maggio 2013, agli Internazionali d'Italia e al Roland Garros. Gli altri sul cemento. A Pechino '13, Fabio è andato a un passo dalla vittoria in vantaggio di un set e 4-1 nel secondo. A senso unico, l'ottavo di finale di Miami '14 in cui Nadal si è imposto nettamente con un doppio 6-2.

Nonostante il rendimento tutt'altro che esaltante, Nadal non può non essere considerato il favorito per l'accesso in finale. Fognini, dal canto suo, può giocare in tranquillità. Dovesse perdere, stavolta nessuno gli rimprovererà alcunché a patto di non lasciarsi andare alle solite sciocchezze.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail