Sci, Lindsey Vonn senza passaporto: un selfie e può partire

Hai dimenticato il passaporto e stai per imbarcarti su un volo di linea? Se sei Lindsey Vonn i poliziotti sono disposti a chiudere un occhio e farti partire ugualmente, purché accetti di concedere agli agenti un selfie. La sciatrice statunitense è stata la protagonista di questa disavventura con lieto fine a Monaco di Baviera: la compagna di Tiger Woods si è presentata all’aeroporto dal quale avrebbe dovuto prendere un volo per la Bulgaria senza documenti, ma in cambio di uno scatto esclusivo, la polizia si è assunta la responsabilità di far imbarcare la Vonn ugualmente.

Ovviamente, si tratta di gesta che i comuni mortali non potrebbero emulare. Per riuscire a far chiudere un occhio agli agenti e prendere il volo senza passaporto, occorre avere in bacheca un bel po’ di coppe e medaglie, oltre alla bellezza indiscutibile di Lindsey Vonn. La sciatrice statunitense, oggi è partita alla volta di Bansko (Bulgaria), dove nel weekend si svolgerà la prossima tappa della Coppa del Mondo femminile. Il rischio di rimanere a Monaco di Baviera, però, è stato altissimo, poiché l’atleta aveva dimenticato i documenti a Salisburgo.

Vonn-passaporto

E qui la Vonn è riuscita dove altri non avrebbero potuto far altro che ripiegare e andare a recuperare il necessario per superare i controlli in aeroporto. Dopo aver spiegato la situazione alla polizia tedesca, ha convinto gli agenti che si trattasse di una vera e propria emergenza e nonostante la tradizionale inflessibilità da parte dei tedeschi, tramite il rilascio di un documento provvisorio, è riuscita a raggiungere la località bulgara. Non prima, però, di aver concesso un selfie alla polizia: tutti in posa, lo scatto e poi la corsa verso il gate. Avvertenza: funziona solo con Lindsey Vonn e pochi altri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail