Free climbing - La parete oscillante da 42mila dollari

Il free climbing è uno sport non propriamente per tutti poichè richiede un grande allenamento fisico e una notevole velocità di reazione. Ma per coloro ai quali non importa raggiungere sempre il top potrebbe essere un buon modo per rilassarsi e modellare il corpo semplicemente divertendosi. Questo sport è diventato popolare con l'arrivo dei muri artificiali che si trovano oggi in tutti i centri sportivi attrezzati. I fanatici possono anche acquistare qualunque tipo di sostegni e costruirsi un muro artificiale in casa propria senza andare in montagna.

Questo fino a ieri. Oggi invece non è più necessario in quanto è arrivata l'opportunità di ordinare un muro direttamente a domicilio. Arriva dalla Finlandia: si chiama ClimbStation ed è una parete artificiale larga 150 cm che conta circa 90 appigli la cui posizione è personalizzabile a piacimento dall'utente. L'attrezzo è fornito di materasso che è necessario ad attutire eventuali cadute.

Diversamente da molti muri artificiali il sistema idraulico di ClimbStation permette alla parete scorrevole di raggiungere una pendenza che va dai 15 ai -30 gradi e quindi di variare il livello di difficoltà dell'arrampicata. Il tutto per la modica cifra di 42mila dollari...briciole.

  • shares
  • Mail