Mondiali di Ciclismo su Pista 2015: Viviani e Bertazzo d'argento nel Madison

Gli azzurri sono arrivati secondi a un solo punto dalla Francia. Bronzo al Belgio.

I Mondiali di Ciclismo su Pista 2015 di Saint-Quentin-en-Yvelines si chiudono con un'altra medaglia per l'Italia: dopo il bronzo di ieri nell'Omnium conquistato da Elia Viviani, è arrivato l'argento nel Madison con lo stesso Viviani e Liam Bertazzo.

I due azzurri sono arrivati a un soffio dall'oro, infatti la Francia, che con la coppia composta da Bryan Coquard e Morgan Kneisky ha vinto la gara, ha chiuso con un solo punto in più, mentre al terzo posto si sono piazzati i belgi Jasper De Buyst e Otto Vergaerde.


Viviani e Bertazzo sono stati grandi protagonisti guidando la caccia che ha portato ad annullare il giro di vantaggio della Gran Bretagna e sono saliti nel punteggio dal quarto al secondo posto, chiudendo, come detto, a un solo punto dall'oro.

Ecco il commento di Elia Viviani:

"Il risultato di oggi è importante anche se c'è un po' di amaro in bocca perché siamo arrivati a un solo punto dopo 50 km e con una volata persa al fotofinish a due volate dalla fine. Brucia. È una medaglia maledetta perché ci giro intorno da un paio d'anni, ma non arriva. Continuiamo a lottare, il prossimo anno saremo ancora più decisi"

E questo quello che ha detto Liam Bertazzo:

"Abbiamo lottato fino alla fine, è arrivata questa medaglia d'argento e sono felicissimo. Ci tengo a ringraziare questa famiglia perché ormai non è solo un gruppo di corridori, ma siamo fratelli, siamo tutti uniti a puntare a ottenere qualcosa. Ringrazio Marco Coledan che ha avuto l'onestà di farsi da parte e questa medaglia è anche sua. Perdere per un punto è dura, ma è andata così"

A Saint-Quentin-en-Yvelines era presente anche il ct della nazionale di ciclismo su strada Davide Cassani, che quest'inverno ha tenuto con sé per un po' Liam Bertazzo portandolo al Tour de San Luis in Argentina con una selezione italiana:

"Due medaglie in campo maschile erano anni che non le conquistavamo e devo dire che i ragazzi sono stati fantastici, Elia Viviani ieri nell'omnium e poi di nuovo lui con Liam Bertazzo nel Madison si sono superati. Se poi pensiamo che sono arrivati solo a un punto dalla medaglia d'oro fa emergere un pizzico di rammarico, ma prevale la contentezza. Pista e strada possono coesistere e possono aiutarsi a vicenda"

Liam Bertazzo ed Elia Viviani argento mondiale nel Madison 2015

Questa la classifica finale del Madison maschile:
1) FRANCIA (Bryan Coquard, Morgan Kneisky) p. 21
2) ITALIA (Liam Bertazzo, Elia Viviani) p. 20
3) BELGIO (Jasper De Buyst, Otto Vergaerde) p. 15
4) SPAGNA (David Muntaner, Albert Torres Juaneda Barcelo) p. 15
5) GERMANIA (Henning Bommel, Theo Reinhardt) p. 12
6) Repubblica Ceca (Martin Blaha, Vojtech Hacecky) p. 3
7) AUSTRALIA (Jack Bobridge, Glenn O'Shea) p. 8 a 1 giro
8) GRAN BRETAGNA (Mark Christian, Owain Doull) p. 2 giri a 1 giro
9) AUSTRIA (Andreas Graf, Andreas Mueller ) p. 2 a 1 giro
10) Colombia( Juan E. Roldan Arango Carvajal, Ortiz Weimar Alfonso) p. 5 a 2 giri
11) UCRAINA (Roman Gladysh, Vladyslav Kreminskyi) p. 4 a 2 giri
12) SVIZZERA (Thery Schir, Frank Pasche) p. 2 a 2 giri
13) HONG KONG (King Lok Cheung, Chun Wing Leung) p. 1 a 2 giri

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail