Atp Dubai 2015: Federer e Djokovic in semifinale con Coric e Berdych | I risultati del 26 febbraio

Atp Dubai 2015 | Quarti di finale | I risultati di giovedì 26 febbraio

Bianco

Quarti di finale all'Atp di Dubai 2015. La cronaca delle partite disputate giovedì 26 febbraio.

18.05: Tutto facile per Novak Djokovic. Il serbo liquida il qualificato Marsel Ilhan con un doppio 6-1 in 51 minuti di gioca e si qualifica alla semifinale con Berdych. Per il turco, la consolazione del miglior risultato in carriera in un torneo Atp.

16.40: Dura appena venti minuti il quarto di finale tra Federer e Gasquet. Il francese si è ritirato per un problema muscolare al termine del primo set, vinto dall'elvetico 6-1.

Solita partenza sprint per Roger. In 12 minuti è già avanti 4-1 con doppio break a favore. Gasquet fa poco per limitare il passivo. Leggeri e poco profondi i colpi del francese, oltretutto troppo falloso e rinunciatario. Roger sfrutta il momento favorevole e continua a marciare spedito. Pura accademia per lo svizzero. Il sesto game, al servizio, dura appena 45 secondi. In quello seguente, il francese si fa rimontare da 40-0 e in 20 minuti arriva il 6-1. E' evidente però che c'è qualcosa che non va nelle movenze di Richard e i dubbi diventano certezza prima dell’inizio del secondo parziale con il ritiro e la fine anticipata della sfida. Per Federer, domani, semifinale con Coric.

15.40: Terza qualificazione consecutiva in semifinale a Dubai per Berdych. Il ceco prevale 6-3; 4-6; 6-2 su Stakhovsky. Partita identica, di fatto, a quella di ieri con Bolelli per Tomas. Superato il momento critico che gli è costato la perdita del secondo set con break per Stakhovsky sotto 5-4 (con tanto di doppio fallo sul 30-40), Berdych riprende le redini della sfida nel terzo parziale nel quale, complice anche il calo dell'avversario, assesta quattro game consecutivi dal 2-2.

Bianco

13.35: Sorprendente eliminazione per Andy Murray che cede di schianto 6-1; 6-3 a Borna Coric. Mai in partita lo scozzese, falloso e incerto specie nel primo parziale, nel quale incassa 5 game di fila dall'1-1. Nel secondo set, dopo un iniziale fase di equilibrio, Murray si fa breakkare sotto 3-2 e non riesce a recuperare lo svantaggio. Emblema della pessima prestazione del britannico l'ultimo game del match. Avanti 0-30, Andy fallisce un comodo smash che lo avrebbe mandato a 3 palle break e subisce quattro punti di fila dall'arrembante croato, di cui due scaturiti da altri errori gratuiti. La giornata no di Murray nulla toglie ai meriti di Coric che aggiunge un altro scalpo eccellente al suo palmares dopo la vittoria con Nadal a Basilea. E pensare che il croato è entrato in tabellone da lucky loser in seguito al ritiro di Kohlschreiber.

Bianco

Atp Dubai 2015 | Gli ottavi di finale

25 febbraio 2015

Ottavi di finale all'Atp di Dubai 2015. Ecco cosa è accaduto mercoledì 25 febbraio nel torneo arabo.

18.40. Ennesima qualificazione ai quarti per Federer a Dubai. Sconfitto Verdasco 6-4; 6-3 in appena un'ora di gioco.

Federer distratto in avvio di primo set. Bene Verdasco che, supportato dal servizio, conferma il break ottenuto in avvio e si porta sul 4-1. Effimera la fuga dell’iberico. Roger torna prepotentemente in partita, comincia a inanellare vincenti e rimonta l’avversario con 5 game di fila e un parziale clamoroso di 20 punti a 0. Finalmente Verdasco riesce a interrompere l’emorragia di game nel secondo parziale che si apre con uno scambio di break e Federer subito ripreso dal rivale. La parità dura tuttavia pochissimo. Basta una piccola accelerata e Roger scappa di nuovo sul 2-2, amministra il vantaggio, approfitta di un'altra defaillance di Verdasco al servizio nel nono game e chiude agevolmente 6-3. Domani, quarto di finale con Gasquet. Per il francese successo 8-6 al tie break del terzo set con Bautista Agut che ha fallito un match point sul 6-5.

17.15: Novak Djokovic rispetta i pronostici e in un'ora di gioco regola Golubev, lasciandogli appena 3 game. Prova di forza del serbo, emblematica della disparità di forze in campo. Al di là della superiorità indubbia di Nole, questo Golubev è ampiamente battibile dai nostri in Davis. Per Nole si prospetta un quarto di finale altrettanto agevole con Marsel Ilhan, il turco n°104 Atp proveniente dalle qualificazioni, che si è imposto, in rimonta, 6-3 al terzo su Feliciano Lopez.

Bianco

15.40: Simone Bolelli cede in tre set a Berdych 7-6; 5-7; 6-0. Se si esclude il crollo nel terzo set, notevole la prestazione dell'azzurro, superiore anche a quella di giovedì scorso a Marsiglia contro Raonic. Il rapido epilogo ha rovinato una partita intensa e combattuta, giocata punto su punto.

Primo set dominato dai servizi. Il tie break è l’epilogo più giusto. Berdych annulla un set point sotto 6-5 e si impone 9-7 alla seconda opportunità. Simone non si disunisce. Anzi nella seconda frazione alza ulteriormente il proprio livello di gioco. E’ proprio lui a procurarsi le prime chance per togliere il servizio al rivale, una sul 3-2 e altre due in vantaggio 4-3. Berdych le annulla, si riporta in parità ma capitola poco dopo nel dodicesimo game. Sotto 6-5; 15-30, il ceco commette un doppio fallo di nervosismo dopo una decisione del giudice di sedia che decide di far ripetere il punto del possibile 30-30 decretato dalla moviola. Bolelli ne approfitta, conquista il 7-5 ma non dà seguito alla rimonta e crolla, inaspettatamente, 6-0 nel terzo. Per Berdych, alla 500esima vittoria in carriera, ai quarti c’è Stakhovsky.

12.10: Si è concluso in appena un'ora di gioco il primo match di giornata. Andy Murray si impone con facilità 6-0; 6-2 sul portoghese Sousa. Poco da commentare. Il punteggio è emblematico. Il britannico approfitta dei tanti errori gratuiti dell'avversario e prende il largo con 8 game di fila. Troppo ampio il divario per Sousa che può solo limitarsi a evitare il doppio bagel.

Bianco

Atp Dubai 2015 | Risultati ottavi di finale | 25 febbraio

Murray b. Sousa 6-0; 6-2
Berdych b. Bolelli 7-6; 5-7; 6-0
Djokovic b. Golubev 6-1; 6-2
Federer b. Verdasco 6-4; 6-3
Gasquet b. Bautista Agut 6-4; 3-6; 7-6(6)
Coric b. Baghdatis 6-4; 3-6; 6-6 (4-4 ritiro Baghdatis)
Ilhan b. F.Lopez 3-6; 7-5; 6-3
Stakhovsky b. Istomin 6-4; 3-6; 6-4

Atp Dubai 2015 | Programma ottavi di finale

L'Atp di Dubai viaggia con una giornata d'anticipo. La finale anticipata a sabato stravolge la tradizionale programmazione settimanale, pertanto, gli ottavi di finale si disputano, tutti, oggi mercoledì 25 febbraio.

Sul Centrale si comincia alla 11. Primo match quello tra Murray e Sousa. E' stato un debutto laborioso quello del britannico contro Muller. Due set lottati e quasi due ore di gioco sono serviti a Andy per scaldare il motore in vista di impegni più probanti nelle fasi finali del torneo. Contro Sousa, sconfitto quattro volte in altrettanti precedenti di cui l'ultimo all'Australian Open lo scorso gennaio, i quarti sono un obiettivo più che raggiungibile per lo scozzese che dovrebbe incontrare il vincitore di Baghdatis-Coric, confronto generazionale tra passato, presente e soprattutto futuro del tennis in programma sul campo 3 alle 12.

Non prima delle 13, Bolelli sfida Berdych. Per la seconda volta in meno di una settimana, dopo la vittoria con Raonic a Marsiglia, il bolognese fronteggia un top ten. Sarà dura per Simone ripetere l'exploit di giovedì scorso. Berdych ampiamente favorito. Anche per il ceco, come per Murray, si prospetta un quarto tutt'altro che insormontabile con Istomin o Stakhovsky.

Dalle 16, ecco le prime due teste di serie. Prevedibile vittoria in due set per Djokovic con Golubev, il kazako, italiano d'adozione, che i nostri Bolelli e Fognini affronteranno tra una settimana in Coppa Davis a Astana. Ottavo, sulla carta, più impegnativo per Federer che, dopo l'oretta di gioco al debutto con Youzhny, affronta Verdasco (17.30 circa). E' il sesto confronto tra i due con Roger imbattuto. La striscia vincente dovrebbe proseguire anche oggi. Match incrociato con quello tra Gasquet e Bautista Agut, tra i più interessanti di giornata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail