Atp Dubai 2015: Federer agli ottavi, Seppi eliminato da Gasquet | Risultati 23 febbraio

Atp Dubai 2015. I risultati di lunedì 23 febbraio

Esordio con vittoria per Roger Federer all'Atp di Dubai 2015 contro Youzhny. 6-3; 6-1 il punteggio a favore del campione in carica che si qualifica agli ottavi di finale in appena 56 minuti di gioco

Ottimo inizio di partita per Youznhy. Il russo cerca costantemente il vincente al cospetto di un Federer che fatica a sciogliersi dopo un mese di inattività ma, al contempo, pur senza strafare, si mantiene in scia senza concedere alcun break point all’avversario. Basta una piccola accelerazione all’elvetico per far girare il primo set dalla sua parte. Sul 3-3 è Youzhny a concedere le prime palle break del match. Vana la rimonta del russo da 15-40. Un errore di dritto lo condanna ai vantaggi e proietta Federer avanti 5-3. L’allungo di Roger toglie certezze al rivale. Anche nel nono game Youzhny è alle corde e l’elvetico chiude in bellezza il parziale con un rovescio incrociato che gli consegna il secondo break consecutivo e il 6-3.
La rottura prolungata di Mikhail prosegue in avvio di secondo parziale. Federer, sempre più in palla, ne approfitta, lo breakka a 0 e si porta sul 3-0. La partita non c'è più, lo svizzero amministra il vantaggio, lo incrementa nel sesto game e con l'ottavo ace conquista un veloce 6-1 e la 16.a vittoria in altrettanti confronti con Youzhny. Prossimo avversario Verdasco o Garcia Lopez, in campo domani.

Eliminazione per Andreas Seppi sconfitto 6-4; 6-7; 6-4 da Gasquet. Sotto di un set e 5-4 nel secondo, l'azzurro sventa due match point e vince nettamente il tie break 7.1, Nella terza frazione, Seppi rimonta un break di svantaggio, strappa a sua volta il servizio al rivale ma dal 4-2 sparisce dal campo e subisce in un attimo 4 game di fila con 16 punti a 2 per Gasquet. Un black out tremendo che gli costa il passaggio agli ottavi quando ormai sembrava tutto fatto.

Le altre partite. Prosegue il momentaccio di Ernst Gulbis. Il lettone, a secco di vittorie nel 2015, perde anche da Istomin in due set. Avanza agli ottavi anche Andrey Golubev. Il kazako, italiano d'adozione, ha sconfitto il qualificato francese Martin (n°350 Atp) e potrebbe affrontare Djokovic. Facile qualificazione per Sousa contro la wild card irlandese McGee.

Atp Dubai 2015 | I risultati del 23 febbraio

Federer b. Youzhny 6-3; 6-1
Istomin b. Gulbis 7-5; 6-2
Sousa b. McGee 6-1; 6-2
Golubev b. Martin 7-5; 6-4
Gasquet b. Seppi 6-4; 6-7; 6-4

Atp Dubai 2015 | Programma 23 febbraio

Prima giornata all'Atp di Dubai 2015. Come da tradizione, il torneo dell'Emirato propone l'esordio di uno dei big presenti in tabellone già il lunedì. Quest'anno tocca a Roger Federer, detentore del titolo vinto la scorsa edizione in finale contro Berdych.

L'elvetico debutta, alle 16 circa ora italiana (diretta su Supertennis), contro Mikhail Youzhny, il veterano russo scivolato alla 52esima posizione del ranking Atp. E' il 16° confronto tra i due. I precedenti 15 li ha vinti, tutti, l'elvetico. Di questi 3 si sono disputati proprio a Dubai. Il più importante, la finale del 2007 (6-4; 6-3). Per Federer un buon test dopo oltre un mese di inattività. Roger infatti non gioca dal terzo turno dell'Australian Open perso con Seppi, una sconfitta deludente e inaspettata che ha rovinato il buon avvio di stagione con la vittoria a Brisbane a inizio gennaio. Per Youzhny, il 2015 non è cominciato al meglio con due eliminazioni al primo turno a Doha e Melbourne e il quarto di finale di Zagabria. Chi passa affronta agli ottavi Verdasco o Garcia Lopez, in campo domani.

Nel tardo pomeriggio esordio per Andreas Seppi contro Richard Gasquet. Le buone prestazioni dell'azzurro a Melbourne, Zagabria e Rotterdam rendono l'esito del confronto odierno più incerto, nonostante Richard, recente vincitore dell'Atp 250 di Montpellier, parta con i favori del pronostico. Precedenti piuttosto datati, il più recente è del 2012, vinto da Gasquet all'Australian Open.

Il programma del lunedì si completa con altri tre match. Alle 11, inaugurano la kermesse Joao Sousa e la wild card irlandese James McGee. Ernst Gulbis, sempre sconfitto all'esordio nei 4 tornei disputati nel 2015, cerca la prima vittoria stagionale contro Denis Istomin. Tra Golubev e il qualificato Fabrice Martin potrebbe uscire il possibile avversario agli ottavi di Djokovic che debutta domani con Pospisil.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail